qui giace OneMoreBlog2.31
«Ma io sono fiero del mio sognare, di questo eterno mio incespicare» (Francesco Guccini)
Pier Ferdinando Casini
Premio Calderoli Per aver telefonato al senatore di Forza Italia Marcello Dell’Utri, accusato dalla procura di Palermo di concorso esterno in associazione mafiosa, per esprimergli «i sensi più profondi di stima e amicizia». Begli amici ha il presidente della Camera.
02.12.04 08:28 - sezione premio Calderoli
il 02 Dicembre 2004 (quando OMB accettava i commenti)
Linda ha scritto:

Che bella cosa l'amicizia. Mi viene in mente l'Ottavo Nano e l'imitazione di Pierferdy, l'autista personale di tu-sai-chi.

il 02 Dicembre 2004 (quando OMB accettava i commenti)
tequila ha scritto:

Cazzo, ma Casini non era "quello bravo"!?

il 02 Dicembre 2004 (quando OMB accettava i commenti)
.mau. ha scritto:

come ha commentato Ellekappa, magari aveva bisogno di uno stalliere.

il 27 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Sambuca85 ha scritto:

pier ferdinando casini carissimo presidente della camera ma se ne vada a fanculo lei e ki cazzo è ANARKIA UNICA VIA!!!!!!!!!!!!!

il 29 Aprile 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

Hei!!!!Cercate di calmarvi, come potete rivolgere certe parole offensive a personalità come Casini e che nemmeno conoscete, scherzare è un conto, offendere significa esagerare!!!

il 29 Aprile 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

senti Angela. Casini non ha avuto niente da ridire (del resto come tutti gli altri visto che il voto fu unanime) 10 anni fa a fare approvare il registro delle unioni civili (=pacs) per i politici per il quale tu oggi stai pagando alimenti dell'ex moglie di Pierfurby, estensione di vari suoi benefici all'attuale sua compagna etc... Però se fossi tu domani a metterti a convivere con un uomo che ami, ... lui ti racconterebbe che proprio non puoi... non è cosa buona e giusta, lui è cattolico e non può certo approvare... secondo me a parte che di insulti non ne vedo proprio, ma le critiche sono tutte legittime e probabilmente anche qualche fischio.
Carolina

il 03 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

Voglio dire questo:
Primo, perché vi dovete preoccupare tanto di quello che fanno, dicono o pensano gli altri soprattutto se non fanno del male a nessuno?
Secondo, l’opinione e il comportamento altrui dovrebbero essere rispettati anche se non si condividono.
Se l’opinione altrui è diversa dalla mia, io la rispetto comunque e non mi permetterei mai, vedendo la diversità tra le opinioni, di mandare “a quel paese”, quindi, di rispondere con un’offesa a chi non è d’accordo con me, qualunque sia il grado di disaccordo tra me e l’altro, altrimenti dimostrerei di essere una persona scostumata e irrispettosa verso un mio simile.
Nessuno ha il diritto di rivolgere parole offensive ad un’altra persona di cui non rispetta le idee o i comportamenti.
Per quanto giusta possa apparire a te la tua opinione ciò non ti da il diritto di rivolgere fischi o offese o altro a quella persona di cui non condividi l’opinione o il modo di vivere o di fare, ‘chè giustificare da parte tua un simile tuo comportamento a danno di chi non la pensa allo stesso tuo modo, significa permettere anche agli altri che non ti approvano di fare delle tue opinioni o atti oggetti di scherno, di fischi o di offese, ti pare?
Dopodichè, noi siamo sempre pronti a puntare il dito, a giudicare, giusto?
Non vedo cosa ci sia di tanto strano nel voler rispettare e affermare i principi della propria religione e, quindi, i propri valori.
Credo che l’amore tra Casini e l’attuale compagna con la quale egli convive nell’attesa tuttavia di poterla sposare e la fine dell’amore tra lui e l’ex moglie ( chiedo scusa se mi permetto di parlare di persone che non conosco, di cui ho letto o sentito parlare, ma, si nota, manifesto chiaramente simpatie per PierFerdinandoCasini ) siano fatti indipendenti rispetto al suo essere cristiano o alla sua accettazione o meno in sede politica o no delle unioni more uxorio.
Nella vita può accadere, come fatto non prevedibile, che ti innamori di un’altra persona e che, di conseguenza, il tuo matrimonio finisca, non puoi opporti a queste cose perché sei religioso o perché condividi o no le unioni di fatto o quelle legittime.
Non si dovrebbe criticare colui al quale capiti questo e usarlo contro di lui per contestare le sue idee politiche, il suo modo di lavorare.
E’ giusto, nonostante gli accadimenti non prevedibili della vita, continuare ad affermare i valori nei quali si crede e, quindi, i valori della propria religione se si è religiosi, come infatti l’ex Presidente della Camera, Casini, sta facendo, e nella vita privata - effettivamente Casini mi pare voglia sposare la compagna dopo l’annullamento del precedente vincolo religioso- e in un discorso elettorale - dove si affermano con maggior forza le proprie idee - scegliendo di difendere e di proclamare la famiglia legittima, cioè fondata sul matrimonio, non facendo altro che presentare un modello di vita insieme soprattutto ai giovani che sembrano oggi perdersi dietro a tante bandiere e non sanno bene quale seguire, ne perché seguirla.
Poi per il fatto che Casini non ha avuto da ridire sull’approvazione del registro delle unioni civili ecc. ecc., non sto vedendo quale sia il problema.
Credo che se Casini ha aderito all’approvazione lo ha fatto per l’interesse generale riconoscendo le nuove esigenze della società di oggi ( se non si occupa lui delle leggi con imparzialità chi lo potrà fare?), svolgendo il suo ruolo politico nel rispetto dell’evoluzione della società anche se forse ha dovuto subordinare a quelle esigenze, per un attimo, alcune sue idee.Si potrebbe dire:Poteva opporsi! Lo capisco ma la Legge deve sempre cercare di seguire il passo della società, adattandosi alle nuove esigenze sociali, e un politico anche se non condivide pienamente queste nuove esigenze deve anteporle al proprio interesse.
Infine, se io dovessi convivere con un uomo che amo, cosa improbabile perché non credo nella convivenza, e Pier Ferdinando Casini mi venisse a dire che non è cosa buona e giusta ecc. ecc., gli direi che ha perfettamente ragione, primo perché se sono cristiana è giusto seguire il più possibile i precetti della religione cristiana evitando di fare l’ipocrita, la quale religione riconosce solo le unioni consacrate nel matrimonio; secondo, perché la convivenza, a mio parere, potrebbe anche diventare facilmente oggetto di abuso da parte di irresponsabili e immaturi che, difatti, non intendendo costituire unioni stabili, adottano questo costume per non impegnarsi seriamente e ciò è un motivo ulteriore di allontanamento delle unioni di fatto da quelle legittime.
In ogni caso non credo affatto che Casini si permetterebbe di contestare la decisione di alcuna persona che si apprestasse a vivere con un’altra formando una unione legittimata dal matrimonio o more uxorio o d’altro modo,
salvo limitarsi a fare una proposta espressa in un discorso, magari elettorale, all’unico scopo di presentare un modello di vita da seguire nel rispetto delle tradizioni del nostro paese, in conformità con le idee contemplate dal suo ruolo politico.
Per ultimo sia chiaro, NON si manda a fare in culo un Presidente della Camera come fosse il fratellino che vi ha appena rotto le scatole, ragazzi!
Non siete d’accordo con lui?Bene, il mondo continuerà ad esistere e ad andare avanti che siate d’accordo o meno con gli altri e gli altri con voi!!!
ANGELA

il 03 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

sì ma... e gli altri? anche agli altri gli amori iniziano, finiscono etc... e poi non ha avuto proprio la coerenza su quello che professa in politica, visto che invece per lui il parlamentare deve averne diritto, e questo chiunque sia, e la grande distinzione è fra politico e cittadino mi sembra!
Carolina

PS mi vuoi fischiare o spernacchiare? Fai pure!

il 03 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

ps se non è chiaro... con l'ineffabile contributo del tuo mai sufficientemente lodato Casini, "la legge si è adattata alle nuove esigenze sociali" solo per 630 persone!!! di cui una è lui!!! non è questione se vada a messa la domenica, di quello qui s'en fout?
Carolina

il 03 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

è incredibile sembra tu sia seduta su questo blog ad aspettare che l'avvocato difensore di Casini risponda.....
sto scherzando....come hai fatto a comprendere il mio sermone in così poco tempo, di solito ai miei discorsi le mie amiche ci mettono secoli a rispondere.....
in effetti non hai letto cosa ho scritto altrimenti non mi inviteresti a fischiarti, xchè io non intendo proprio farlo.
solo che questa benedetta convivenza la praticano tutti, quindi cosa c'entra Casini,e poi mi sembra sia una questione di tempo l'approvazione delle unioni more uxorio per tutti no? Anche se è come se le avessero già approvate....E poi lui è cristiano, e allora? E' sostenitore del matrimonio, e allora???

il 03 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

sono veloce a leggere (purtroppo a volte pure a scrivere :-))). comunque ho detto di fischiarmi pure, in risposta a questa tua frase: "Per quanto giusta possa apparire a te la tua opinione ciò non ti da il diritto di rivolgere fischi o offese o altro a quella persona di cui non condividi l’opinione o il modo di vivere o di fare". Per me il fischio è diverso dalle censure; uno parla, poi se all'altro non va fischia. Fra noi no, ma uno che a un politico può solo fischiarlo se lo fischia amen. Le offese già sono altra cosa, e da quelle mi astengo - tranne sul dire "ipocrita" quando uno è ipocrita. "Ipocrita" non è "stronzo" o altro insulto. Poi: non m'interessa come viva Casini, ho già i miei cavvoli... :-))) M'interessa che quella legge non solo c'è per i politici e non c'è per i cittadini (e non è così prevedibile che arrivi presto visto che di trasversalisti pro pacs dei politici e anti pacs dei cittadini ce ne sono anche nell'Unione), ma per l'appunto che i politici hanno anche poi da dirsi "per il matrimonio", piuttosto che contro lo stesso medesimo diritto che loro si sono votati, per gli altri. Insomma, mi interessa laicamente il fatto che gente così ci sta discriminando.
Carolina

il 03 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

E poi lui è cristiano, e allora? E' sostenitore del matrimonio, e allora???

lo sostiene si , appena gli arriva il divorzio si risposa ,ha già pronta una nuova famiglia .

il 03 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

Ti capisco.
Tu hai detto che hai i tuoi cavoli, sapessi i miei che non augurerei a nessuno, per questo spero ancora che in questo paese così "depresso" cambi qualcosa, e mi è piaciuto il discorso elettorale di Casini a proposito della famiglia. Lo so cosa vuoi dire ed è vero che i politici e anche tanti cittadini(no comment!!!) vivono meglio di noi, ma non riesco a vedere le proposte almeno di Casini come discriminazioni.
Per esempio, mi è sembrato piuttosto che nel discorso elettorale abbia voluto riproporre un'istituzione che si sta perdendo, quella tradizionale della famiglia legittima, questo non vuol dire imporre a tutti i costi questo tipo di unione, è solo una proposta.E cmq penso ci siano discriminazioni ben più gravi in Italia che non estendere a tutti il riconoscimento,almeno per ora,delle unioni di fatto.(Ho scritto veloce, scusate per gli errori.)
Una buona serata...

il 03 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

ps:ho risposto a carolina, ad antonella dico che riaffermo quanto ho scritto sopra.

il 03 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

serata... le 15.45... comunque sia ricapitolando...
1) Casini si è votato i pacs per sé e per gli altri politici, già 10 anni fa
2) sono oltre 10 anni che va facendo proposte, spesso contro i pacs per i cittadini
[a uno, soprattutto quando le proposte vertono formalmente sull'etica, vien pure da notare come viva, a un certo momento, ma di sicuro non è quello il punto]
3) non è che questa sia la più grave discriminazione del mondo, è solo che è una discriminazione e lui la attua e a me le discriminazioni piacciono poco e quindi anche Casini mi piace poco (poi, come ho detto, 'sta ipocrisia la noto anche nell'Unione - la noto: tutti quanti all'unanimità avevano votato i pacs per sé! -, e non mi piace a prescindere, e perciò non è a base religiosa o ideologica).
Auguri con le tue vicende!
Carolina

il 03 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

E'chiaro che non la pensiamo allo stesso modo, cmq rispetto le tue opinioni, e spero che un giorno nessuno di noi avrà più motivi per lamentarsi di questa o di quella cosa...
Utopia...!??!!?
Grazie per gli auguri e altrettante cose buone a te.

il 05 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

Ritornando al discorso sui “Pacs per i politci”
Carolina, tu hai detto che i politici hanno votato, 10 anni fa, i Pacs per se, compreso e in particolare Casini il quale, mi sembra di aver capito, non ti piace o ti piace poco.
Infatti nei punti con cui hai riassunto il tuo “pensiero”, hai messo Casini in evidenza più di ogni altro e questo non mi sembra giusto.
Non è stato Casini a fare quella proposta di legge, giusto?
E quindi probabilmente non aveva all’epoca un interesse particolare ne per farla ne per approvarla – è strano, poi, non abbia fatto alcun commento in proposito – e non credo già prevedeva che avrebbe praticato in futuro la convivenza perché forse, allora, non era nemmeno divorziato e se anche lo era, non credo si sia messo a convivere per 10 anni con una nuova compagna per avere una figlia nel 2005, e se anche così fosse stato, oppure se consideriamo l’attuale convivenza, lo ha fatto non perché sia un sostenitore delle unioni more uxorio – e quindi di quella legge e per usufruire di quella legge – ma nell’attesa di potersi nuovamente sposare.
Poi, vorrei sapere quali sono queste proposte che Casini ha fatto contro i Pacs, se lui stesso ha dichiarato di non avere pregiudizi sulle unioni di fatto.
Infine, l’estensione di diritti civili alle unioni di fatto è stata presa in considerazione dalla legge, quindi, non vedo discriminazioni.
Detto questo, non capisco quale discriminazione stia attuando Casini.
E’ vero che se anche il riconoscimento giuridico delle unioni civili sarà fatto, non ci potrà essere comunque una vera parificazione tra le unioni civili e la famiglia.
Il matrimonio – oltre che vincolo religioso - è atto ed è rapporto giuridico che nell’atto trova la sua fonte e pertanto è produttivo di effetti giuridici personali e patrimoniali, ossia di diritti e di doveri. Ora, la convivenza more uxorio può essere scelta per sfuggire alle limitazioni giuridiche che discendono dal matrimonio, specie in ordine alla libertà personale. Con tutto questo voglio dire che prima di chiedere gli stessi diritti civili riconosciuti alla famiglia legittima – anche se non bisogna dimenticare alcune soluzioni, anche giurisprudenziali, che riconoscono alcuni effetti giuridici in capo ai conviventi more uxorio, in considerazione della tutela di codesti soggetti – coloro che scelgono l’unione civile (stabile) dovrebbero essere disposti ad assumersi gli stessi doveri che si assumono le persone unite in matrimonio.
Conclusione: quella che tu chiami discriminazione tra politici e cittadini non puoi attribuirla a Casini ( ho capito che ti sei rivolta a “tutti” i politici ma hai trovato il pelo nell’uovo per prendertela anche con Casini parlando del “suo contributo”).

il 05 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

Me la prendo anche con tutti, in effetti. Ma lui di solito è per i "valori cattolici" ufficialmente, e non tutti gli altri sbandierano di codesti valori. Comunque sì, è schifoso da parte di tutti quando è discriminatorio. La legge attuale (per i cittadini, che pagano invece anche l'estensione dei diritti "pacs" a tutti i possibili partner dei politici) poi è emblematica per tutti quelli che non sono politici: ad esempio fa sì che se fai un figlio con uno che non è legalmente tuo coniuge... non vale nemmeno il "mater semper certa". in altre parole anche se hai proprio partorito un figlio, non devi dimenticarti di registrarlo anche tu personalmente oltre al tuo compagno.. altrimenti se un giorno lo vuoi portare in vacanza in Grecia o in Francia potrebbero accusarti di rapimento di minori. ah e non devi preoccuparti.. te lo fanno fare... ossia a un giorno dal parto sapendo che hai partorito da un giorno ti lasciano una corsia preferenziale all'anagrafe... perché immaginano tu possa essere stanca e non poter fare le file. ma non lasciano che faccia il tuo uomo anche per te. chissà mai.. potresti abbandonare lui e i figli... Non è un'assurdità??? Poi veramente conosco gente che convive, e con figli, da oltre 25 anni, e che proprio non si può pensare che non abbia assunto i diritti-doveri di una forma, tradizionale quanto vuoi, ma una delle forme possibili di "matrimonio".
Carolina

il 09 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

Leggendo alcuni commenti su un altro blog, sempre a proposito di Casini, ci sono rimasta un pò...
Non soltanto perchè Casini non può dire una parola che subito lo contestano - perchè vanno sempre col pregiudizio - ma, soprattutto perchè si sono preoccupati di una frase che ha detto, in cui non ci vedo nulla di condannabile in quanto tutti mossi dalla rabbia e dalla commozione potremmo dire la stessa cosa in certe circostanze alla luce di fatti così orribili, senza tener conto del contesto gravissimo nel quale la frase era collocata.Mi spiego, Casini avrebbe detto che se non fossimo cristiani saremmo d'accordo per l'applicazione della pena di morte agli assassini di Tommy.
Ora, è già penoso esprimere commenti su questa storia, anzi non ci sono parole, e credo che un pò tutti vorremmo vedere una giustizia, che vengano puniti quei "mostri", non sono mai stata favorevole alla pena di morte, ma, quando succede una cosa del genere, quando arrivano ad uccidere un "angelo" come quel bambino, verrebbe proprio la voglia di vederli fare la stessa fine!!!Scusate!!!!Comunque di fronte a un fatto così terribile mi vanno a contestare la dichiarazione di Casini che tutti potrebbero fare in certi momenti cosi gravi????

il 09 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

.....quindi dovremmo lasciare perdere gli assassini di Tommaso e preoccuparci di quel che dice Casini e forse tantissime persone colpite dal gravissimo fatto??????????

il 09 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

NO, ma non possiamo nemmeno far finta che Casini sia uno qualunque o, ancora peggio, reinserire la pena di morte nell'ordinamento perché c'è tanta gente incazzata!!!
Carolina

il 09 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

No, cosa c'entra!Penso che la gente non voglia la pena di morte e nemmeno Casini e nessun uomo "importante",non è questo....
E' che la gente incazzata vorrebbe vedere punizioni vere per gli assassini, non la pena di morte, non arrivare a tanto certo, ma vedere almeno che esseri spregevoli come assassini di innocenti non escano senza avere scontato l'intera pena loro inflitta, che paghino con una durissima punizione ciò che hanno fatto!
Io ho sempre creduto in ciò che ognuno, anche l'assassino più spietato, ha un cuore, anzi una coscienza (il cuore può diventare anche duro), una coscienza che basta a fare passare "le pene dell'inferno" a colui che ha compiuto un atto più o meno grave, finchè costui ne esce pentito.....
ma, purtroppo, non so davvero cosa pensare, mi mancano davvero le parole, di fronte all'uccisione di quel bambino....mah, si vorrebbe vedere giustizia, ripeto non la pena di morte, ma una efficace punizione.....
Il fatto è che, spesso, purtroppo,un disonesto che venga rilasciato senza aver scontato tutta la pena, se ne frega di chi lo ha assolto e perchè, chè continua a fare del male....

il 09 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

difficile che li assolvano in presenza di tali prove. però purtroppo esiste la corruzione. tipo quelli della semi-libertà a Izzo... quando si sapeva, oltre al suo excursus non proprio edificante, addirittura che se avesse potuto avrebbe fatto la pelle al giudice Mastropaolo! Trovò da corrompere (pare perché c'è un'inchiesta in corso, lo psicologo delle perizie per il tribunale - un altro mostro, se è vero!!! uno psicologo che si presta a una roba del genere!!! - e un tizio che smistò carte d'identità per Izzo e per un complice. Questa però non è la giustizia, evidentemente, che anzi era sotto attacco in questo caso, ma sono altri delinquenti (Izzo voleva ammazzare il giudice e l'aveva anche scritto e quei tizi lo sapevano... perché non gli accordava abbastanza licenze premio!!!). La certezza della pena è fondamentale, hai ragione. Ne ha meno Casini che fa parte di una coalizione che delegittima la magistratura e che notoriamente ha legiferato contro questo principio. E poi magari esterna sulla pena di morte. Che cosa credi? Che fosse incazzato? Io penso che fosse in campagna elettorale!
Carolina

il 09 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

si, purtroppo esistono tutte queste cose.....Però, sai, devo ammetterlo - anche se quando difendo qualcuno non mi fanno cambiare idea se non sono convinta io - mi sei proprio simpatica perchè anche se 'sto benedetto "cristiano" di Casini ti piace poco,sei simpatica lo stesso quando non sei d'accordo con lui, insomma sai contestare civilmente, anzi con te non mi arrabbio.....
Ti dico un'altra cosa, poi, visto anche che in questo blog parliamo solo noi due, ma non so se ci stai, posso mandarti una mail?Ti fidi?

il 09 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

esistono e sono violazioni del diritto, non il diritto e normalmente nemmeno la giustizia. sì tu invia... però intanto inviane una anche per fermare la violenza sui bambini in Liberia per favore... altro che politici ita(g)liani..
il thread è "Per un tozzo di pane".
Carolina

il 09 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

Non ho capito... mi hai fraintesa?

il 09 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina x Angela, non se preoccupe... :-) ha scritto:

no. se vuoi scrivimi pure. ti pregavo solo di scrivere anche all'ambasciata liberiana che è anche più importante (non meno gradito comunque!). al post che ho detto ci sono tutti i contatti e bozze di mail in italiano e in inglese.
Carolina

il 09 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

Comunque,davvero, io non mi stavo riferendo al tuo discorso di prima,non ho detto di volerti mandare una mail per parlare di questi discorsi o dei politici, ho detto solo che sei simpatica e stop,
non c’entrano le cose che hai detto prima, ho cambiato discorso dopo aver detto “ purtroppo esistono tutte queste cose”.....era solo una cosa amichevole.

il 09 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina x Angela, davvero era un fraintendimento! ha scritto:

sì ma ok infatti. si vede che son stata io che mi son spiegata male per cercare di rispondere a tutto quanto brevemente, di invitarti a scrivermi tranquillamente e anche a scrivere all'ambasciata liberiana che mi pare importante.
Carolina

il 13 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

No,no,no....aspetta un momento, ho riletto il tuo commento in cui dicevi che forse Casini era in campagna elettorale.....
Ed io ti dico, invece, che penso che fosse realmente incazzato, 'che sono sicura che il politico più ambizioso ed egoista di fronte a una simile tragedia come quella accaduta a Tommy e alla sua famiglia, e dopo aver guardato negli occhi i genitori di Tommy, sarebbe così profondamente e sinceramente incazzato da strafregersene di tutti i voti del mondo!!!!!!

il 13 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

ok, umanamente sarebbe proprio una vipera se non fosse stato anche incazzato... però non credo che non sapesse delle incazzature degli altri che purtroppo spesso portano anche acqua al mulino di chi si dichiara forcaiolo (e magari contemporaneamente anche cristiano, figuriamoci... non ci sarebbe nemmeno molto di nuovo...).
Carolina

il 14 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
angela ha scritto:

Troppo complicato....
Non aveva bisogno di incazzature varie per ottenere voti, non gli mancavano di certo i voti.....e lo sapeva.....non aveva bisogno di aspettare fatti simili e di rincorrere gli incazzati...
ps:scusate prima ho scritto "strafregersene" al posto di "strafregarsene", svista.
pss:BuonaDomenica!!!!

il 14 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

Buona domenica!!! E quando vuoi scrivimi...
Carolina

il 06 Giugno 2007 (quando OMB accettava i commenti)
laura ha scritto:

quello che mi sgomenta è la capacità dei nostri politici di non fare politica. il Sig. Casini che tanto vanta di essere un politico "diverso" e per di più paladino della Chiesa Cattolica mal ricorda che nel suo partito milita un presidente di regione e precisamente della sicilia in odore di mafia e inquisito in diversi processi per associazione esterna. perchè lui che vuole rappresentare il cambiamento politico fino a quando non raggiunge la poltrona candida nel suo partito un uomo inquisito. vorrei proprio una risposta dal sig. Casini.

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere