qui giace OneMoreBlog2.31
«I'm a picker, I'm a grinner, I'm a lover and I'm a sinner, play my music in the sun» (Steve Miller)
Adornato, Cè, Volontè
Premio Calderoli Oggi si è verificato un clamoroso ex-aequo in Parlamento dopo il discorso di Silvio. Tagliano il traguardo del Premio Calderoli appaiati ben tre esponenti di spicco della cultura di destra, che dimostra la sua crescente vitalità.

«E' incredibile che la Sinistra richieda il ritiro delle nostre truppe. Non fa più politica, fa solo propaganda» (Ferdinando Adornato).
«Oggi nell'opposizione ha vinto Rifondazione. Nessuno è autorizzato a sostenere che l'Italia sia in guerra con il popolo iracheno» (Alessandro Cè).
«La sinistra italiana subisce la pressione della piazza, e preferisce Bertinotti a Kofi Annan, Agnoletto a Brahimi» (Luca Volontè).


Questi tre uomini di ingegno dimostrano che anche nei momenti più drammatici, quando il resto del mondo si tormenta per cercare di capire che cazzo succede e come cazzo se ne può uscire, le grandi menti sanno sempre partorire grandi pensieri-guida da lasciare in dono all'umanità.
20.05.04 23:44 - sezione premio Calderoli
il 21 Maggio 2004 (quando OMB accettava i commenti)
Mancunion ha scritto:

Dai, Adornato me lo ricordo a Roma, insieme al giovane Veltroni a coordinare l'attivita' della Federazione... si, lo stesso Adornato che vergava fondi sull'Unita'!

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere