qui giace OneMoreBlog2.31
«A politician, you know the ethics those guys have. It's like a notch underneath child molester» (Woody Allen)
Arturo Parisi
Premio Calderoli Dal Corriere della Sera del 13 aprile 2005: «Quando noi andremo al governo anche personaggi come Vespa resteranno in Rai». Bravo. Dunque se è una bufala, fai la figura dell'ipocrita a caccia di marcio consenso, ovunque. Se parli sul serio, passi per mentecatto. In entrambi i casi il Prestigioso Premio Dentista Verde non te lo leva nessuno.
14.04.05 11:17 - sezione premio Calderoli
il 14 Aprile 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Antonio ha scritto:

Vespa è l'unico personaggio su cui metterei un veto esplicito: il danno arrecato personalmente dal soggetto alla televisione pubblica e l'ingombrante posizione di rilievo a cui è assurto all'interno dell'azienda impediscono soluzioni di comodo o mediate.
Per il resto la soluzione per la Rai non è come si è sentito dire un futuro consiglio composto con equilibrio bipartisan e nemmeno un'occupazione manu militari (anche se ce ne sarebbe ben donde). Bisogna costruire le premesse per una Rai forte e indipendente, laica, rappresentativa del paese e dotata di tutti i mezzi necessari ad esserlo. Dopodichè si scelga una direzione e un consiglio di assoluta qualità, abbastanza autorevole da prendere tutte le misure necessarie e non avere remore rispetto agli equilibri precostituiti.
Se questo richiede di mettere mano a una riforma come sta accadendo in Spagna lo si faccia. Dato che comunque una riforma generale del sistema radiotelevisivo sarà comunque inevitabile.

ciao

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere