qui giace OneMoreBlog2.31
«Ma io sono fiero del mio sognare, di questo eterno mio incespicare» (Francesco Guccini)
Lapo Elkann
Premio Calderoli «La Fiat deve tornare a essere una macchina figa. E' necessario che i giovani siano gasati nel guidare Fiat. Gli italiani devono risentire la Fiat come una cosa loro». Per questo sapiente mix di stronzate e banalità, pronunciato con leggerezza in un mondo in cui quasi un miliardo di persone è sottoalimentato, in cui ogni anno muoiono per insuffiecienza alimentare cinque milioni di bambini, nascono venti milioni di neonati sottopeso e se sopravvivono diventano adulti con ridotte capacità lavorative e di sostentamento (tutti dati Fao), accogliamo con entusiasmo la proposta di jello assegnando un Prestigioso Premio Verde a questo elegantissimo stronzetto spocchioso e viziato, che tra una curva sulle nevi del Sestriere e una stoccacciata alla Giorgia Palmas di turno si permette di spiegare agli italiani come "devono risentire" le sue puzzolenti scatolette di latta.
09.09.05 15:43 - sezione premio Calderoli
il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

non sarebbe stato meglio un perentorio "in miniera!"?

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
AndreaR ha scritto:

È la particella 'ri' prima di 'sentire' che non capisco. La FIAT sarebbe mai stata una macchina figa? Ma quando mai?
Anyway, per definizione non esistono macchine fighe, rotafixa docet.

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
MaxL ha scritto:

Al massimo macchine spartane (Panda ruls...)

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

e le tratteremo alla spartana: giù dalla rupe

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Lestaat ha scritto:

Ma da uno che si chiama LAPO cosa vogliamo pretendere?

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

non solo si chiama lapo, e' anche figlio di una delle persone piu' fatue ed inutili che abbiano intrapreso la professione piu' antica del mondo, quella del giornalista inginocchiato.

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
sensi ha scritto:

La Figat Lapo, solo per facce da culo.

ma vaffanculo!

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
beppe ha scritto:

i giovani devono essere gasati, dio mio. lui dovrebbe essere gasato, ma col tubo di scappamento di una punto

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
sulu ha scritto:

vince sia il "premio calderoli" che il "hanno la faccia come il culo". Complimenti

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
charlie ha scritto:

Che il tizio fosse un imbecille era palese.

Ancora più imbecilli quelli che lo seguiranno.

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Simone ha scritto:

Ho letto che ha lavorato alla catena di montaggio Piaggio per alcuni mesi. Tu pensa le lo rincontra un cassa integrato con cui a lavorato fianco a fianco, facendo finta di essere un "normale" operaio. E poi sopratutto, la erre moscia è ereditaria? Un logopedista mi venga in aiuto..

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Simone ha scritto:

Se lo rincontra.. ha lavorato.. scusate i refusi

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
beppe ha scritto:

bel punto simone. questo uomo non e' qualcosa o qualcuno, finge di esserlo. la domanda che sorge allora e' questa: cosa sta fingendo di essere, quando usa questo linguaggio? la tragica ed ovvia risposta: l'italiano medio, cioe' il potenziale acquirente del suo prodotto. se vede giusto lui, alle prossime elezioni siamo spacciati.

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Bravo, Beppe. Hai detto proprio bene quando hai affermato "finge di esserlo".
Per chi conosce un minimo la gente e le personalità (in senso psicologico...non in senso VIP!) è lampante come il ragazzo si sforzi di essere qualcosa che non è... L'uso dei termini ("macchina figa", "gasati") già fa capire il suo tentativo, ma il fatto che finisca per essere sempre leggermente fuori fase, demodé...lo tradisce. Ce la mette tutta, comunque.

Per Simone: purtroppo una cosa che devo dirti è che...sì, vige una certa familiarità riguardo la "R" blesa! Puvtvoppo.

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Simone ha scritto:

il suo obiettivo, neanche troppo velato, è quello di dare una nuova immagine all'azienda di famiglia. Per fare questo sta puntando sull'italianità. Vedi la bandierina messa ovunque nelle pubblicità FIAT. Lui ha vissuto negli states, e forse pensa di poter far leva sul uno sciovinismo italico. Cosa vincerà? il nazionalismo oppure la qualità?

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
beppe ha scritto:

e lasciami aggiungere: se essere italiano significa essere come lui, sono fiero di essere straniero in patria. anzi no, per la miseria, e' lui che e' non solo straniero ma anche strano, e mi devo fermare qui con le assonanze

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
simoneconlaminuscola ha scritto:

lasciatemi esser faceto...
albe, scusa, "ELEGANTISSIMO"????????
ma se lo piglian per il culo senza soluzione di continuità per le oscenità che indossa!! e certo che di problemi per trovare qualche pezza decente in giro, proporzionata al suo tenore di vita, non dovrebbe averne...
truzzo e ostentatore di ciò che vorrebbe essere; una miscela esplosiva. l'Avvocato si starà rivoltando nella tomba. ;-)

il 09 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Kamo ha scritto:

scusate ma questo ometto cosa ha fatto per permettersi di dire tali stronzate?e poi secondo voi lui gira con una fiat??ma figuriamoci..vai a lavorare figlio di papà..in fonderia cazzo oppure a MIrafiori o a Melfi

il 10 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Luigi R. Viggiano ha scritto:

"La Fiat deve tornare a essere una macchina figa" difatti hanno rifatto la croma...a quando una "nuova Duna"?

il 10 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Milton ha scritto:

Il grande Lapo, ma avete visto quando ha lanciato le felpe con la scritta FIAT? Questo per lui è lanciare un brand, una scelta di marketing. Come se indossare una cosa con scritto fiat sia segno di chissà che cosa: c'è scritto fiat mica valentinojeans! Voglio dire, la fiat è la panda, la duna, la fallimentare stilo! Di cosa uno si dovrebbe vantare? La fiat è l'azienda da sempre in crisi e sentendo parlare il cicisbeo di Lapo mi fa capire il perché.
Avete sentito l'ultima sua polemica riguardo al fatto che berlusconi non guida una fiat ma una audi? Insomma gli vorrei dire: cominciate a fare auto decenti e noi ve le compriamo. Ma pagare una stilo otlre i 18 mila euro o una panda oltre i 10 mila....insomma chi me lo fa fare?

il 12 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
turco ha scritto:

Propongo una bella "lapotomia" !

il 28 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
marco ha scritto:

cosa c'è di male lo sapete solo voi, le fiat sono diventat belle non sono più i catorci di u tempo e se non compriamo macchine italiane le fabbriche chiudono e molta gente va in cassa integrazione.

il 10 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Enrico ha scritto:

Ma per favore le fiat non sono concorenziali rispetto alle stranieri ne come prezzi e ne come bellezza nè qualita vedi la punto vecchia e la nuova opel corsa che erano uscite contemporaneamente l'opel la stracciata la fiat.
primo:perche la fiat costava qualche migliaio di euro in più e secondo:perche l'opel era di qualita nettamente superiore

il 11 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Quietriot ha scritto:

Ora + che mai... compriamo FIAT
Almeno loro si faranno un giro di "pista" alla faccia nostra !

il 12 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
elena ha scritto:

in questo momento difficile le faccio tanti auguri che lei si riprenda in fretta...
purtroppo i momenti brutti capitano a tutti nelle vita, bisogna alzarmi e con tanto coraggio e determinazione andare avanti perchè la vita ci offre molto cose belle ed emozioni forti...
tanti auguri per una rapida guarigione...lapo!!

il 12 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
beppe ha scritto:

mi associo all'augurio di elena, insistendo su una cosa che lei dice: che, per prima cosa, bisogna essere disponibili alla vita. perche' se si rovescia l'approccio, e si prendono le cose belle e le emozioni forti come punto di partenza, non si arriva alla vita.

il 12 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
tonii ha scritto:

elena dixit: "perchè la vita ci offre molto cose belle ed emozioni forti..."

la coca di sicuro gli ha dato emozioni forti!
e probabilmente anche il cinquantenne Patrizia sapeva il fatto suo.

certo adesso che toglieranno la patente a Lapo saran dolori. non potra' fare la bellissima fine del suo parente che ha scelto un cavalcavia come trampolino di lancio per una vita migliore.

e queste si' che sono soddisfazioni, cara elena, perche' a stare in catena di montaggio non si apprezza molto la vita e le sue forti emozioni. invece sniffare e andare a puttane ha i suoi lati positivi: a volte il fancazzista sfruttatore ci lascia le penne.

il 13 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
danjar ha scritto:

Caro tonii, a parte il penoso tentativo di fare battute, il tuo post non dice assolutamente NULLA (c'è forse un accenno di contenuto nella sola parola "sfruttatore", che da sola però non è ancora un'idea).
Quindi, se non hai niente da dire, perché scrivi? Per mostrare che sai fare battute gratuitamente crudeli, con l'intento di gratificare il tuo ego? Mi spiace per te, le tue battute non sono divertenti, sono solo livide. Sputare su qualcuno che è a terra non ti rende simpatico, sembri un Ferrara o un Veneziani qualunque.
Quando ti vengono di queste brillanti tentazioni fatti una passeggiata, pensaci bene e magari lascia perdere: hai fatto solo la figura del vigliacco, del gradasso che se la prende con chi è nella polvere, del linciatore, del livoroso in cerca di miserabili rivalse, in una parola dello "stronzo". Sottolineo che non te lo dico per insultarti, ma per farti riflettere!

In tema: il marketing secondo Lapo Elkann, stando alle frasi riportate, consisterebbe nel far identificare il consumatore con il prodotto, cioè nel convincere i consumatori a comprare quello che si fabbrica.
Secondo la versione "ufficiale" (accademica) del marketing quella di Elkann è un'idea vecchia, ormai sostituita dal paradigma della produzione che risponde al bisogno, cioé che produce ciò che è richiesto.
Solo che, almeno stando alla pubblicità che vedo, e pensando all'industria della moda italiana (per esempio), mi sembra che il marketing reale sia molto più "Elkannizzato" che moderno... Sarà che la sua versione accademica è un po' come la balla del "libero" mercato che-porta-più-benessere-a-tutti, quello stesso libero mercato che tutti i sedicenti "liberisti" si affannano poi a esorcizzare con i monopoli di proprietà? Chissà...

il 13 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
tonii ha scritto:

ok danjar,
accetto le tue critiche.
mi girano semplicemente i coglioni quando c'e' chi (elena, nello specifico) fa gli auguri a sto elemento solo perche' e' (str)ricco e famoso. di gente che sta male - e davvero - son piene le strade (e i CPT). livore? sara', chiamalo come vuoi...

il 13 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
sbrencu ha scritto:

"Sputare su qualcuno che è a terra"...

Sputare su qualcuno che è a terra? Ma quando mai questo sarebbe a terra? S'è fatto e strafatto, ha rischiato di morire per scelta sua, s'è pure salvato, ora dobbimo sorbirci dieci minuti di servizio per ogni pisciatina che fa, quando c'è gente che muore perché lavora in miniera, ma anche a porto marghera, per restare più vicini a noi, insomma per arrivare a fine mese, e nessuno ne parla. Penso che difenderlo, rispettare il dolore della famiglia, scrivergli ch gli si vuole bene e che si spera che guarisca presto siano ipocrisie. Dovremmo provare almeno una volta a vedere quella gente che muore "per davvero", che per campare muore poco alla volta. Poi dovremmo accostare le due immagini. E provare a pensare a chi manderemmo i nostri auguri se dovessimo scegliere. Al ragazzino viziato che si sballa o al padre di famiglia che si fa venire un tumore per 1200 € al mese. Forse, in quest'occasione, molta gente sarebbe stata zitta.

il 17 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
danjar ha scritto:

Ragazzi,
lungi da me l'intenzione di prolungare il botta e risposta, dopotutto è un blog e non una chat e tra l'altro il premio è stato assegnato prima dell'episodio della coca... Mi scuso con tutti se proseguo fuori tema.
Però una precisazione la devo fare: non ho detto che mi piacesse (né mi spiacesse) il post di elena; né mi piacciono i "dieci minuti di servizio per ogni pisciatina", dieci minuti di servizio che peraltro non è necessario sorbirsi - basta spegnere (vendere, sfasciare, [ecc.]) la TV.
Adoro gli sfottò rivolti contro gli arroganti, i "benpensanti", i fascisti, gli sfruttatori, i berluscones (eccetera) che infestano questo pianeta.
Condivido l'opinione che siano ben altri i problemi per cui ci si dovrebbe (prioritariamente) preoccupare.
D'altra parte non mi sembra che Elkann sia tra i numeri uno dei fascisti eccetera, e sicuramente non è il responsabile dei servizi che fanno su di lui. Se è stato coglione e gli è andata male mi fa pena; la sua resta una fesseria ma almeno, in quell'occasione, non ha fatto male a nessun altro; per il resto non so "chi" veramente sia, e nemmeno mi interessa... Ripenso a tutte le volte che sono stato io un coglione (al volante, scalando in montagna, armeggiando con l'elettricità o sul lavoro, eccetera), tutte volte che mi è andata bene... Ci ripenso e, se penso a Elkann o a chi "sta male davvero", mi dico "meno male che finora non m'è successo niente" e poi mi sto zitto.
Sì, magari Elkann è un pirla; sì, magari elena sarà stata "ipocrita" (non credo), ma chi sono io per giudicarli? Visto che di stupidaggini ne ho fatte e ne faccio, riservo le mie censure per chi il male lo fa agli altri, e apposta...
Fine del pensiero fuori tema e pardon...


P.S.: caro tonii, la tua civile risposta alla mia critica (che, a rileggerla, era forse un po' troppo pesante) ti fa davvero onore!

il 18 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Giorgia ha scritto:

grande Danjar..Condivido pienamente.

il 18 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
sensi ha scritto:

lapo e' pronto per incontrare kate...perfetti per violenze tropicali da isola dei famosi dell'anno prossimo venturo. e' giusto che si tranquillizzi prima di riprendere il suo lavoro (una figata!). il senso di colpa per aver creato la duna sta distruggendo generazioni fiat. danjar, io non sono d'akkordo kon te, come jorja. sembra ke tu sappia giudikare, da kome hai skritto a tonii. ma in ogni caso, mi spieghi cosa vuol dire per te "non giudikare"? e kosa vuol dire per te "fare del male agli altri"? c'e' ki pensa ke costruire makkine sia gia' un male per gli altri...figurati sponsorizzarle...

il 18 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea_Riot ha scritto:

A me la Duna non pareva cosi' brutta... oddio, brutta era brutta, ma costava poco e il suo lavoro lo faceva; secondo me l'automobile deve essere una "macchina", nel senso di una cosa costruita per assolvere ad una funzione e che deve essere usata solo per quella funzione, ossia trasportare cose voluminose, piu' di una persona o persone inabili ad usare le proprie gambe o i mezzi pubblici.
L'auto non e' un male, se usata sensatamente, ma non deve neanche un'estensione della persona al punto di essere valutata per il proprio valore estetico o simbolico.

il 18 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
sensi ha scritto:

ma hai mai visto qualcuno spiegare come usare sensatamente un'inutomobile? "viaggia in liberta'! nuova reno' cazo'" "tuo marito ti stressa? fottigli le chiavi dell'ultima iundai koito" e cosi' via. questi messaggi scavalcano completamente il senso e l'uso della macchina che diventa "un'estensione della persona al punto di essere valutata per il proprio valore estetico o simbolico."

il 18 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
danjar ha scritto:

Ahi ahi, sapevo che sarebbe finita così... Mai andare fuori tema! Diciamo che provo a spiegarmi e, se non ci riesco, pazienza: potete senz'altro continuare a vivere senza capirmi... (Non ci saranno altre risposte oltre questa).

Caro sensi, le tue non sono domande cui sia facile rispondere...
"Non giudicare" per me significa (anche) "non puntare il dito se non c'è nessuno da difendere". Insomma, già faccio fatica a giudicarMI, figurati se devo mettermi a fare il moralista ai "danni" di qualcuno che, per quanto ne so, non sta danneggiando altri che se stesso.
Se vogliamo parlare di certi fascisti che non esitano ad aumentare miserie e sofferenze per il vantaggio proprio o dei clientes, va bene, mi sembra doveroso sbilanciarmi. Ma se non c'è nessuno che potrebbe aver bisogno di una mia "difesa", a che pro? Se non avessi niente di meglio da fare farei meglio a preoccuparmi di me stesso, visto che non sarei messo molto bene...


"Fare del male agli altri" è una cosa troppo complessa da definire così, teoricamente... Sono sicuro che hai una tua idea, usa quella che va bene! Strafarsi e finire all'ospedale, comunque, non rientra di sicuro nella categoria. Se poi si vuole accusare Elkann di qualcos'altro, lo si accusi di qualcos'altro, come avrebbe detto Monsieur De Lapalisse...

il 18 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Giorgia ha scritto:

Arigrande Danjar yeeeee :O)
Giorgia

il 20 Ottobre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
sensi ha scritto:

caro danjar,

i benpensanti perbenisti, campioni olimpici d'ipocrisia, se interpellati su droga rispondono, quasi con compassione per i poveracci che ne fanno uso, che e' cosa ingiusta e dannosa, che e' una piaga, che bisogna combatterla.magari fanno pure beneficenza. e piu' parlano piu' gli spunta l'aureola da santi protettori del popolo dall'alto delle loro posizioni. si atteggiano come coloro che, occupando i vertici della loro societa', hanno raggiunto quasi la perfezione, nelle loro azioni, nei loro pensieri e perfino nei loro profumi e cravatte. quasi fossero giustificati, in diritto di essere li', come dei perfetti modelli, e dire il giusto. la realta' e' che sono dove sono perche' figli di, amici di o perche' sanno metterla su verso il sacro con molta abilita'. per questo, non solo mi viene da ridere davanti al re nudo, ma mi fa pure incazzare sentire certi toni. a volte ipocriti, come i destinatari, altre volte in buonafede, che e' anche peggio. poverino, non ridete, non criticate, che v'ha fatto? lui niente, cio' che rappresenta si'.

p.s. dei maestri mi piace anche l'umilta'

il 06 Aprile 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Edvard ha scritto:

...ma Lapo, non potevi continuare a drogarti e lasciare l'impreditoria agli adulti?

il 14 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
alberto ha scritto:

Cosa c'entra una gnocca come la Canalis con Lapo che se la fa con i travestiti? questioni di marketing?

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere