qui giace OneMoreBlog2.31
«A politician, you know the ethics those guys have. It's like a notch underneath child molester» (Woody Allen)
Vittorio Feltri
Premio Calderoli «La vera anomalia nel nostro Paese non è il Cavaliere, contrariamente a quanto sostengono i progressisti, bensì una sinistra o comunista senza pentimenti né ravvedimenti oppure di derivazione comunista, pronta sempre e comunque a ubbidire al richiamo della foresta.» (risposta a Cirino Pomiocino su Libero di ieri.
02.07.04 00:56 - sezione premio Calderoli
il 02 Luglio 2004 (quando OMB accettava i commenti)
Daniela ha scritto:

Vola alto, vittorio. Ti ringrazio per la rassegna, e pensare che feltri è uno di quelli che passano per "intelligenti" anche a sinistra. Ma quanti elettori ha "libero"?

il 02 Luglio 2004 (quando OMB accettava i commenti)
MaxL ha scritto:

Daniela: comunque, troppi...

il 02 Luglio 2004 (quando OMB accettava i commenti)
alberto ha scritto:

Non credo troppi. Il Foglio vende circa 7000 copie, il suo alterego arancione meno di 5000. Vittorio sarà su quei livelli. Barricaderi ne restano ben pochi, a destra poi i pochi che restano sono naziskin

il 02 Luglio 2004 (quando OMB accettava i commenti)
MaxL ha scritto:

ALberto: comunque, sono sempre troppi :-)

il 02 Luglio 2004 (quando OMB accettava i commenti)
Alfredo ha scritto:

Che sia intelligente non c'è dubbio, che abbia delle idee veramente distorte dalla sua personalità neanche, il vero problema è che Libero tira circa 60.000 copie al giorno!?!
Alberto una domanda ma il vice direttore Farina ha mai vinto il premio "Calderoli" perche nel caso basterebbe pescare un suo articolo a caso, fermo restando che 60.000 copie mi tolgono il fiato...

il 02 Luglio 2004 (quando OMB accettava i commenti)
Daniela ha scritto:

Libero vende 60.384 copie di media giornaliera al maggio '04 con un +11,1% rispetto al maggio '03! Ma è pazzesco! Spandere palta paga.

il 07 Dicembre 2004 (quando OMB accettava i commenti)
roberto jansen ha scritto:

forza vittorio!

il 07 Dicembre 2004 (quando OMB accettava i commenti)
roberto jansen ha scritto:

La questiione degli alloggi previlegiati fu partorita, ma subito aborti' quando emersero nomi di politici e politici, ed anche colleghi giornalisti ...perchè non se ne seppe più nulla?
Non penso proprio che furono sfrattati o furono adeguati i canoni di previlegio. E passato molto tempo ma insisti! E'l'unico scomodo modo per dare esempi. grazie roberto.

il 31 Dicembre 2004 (quando OMB accettava i commenti)
Alessandro Manzoni ha scritto:

Alla Redazione,

Ha senso che restano incontrastati regni di regimi autoritari e genocidi alimentati dalla cooperazione deiditi a eserciti spaventosi guerre da Risico e lusso sfrenato della classe dirigente; l'India alla quale si vuole cancellare il debito ha arsenali atomici e missilistica adeguata.
Tra la borghesia locale dei terremotati abbiamo i capitalisti rampanti del momento, tra i più ricchi del mondo che non hanno sorta di controllo di opposizione o altro che non a caso non sono nemmeno tirchi come il soldo pubblico americano, se ne infischiano, tentano pure di farci ulteriori affari come è sempre stata la loro carriera.
Un terremoto che cambierà l'aspetto idrogeologico e quello demografico, visto che oltre hai decessi si incentiverà l'emigrazione da quei luoghi che hanno bisogno di persone per la ricostruzione, un maremoto che ha distrutto tanto ma che non solo lascerà al propio posto i despoti di sempre ma li rafforzerà con nuovi finanziamenti mentre la popolazione sarà ostaggio della carestia come sempre perchè fonte di "cooperazione" per le tasche dei suddetti fautori di regimi che non si capisce perchè devono stare in piedi.
Un serio aiuto a questi paesi sarebbe propio quello di eliminare la classe dirigente beona corrrotta e sanguinaria di questi regimi altro che le crocerossine che vanno a fare l'eroine televisive !!!!

www. politicagovernativa.135.it

il 26 Agosto 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere