qui giace OneMoreBlog2.31
«Ma io sono fiero del mio sognare, di questo eterno mio incespicare» (Francesco Guccini)
Pierluigi Castagnetti
Premio Calderoli «Esprimo l'assoluta solidarietà mia e di tutta la Margherita al cardinale Ruini per la gazzarra che lo ha investito ieri. Ogni intolleranza per il pensiero dell'altro è una manifestazione di inciviltà». Parola di Pierluigi Castagnetti a proposito dell'allegra caciara che ha salutato Camillo Ruini a Siena. Ovviamente le variegate intolleranze di camillo non vengono prese in considerazione come pari inciviltà. Quindi il Castagnetti viene insignito col Prestigioso Premio, oltretutto in edizione vaticana, che vale di più.
24.09.05 15:16 - sezione premio Calderoli
il 24 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Larry ha scritto:

Anche Prodi non è stato da meno, ha dichiarato di aver scritto addirittura una lettera di solidarietà a Ruini... è inutile, sembra proprio che in Italia non si governi se non si baciano le pile in qualche gradazione.

il 24 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Lilli ha scritto:

Basta! Propongo una raccolta di firme per rimandare il papato ad avignone...oppure facciamo come si fa in alcune famiglie quando ci si "passa" (purtroppo) il genitore anziano: tre mesi a te, tre mesi a me etc...Cosi' potremmo fare anche noi: la corte vaticana (con al seguito anche i nostri politici baciapile) potrebbe andare tre mesi in francia, tre mesi in spagna, tre mesi nella repubblica d'irlanda, insomma il giro di tutte le nazioni cosiddette cattoliche!!! Mal comune mezzo gaudio!!!

il 24 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
beppe ha scritto:

era l'assegnazione di un premio liberal da parte di adornato, poco meno del nobel insomma. e ha avuto la presenza di spirito di commentare che la troppa liberta' porta al silenzio, che uomo!

il 24 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Raistlin_us ha scritto:

Ma vi rendete conto!!!!
da Mastella e dalla Margherita potevo aspettarmi di tutto, ma Romano proprio tu insomma!!!!!
Speravo che gli ultimi scandali in casa del signore avessero un po' annacquato la tua fede!!!!!!!!
se non si baciano un po le natiche di qualche prelato non si va proprio da nessuna parte in Italia, e poi danno dei pervertiti ai gay,,,,,,,,,,,

il 24 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Bubbidolo ha scritto:

Ma il buon Romano non crede nei preti, bensì nel Signore Iddio Onnipotente...e quella è una Fede che non si può annacquare!!
O forse si è tardivamente reso conto che le sue sparate sui pacs gli hanno immediatamente portato via il 20% dei supporters e ora, confessatosi, cerca l'assoluzione.
Ma non gli basterà. Per l'elettorato Cattolico Prodi è irrimediabilmente bruciato, sputtanato, impresentabile.
Questo dovrebbe comunque rendervi felici: ora siamo riusciti a separare il grano dalla crusca.
A voi i "catto"comunisti e i cialtroni teologi della liberazione (brutta gente da avere in coalizione, credetemi sulla parola...) a noi l'unità politica dei Cattolici non ulteriormente aggettivati. Discreta come macchina da guerra elettorale...anche qui, credetemi sulla parola...

il 24 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
darth wanax ha scritto:

Bubbidolo chi te li fa i sondaggi, Pilo forse?

il 24 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Ellroy ha scritto:

Ma quale inciviltà! Gli unici che spingono l'uomo indietro, andando contro la civiltà sono i preti!
A pensarci bene non ci sono spesso manifestazioni contro il clero. Non ricordo sit-in sotto il vaticano o almeno in via della conciliazione contro le ingerenze della chiesa.
quanto avrei voluto essere a Siena.

il 24 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
MG55 ha scritto:

Quando sento cose del genere mi viene sempre un dubbio: se a dire quello che ha detto Ruini ci fosse stato un imam o un rabbino, lo si sarebbe ugualmente criticato? O chi lo avesse fatto non avrebbe rischiato di prendersi dell'antisemita o dell'intollerante?

Detto questo, ben venga la contestazione alle idee, mentre non accetto l'offesa personale. Visto che pare che a Siena la cosa si sia mantenuta nel primo caso, sia pure.

il 25 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
olegna ha scritto:

Una sinistra che scrive lettere di solidarietà a Ruini, presunti liberali (Adornato) che lo premiano..
Questo è un paese del terzo mondo, sganciato dal mondo civile.
Infatti solo qui i poli sono composti da ex fascisti, ex comunisti, tuttora cattolici..le tre grandi forze oscurantiste in lotta contro la modernità..

il 25 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
Kamo ha scritto:

esprimo la mia solidarietà e il mio rispetto ai giovani che hanno manifestato contro Ruini. Bisognerebbe fare una manifestazione in ogni posto dove Ruini o altri vadano a dire cazzate

il 25 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
sensi ha scritto:

MG55:apriti cielo! i crociati leghisti in testa seguiti a ruota da tutti gli apostoli del centro destra (e parte del cccsx)avrebbero ululato sconcerto come ambulanze in processione: "come si permettono questi meticci a dettare legge religiosa in casa altrui?" (puoi sostituire a meticci un qualunque francesismo tipico dell'accademia leghista). Ma stai pur tranquillo che una cosa del genere non potrebbe accadere, per scarsa visibilita' mediatica e forse anche per maggior dignita' e rispetto.

il 25 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
beppe ha scritto:

faccio una propostina. se ad alberto gli va, possiamo aprire una colletta pubblica per insignire di una targa onoraria uno dei protagonisti della protesta, ad esempio annamaria riccardi (la coordinatrice dell'unione degli unmiversitari di siena).

sempre assumendo che ad alberto vada, mi impegno ad offrire 10 euro e per focalizzare la cosa, suggerisco un possibile testo (lo ammetto, un po' lungo):

mentre molti uomini politici italiani fanno a gara per offrire la loro solidarieta' al cardinale ruini, noi partecipanti al sito di discussione "onemoreblog" siamo onorati di ringraziare gli studenti di siena per avere espresso il loro e nostro disaccordo sulle posizioni politiche espresse dal suddetto cardinale, secondo quanto previsto dall'articolo 21 della costituzione italiana: tutti hanno diritto di manifestare liberamente il loro pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. firmato, gli amici di onemoreblog.

la targa potrebbe essere consegnata da rotafixa dopo un discorsetto di alberto. (la colletta dovrebbe prevedere, immagino, anche un biglietto di treno per la interessata o interessato). che ne pensi alberto?

il 26 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
danjar ha scritto:

Prodi ha parlato per puro calcolo elettorale, mi sembra evidente; i giudizi morali sono fuoriluogo (perché i "baciapile" che votano con il rosario devono essere fatti fessi solo dalla "destra"? Sono abbastanza democratico da desiderare che anche la "sinistra" li freghi ogni tanto, o almeno ci provi).
Che poi un premio "liberal" sia stato assegnato a Ruini (a Ruini?) da Adornato (da Adornato??) è semplicemente esilarante; come se Lunardi consegnasse un premio antimafia a Dell'Utri... Fantastico.
Per Bubbidolo: "voi", "noi"... Ma di chi accidenti stai parlando? Se vuoi provocare tanto per farlo, almeno fallo con intelligenza!
In argomento:
Ruini ha scelto di fare politica (da laico dico: liberissimo) sfruttando meccanismi opachi di vicinanza con il potere politico; non si è fidato di esprimere le sue idee dal suo (visibilissimo) "pulpito", come avrebbe dovuto, lasciando che siano i cittadini e le istituzioni laiche a decidere se tali idee vadano o meno tradotte in norme valide per tutti. Segno che è il primo a non credere in quello che dice!
In effetti usa idee prese (malamente) in prestito dal cattolicesimo per spostare voti, come merce di scambio elettorale (la "macchina da guerra elettorale" giustamente nominata da Bubbidolo). In cambio riceve soldi (alle scuole cattoliche, ad esempio), favori (vedi i banchieri amici portati fino alla Banca d’Italia, anche per fare un piacere al Vaticano), potere e influenza in genere. Potere e influenza che usa nel Vaticano per ottenere altri favori (tipo contributi all’elezione di un Papa piuttosto che di un altro...) Naturalmente, come per tutti gli uomini ossessionati dal potere, il suo obiettivo è solo un sempre maggior potere; come nell’onanismo (quello ossessivo e patologico), ma pervertendo la ragione invece del corpo. Sempre maggior potere schiacciando, se necessario, le persone (le donne, gli/le omosessuali, i fedeli di altre religioni, eccetera); schiacciando, se necessario, i valori (la legalità, la trasparenza, l’onestà, l’uguaglianza dei diritti, eccetera).
Ora, sarebbe bello che di questi intrallazzi, che niente hanno a che vedere con Cristo, si preoccupassero i cattolici veri (l’elettorato cattolico, appunto); cosa ci stia a fare un cardinale che contribuisce a sviare l’opinione pubblica dai guai giudiziari dei “potenti”? (Vedi spostare l’attenzione dal contenuto delle intercettazioni alla pubblicazione delle stesse – caso del “cattolicissimo” amico Fazio.) Cosa ci sta a fare un cardinale che per “difendere la famiglia” vuole impedire a chi convive di subentrare nell’affitto, o di visitare il convivente in ospedale, o roba del genere, per presunte motivazioni “etico morali”... Quando poi si accompagna senza vergogna a gentaglia come gli esponenti di questo “nostro” governo, di questa maggioranza assolutamente immorale? Pare abbia mutuato la massima “giustizia per i poveracci, impunità per i potenti”, trasformandola in “moralismo con i poveracci, ipocrisia con i potenti”... Che tristezza!
Basta che un governo, oltre che le leggi “ad personam”, faccia le leggi “ad religionem”, per chiudere tutti e due gli occhi sull’assoluta immoralità dei suoi atti e comportamenti?
Ruini si comporta come si faceva nel peggior Vaticano medievale (proprio quello che ha scandalizzato Lutero e permesso l’inizio della Riforma). Come personaggio storico e politico è mediocre, non lascerà il gran segno che crede e fa anzi un po’ pena, in prospettiva... È sconfitto in partenza, è già stato sconfitto cinquecento anni fa; lascerà sulla sua strada, questo è vero, “morti e feriti”, ma questo non eviterà la sua sconfitta, infangherà solamente di più la sua memoria.
Come “religioso” è però devastante: sta facendo più danni alla fede cattolica di quanto sembri, lui e tutta la corrente conservatrice che si è impadronita del Vaticano fin dall’elezione di Giovanni Paolo II... O credono che la crisi delle vocazioni, lo svuotarsi delle parrocchie, la “secolarizzazione” della moralità dei cattolici, il deserto in cui cadono i richiami alla “moralità sessuale” (eccetera...) siano un caso? Hanno praticato l’aborto sul Concilio Vaticano Secondo e deciso, “satanicamente”, di seguire la strada della conservazione e dell’amicizia con il potere. Se fossi ancora cattolico sarei furente con loro... (Anzi, aspetta, ora che mi ricordo è proprio per questo che non sono più cattolico...) Stanno distruggendo la chiesa di Roma, spiritualmente l’hanno ridotta all’agonia e non durerà ancora poi molto: la minaccia a fede, moralità, etica (e quindi alle famiglie, che non stanno sulla luna) viene da Ruini e dal becero “conservatorismo” di potere “made in Vatican”, altro che dai “pacs”!
Per quanto riguarda la manifestazione di Siena, vivaddio questo paese non è morto del tutto: bravi agli studenti che hanno contestato il cardinale. La laicità dello Stato non è opzionale, in democrazia, come ben sapevano i padri costituenti (anche quelli cattolici): la democrazia è intrinsecamente laica, o non è democrazia. Tra l’altro, a questo concetto è arrivato perfino l’amabile amministrazione americana attuale, nel dettare la nuova costituzione irachena; segno che, invece che continuare a guardare dall’alto in basso a questi “americani ignoranti”, un esamino di coscienza anti-provincialismo non farebbe male né all’Italia, né alla “sinistra” (per quanto riguarda la “destra” gli esami di coscienza da fare sarebbero tanti, ma in difetto di coscienze la terapia non è applicabile). Comunque, se ci è arrivato Bush, sarebbe stato drammatico se gli intelligenti ragazzi di Siena fossero stati da meno.
L’accusa di “fare gazzarra”, di “violenza verbale”, di “intolleranza” non reggono da nessun punto di vista. I diritti e il futuro di quegli studenti e delle loro famiglie sono minacciati da un personaggio oscuro, intralazzato e pericoloso come Ruini; (quasi) nessuno li rappresenta politicamente per difenderli (bene hanno detto solo i radicali); cosa devono fare? Si difendono con la libera manifestazione del loro pensiero, come è loro pieno diritto e anzi, direi, dovere.
In effetti, di fronte a questo centro di potere più o meno occulto (come in altri casi), il cittadino è lasciato drammaticamente solo da istituzioni e parti politiche che, invece, dovrebbero difenderlo. Passi per questa “destra”, oscenamente abbracciata a questo cattolicesimo di potere in una convivenza (questa sì) contro natura (passi per questa destra tout court: che dobbiamo aspettarci di buono da parte loro, a parte una crisi di governo ed elezioni anticipate intendo?) Ma per la “sinistra” non dovrebbe passare: va bene fregare i “baciapile”, come ho detto all’inizio, ma poi nei fatti bisogna anche opporsi, difendere i diritti delle persone. Rappresentare la parte sana del paese e rinforzarla. Tanto per essere sinistra, una buona volta senza virgolette.

P.S.: tra l’altro, io sono di destra, senza virgolette. Pertanto, in questo paese di ***** (per citare Luttazzi), sono in lutto politico permanente effettivo. Anche la destra dovrebbe difendere i diritti delle persone, rappresentare la parte sana del paese e rinforzarla, essere destra senza virgolette... Ma essere veramente di destra oggi in Italia significa “lasciare ogni speranza”... *****!

il 26 Settembre 2005 (quando OMB accettava i commenti)
olegna ha scritto:

Prodi ha parlato per puro calcolo elettorale, mi sembra evidente; i giudizi morali sono fuoriluogo (perché i "baciapile" che votano con il rosario devono essere fatti fessi solo dalla "destra"? Sono abbastanza democratico da desiderare che anche la "sinistra" li freghi ogni tanto, o almeno ci provi).

Sei sicuro che stia fregano di baciapile? Io l'impressione che stia fregando te e i laici del centrosinistra..

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere