qui giace OneMoreBlog2.31
«Ma io sono fiero del mio sognare, di questo eterno mio incespicare» (Francesco Guccini)
Berlusconi & Pera
Premio Calderoli A proposito dell'intervista rilasciata da Romano Prodi a Repubblica Radio, garantendo che in caso di vittoria ritirerà le truppe di occupazione in Iraq, il nostro premier ha detto: «In questo modo, giustifica e incentiva gli attacchi ai nostri soldati da parte della guerriglia. Le nostre non sono truppe di occupazione, i nostri soldati sono amati e ben visti dalla popolazione locale. è evidente, non vuole solo annullare le leggi varate da questo Parlamento, ma intende anche venir meno agli impegni internazionali, rompendo la solidarietà occidentale e facendo tornare il nostro paese quella italietta del passato». Lo statista si è superato, ma condivide il Prestigioso Premio Padano con Marcello Pera (un nome una garanzia) il quale ha dichiarato che le affermazioni del Professore «sono non rispettose verso i nostri militari, che invece svolgono in Iraq un eccellente lavoro per la ricostruzione e per il mantenimento della pace».

Va comunque sottolineata una volta di più la distanza intellettuale, civile e culturale che separa il Grande Dentista Verde dal resto della sgangherata compagnia di magliari che governano la povera Italia. Il Mitico Calderoli ha infatti dichiarato «La brama di occupare Palazzo Chigi è tale da arrivare a calpestare la memoria dei nostri morti a Nassiriya». Pare che prima avesse anche ringhiato «Ti faccio vedere come dichiara un Padano», ma la notizia non è confermata.

Altre gustose dichiarazioni (tra cui quella dell'esilarante Bobo Craxi) su Repubblica.
31.07.05 01:35 - sezione premio Calderoli
il 31 Luglio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Lilli ha scritto:

Non e' tanto quello che questi dementi dicono, quello che preoccupa e' che il non-popolo italiano ci crede pure....

il 31 Luglio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
antonella ha scritto:

quello di bobo c. è un esempio classico di equilibrismo politico : con un piede di qua e uno di là .

il 31 Luglio 2005 (quando OMB accettava i commenti)
beppe ha scritto:

gli italiani le loro colpe le hanno, ma chi segue la televisione, riceve solo gli altri messaggi. bisogna capire che in pochi si riesce a mantenere una apertura mentale, siamo sotto bombardamento mediatico. e quel coyote di de benedetti si mette a fare lo strozzino legalizzato assieme a berlusconi ci mancava solo quello. dai che prodi e' quanto di meglio abbiamo, aiutiamolo, difendiamolo che forse la possiamo ancora vincere!

il 03 Agosto 2005 (quando OMB accettava i commenti)
sulu ha scritto:

Pera peggio di Andreotti?


«Prodi ha ragione, di fatto si tratta di occupazione, non si può escludere che l'Iraq influisca sul terrorismo». Parola di Giulio Andreotti, intanto i leader del centrosinistra non hanno certo fatto a gara per difendere il professore ...

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere