qui giace OneMoreBlog2.31
«I'm a picker, I'm a grinner, I'm a lover and I'm a sinner, play my music in the sun» (Steve Miller)
Antonio Serena
antonioserena.jpg Premio Calderoli «La Fiamma Tricolore, partito di antisemiti e razzisti dichiarati ha scelto la Settimana della Memoria e ha scelto di arrivare in San Babila, a due passi dalla sede Anpi. Credo che Milano non possa permettere un'offesa alla città Medaglia d'oro della Resistenza». Sacrosante parole di Gianni Occhi (capogruppo PRC a Milano) a seguito delle quali il senatore Antonio Serena, deputato di Fiamma Tricolore, ha «dato mandato ai suoi legali» di querelare Occhi. Secondo Serena - si legge sul sito del partito neofascista - «rientra nei programmi dei comunisti il voler colpire i "reati d'opinione" per poi mandare gli oppositori a morire nei gulag com'è già successo per milioni di persone nel secolo scorso». Questa Autorevole Giuria, esasperata dalla diffusione dei cretini che quando dici «Shoah» rispondono «sì ma i gulag?», assegna dunque il Prestigioso Premio al (si fa per dire) onorevole deputato dei nuovifascitricolori-identitàsovranità (o come diavolo si chiamano).
19.01.06 01:09 - sezione premio Calderoli
il 19 Gennaio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Ellroy ha scritto:

Questa doveva andare direttamente nel cassonetto. Il reato che compiono questi bruchi (senza alcun impedimento) è apologia del fascismo. Andare in giro ad inneggiare il Duce e al nazifascismo non è una opinione, ma una offesa alla comunità ebraica e non.

il 19 Gennaio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
danjar ha scritto:

Ahi ahi, oggi mi va storta e mi sa che mi attirerò le ire dei frequentatori del blog (vedi anche il post su Feltri).
Premesso che non riesco a immaginare molte facce che prenderei a calci più volentieri di quella di Serena, e che le sue affermazioni sono deliranti e perfettamente premiate con il "Calderoli", non credo che sia giusto vietare una manifestazione per giudizi di merito sulla sua opportunità, offensività o altro; la scusa dell'ordine pubblico è in Italia già abbastanza abusata e non abbiamo bisogno che le questure "si allarghino" ulteriormente... Solo i cittadini possono decidere se una manifestazione sia degna di essere fatta, non può essere una scelta da parte delle autorità.
Mi auguro che i partecipanti alle manifestazioni fasciste siano sempre ridicoli e pochissimi, e che abbiano invece successi travolgenti le manifestazioni di promozione della maturità civile e democratica delle persone, unico vero antidoto all'imbarbarimento fascista.
L'idea che si possa avere una società libera e umana senza metterci dell'impegno da parte propria, invece "pretendendo" dalle autorità che reprimano la diffusione di idee (secondo noi) "sbagliate", è una pia illusione. Niente è gratis e la libertà è un diritto costoso che occorre difendere con fatica, visto che mai a nessuno viene regalata...

il 19 Gennaio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
ellroy ha scritto:

Voglio solo citare una perla del Serena-pensiero:
"Concedere la grazia a Sofri e non a Priebke, rappresenterebbe un'inaccettabile discriminazione nei confronti dei tedeschi" .

il 19 Gennaio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
mauro ha scritto:

Ma ci rendiamo conto che se il 9 di Aprile vincerà Berlusconi gente come questa ci GOVERNERA',
e ci insegnerà cosa è giusto e cosa è sbagliato forti della investitura avuta dal polo sovrano !

il 23 Gennaio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Pasquale ha scritto:

che schifo

il 08 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Milly Blasi ha scritto:

Ma vi rendete conto di quello che dite,ignobili faziosi di sinistra? Le parole di Serena sono giustissime,è una giusta risposta all'oscurantismo politico di sinistra di quel tale milanese,che sotto la facciata della democrazia vuole in realtà limitare la libertà di opinione....ma vi rendete conto? Perchè partiti come Rifondazione possono parlare e Fiamma Tricolore no? Due opposti estremismi...con gli stessi diritti. Ma a quanto pare non tutti la pensano così. Che cavolo vuol dire poi la frase..."i cretini che se dici Shoah ti rispondono Si,ma i gulag?" Vorreste darmi del cretino? Vorreste dare del cretino a milioni di persone che pensano che il comunismo sia una ideologia criminale quanto se non peggio del nazismo,persone che continuano a dire a tutto spiano che il comunismo ha causato oltre 100 milioni di morti....persone che vengono continuamente fatte tacere e bollate come "fascisti"...eh già,continuiamo a dire che Priebke è un criminale e non merita la grazia,e Sofri si,ma chissa perchè? Forse perchè Sofri è italiano e Priebke no? Che sia orgoglio nazionale? O forse c'entra qualcosina il fatto che Sofri è un terrorista di sinistra...ma no,cosa vado a pensare...è patriottismo! Che quel cruccaccio di Priebke marcisca in galera (per quel poco che può,avendo oltre 90 anni)e che Sofri sia libero! Viva la democrazia e la libertà d'espressione!

il 08 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
alberto ha scritto:

Milly: in effetti sì, volevo appunto "darti del cretino". Sbaglio?

il 08 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
elena ha scritto:

Il fascismo non è un'opinione, è una malattia.

il 08 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

sì, ma i gulag? ;)

il 08 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Milly Blasi ha scritto:

Si,ti sbagli te lo assicuro...ma invece di darmi del cretino leggete quello che ho scritto e vediamo se potete dirmi qualcosa in contrario...

il 08 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Milly Blasi ha scritto:

E adesso questa nuova cavolata...il fascismo è una malattia? E da quando? E precisamente,che tipo di malattia? Quali sono i sintomi? Ci si può curare? La cosa mi preoccupa...il fascismo è un'ideologia politica come tutte le altre...così come il nazismo e il comunismo. La libertà d'opinione ci deve essere per tutti,anche per gli estremisti : così come per i comunisti,così come per i neofascisti. Non lo dico perchè appartengo ad una di queste categorie...semplicemente per coerenza. L'estrema destra ha avuto i suoi dittatori feroci e portatori di disgrazie (Hilter,Franco,Mussolini,in ordine decrescente di brutalità) e l'estrema sinistra i suoi (Stalin,Lenin,Mao,Fidel Castro,Pol Pot,Kim Il Sung,Ceaucescu,in ordine casuale : difficile stabilire il peggiore)ma a quanto pare oggi ha diritto di esistere solo l'estrema sinistra. E questa la libertà d'opinione? Mi pare che fra fascismo (inteso solo come fascismo,non come nazifascismo) e comunismo ci sia una leggera differenza...giusto riguardo il numero dei morti causati : qualche migliaio per il fascismo,qualche decina di milioni per il comunismo. Se il fascismo è una malattia,il comunismo cos'è? La peste nera? (o dovrei dire peste rossa...)

il 08 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
alberto ha scritto:

"L'ordine decrescente di brutalità" mi fa impazzire, mi ricorda il grafico per giudicare la poesia da L'attimo fuggente. Come si misura la brutalità? Vale di più il forno crematorio o il cranio sfondato dalle manganellate? La fame in campo di concentramento o quella nel ghetto di Varsavia. Milly, giurami che esisti davvero, poi illuminami: sei la mia star.

il 08 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Milly Blasi ha scritto:

Se scrivo a quanto pare ci sono davvero...quella sull'ordine di brutalità era tanto per far notare che cmq c'è differenza fra un dittatore e l'altro...e per ordine di brutalità cmq mi riferivo al numero dei morti....onestamente non si può paragonare Mussolini a Hitler....ma sui dittatori comunisti allora? Anche li ci sono delle differenze. Meglio la morte per fame e fatica nei gulag o la fucilazione,o magari essere gettati nelle foibe...è troppo facile accomunare fascisti e nazisti e definirli come assassini senza considerare i milioni di morti del comunismo...e credo che li si possa parlare della brutalità assoluta. Dico,le hai mai viste le foto delle migliaia di persone uccise in Russia? O quelle foto raccapriccianti sulle migliaia di teschi in Cambogia,quelle migliaia di morti provocati dagli khmer rossi? Ma no naturalmente,che non le hai viste...quelle non contano,sono immagini false...l'unica cosa vera sono le migliaia di immagini dei morti di Auschwtiz. Delle foto che compravano le stragi rosse,nessuno sa l'esistenza...

il 14 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
danjar ha scritto:

Oh, guarda, questo thread è ancora vivo...
Non riesco a resistere e devo dire la mia, caro Milly. (Ma Milly non era femminile? Boh!)
Sulla libertà di manifestare ho già scritto.
Mi permetto di correggere il tiro su Pol Pot: inizialmente era amicone degli americani e solo dopo, quando ha deciso che gli conveniva di più, è "diventato" comunista. Questo non toglie comunque che molti comunisti, primo tra tutti Stalin, sono stati dei gran figli di ... Per quanto alcuni ancora li rimpiangano.
Nel XX secolo c'è stata però una differenza tra i totalitarismi di destra e sinistra: il comunismo era (è) un'ideologia ugualitaria, mentre il nazifascismo era (è) un'ideologia razzista. Entrambi sono stati applicati malissimo, con conseguenze orrende sulle quali non mi sembra il caso di stilare classifiche, ma la differenza iniziale resta e non è da poco.
Questo comunque non toglie che la destra e la sinistra debbano avere, in partenza, pari dignità, purché democratiche.
Rifondazione è democratica e pacifista, mentre Forza Nuova è xenofoba e razzista; Rifondazione si è da tempo dissociata dallo stalinismo e ha condannato la via sovietica al socialismo come violenta e sbagliata, mentre Forza Nuova si ispira chiaramente al fascismo mussoliniano. Un paragone (serio) tra i due partiti non è proponibile nemmeno alla lontana...

il 14 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Milly Blasi ha scritto:

Che vuol dire thread?
Cmq,prima cosa : che Pol Pot all'inizio fosse amico degli americani non è un'attenuante su quello che ha fatto dopo,anzi semmai è un'aggravante,visto che così risulta anche un voltagabbana e opportunista,e forse e anche peggio di Stalin. Riguardo ai totalitarsimi, il nazifascismo non esiste : per quanto simili,e per quanto l'uno derivi dall'altro,non sono la stessa cosa. E poi vorrei ricordare che il fascismo alle sue origini non era affatto razzista : basta leggere sui libri di storia le dichiarazioni del Duce in proposito. Anzi,va detto che erano molti in Italia fra i gerarchi e anche lo stesso Mussolini a criticare inizialmente il razzismo dei tedeschi che da molti era definito "ridicolo". il fascismo poi, stupidamente, si è adeguato con le leggi anti-ebraiche,che mi sembra ovvio,erano solo un patetico tentativo di emulazione dell'ormai sempre più potente nazismo. Le leggi furono fatte nel 1938,ovvero 3 anni dopo quelle naziste. Se il fascismo era antisemita dall'inizio, se lo ricorda dopo ben 16 anni dalla presa del potere di fare tali leggi? Riguardo a Rifondazione, come tutti i partiti comunisti,non è affatto pacifista,ma semplicemente anti-americana. Il partito era contrario alla guerra in Iraq perchè era una guerra condotta dagli USA,e ad essa partecipava anche un'Italia con un governo di destra. Nel 1999 quando D'Alema partecipò alla guerra in Kosovo,non ci furono ridicole manifestazioni con sventolio di patetiche bandiere multicolori issate sulle aste assieme a bandiere rosse con falce e martello (come se comunismo e pace fossero una cosa sola!!)chissa perchè...forse xkè D'Alema era di sinistra,e per la precisione un'ex-comunista? Boh...e poi a Forza Nuova xenofoba e razzista si può contrapporre,se non proprio Rifondazione,Caruso e i suoi no-global,che bloccano binari,disturbano convegni internazional,manifestano,insultano,ecc. Ieri sera a Matrix Fini li ha definiti degli "squadristi" (e non mi dite che Fini è un fascista,oramai AN è un partito così moderato che Fini non è più a destra di quanto lo sia Rutelli) e si possono paragonare dunque,anche se ideologicamente opposti,a Forza Nuova,che però anzichè tentare di sabotare Olimipiadi e simili si limita a fare manifestazioni un pò eccessive e di stampo vagamente razzista...ma senza commettere violenze,a differenza dei no-global che a Genova nel 2001 hanno fatto parecchi danni e adesso inneggiano ai kamikaze...questi direi che si possono paragonare a Forza Nuova,sono anche peggio...

il 16 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
danjar ha scritto:

Caro Milly, ti invito a considerare che hai "minimizzato" tutti i crimini, che pure sembra in parte tu riconosca, attribuibili ai vari fascisti di ieri e di oggi, mentre hai espresso idee molto confuse parlando dei "comunisti".
Su Rifondazione (di cui, preciso, m'importa ben poco) non hai saputo portare uno straccio di argomento, se non la guerra nel Kosovo, dimenticandoti però che ad essa RC si è invece opposta nel Parlamento e nelle piazze: senza i voti della CDL l'Italia non avrebbe mai partecipato all'iniziativa.
Hai poi (stra)parlato di no-global e del G8 di Genova, senza dire nulla di direttamente collegabile a RC ma con l'aria che qualcosa ci fosse... Inventa pure quello che ti pare ma questo non cambia certo la realtà dei fatti.

Su Mussolini e il fascismo, a parte il fatto che una tesi così singolare sul di loro "antirazzismo" abbisognerebbe di qualche prova obiettiva per essere presa in considerazione, mettiamola così: se ti vedo per strada e non mi piaci ti sparo in faccia, ma non te la prendere... Sarà "solo un tentativo di emulazione" dell'ormai sempre più potente imbecillità umana.
Per favore poi non darmi del criminale: se lo fossi davvero me ne ricorderei solo adesso, a più di trent'anni suonati?

In realtà è impossibile rispondere davvero ai tuoi messaggi senza perdere giornate intere; inoltre dubito che ne valga la pena, sospetto che non faresti altro che replicare con altri argomenti scombinati ed estranei ai fatti, del tipo di quelli che hai esibito qui sopra.
Quindi, a che pro? Se non vuoi intendere, non intendere.

P.S.: Pol Pot ha commesso crimini orrendi, "opportunamente" poi "dimenticati", già quando era filo-americano; quindi non c'è bisogno di essere comunista per essere un criminale e non sono solo i comunisti a "dimenticarsi" delle immagini scomode (comunque, anche molti di loro lo fanno).

il 16 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Milly Blasi ha scritto:

Non mi sembra di inventare nulla...ti assicuro che io ho letto decine di libri ed enciclopedie sull'argomento,e ho letto molti discorsi di Mussolini. Dopo l'ascesa al potere del nazismo, il Duce dichiarò "che non vi sono razze". Il fascismo delle origini non aveva alcunchè di razzista. E cmq mi sa che hai letto male : non ho affatto detto che il fascismo era antirazzista. Semplicemente non lo era dall'inizio : giusto oggi ho riletto su un'enciclopedia di storia italiana che addirittura il fascismo era nato,il 23 marzo 1919,in casa di un'ebreo,il commendatore Goldmann (chiunque egli sia). Il fascismo è diventato razzista per imitare il nazismo,mi sembra ovvio. Come ho detto,se il fascismo era da sempre anti-semita,perchè aspettare 16 anni per promulgare le leggi razziali,guarda caso dopo quelle di Norimberga? Nel 1938 Hitler,che prima imitava Mussolini,diveniva sempre più forte sulla scena internazionale,ed era quindi adesso Mussolini che doveva emularlo,per stare al passo. Il razzismo fascista dunque non era che un ridicolo tentativo di imitazione del nazismo,e tale razzismo si è mantenuto tutt'oggi nei gruppi neofascisti. Hai letto male anche riguardo a Rifondazione : non ho detto che era ricollegabile al G8,chi ha fatto i danni al G8 erano i no-global. E adesso Rifondazione candida uno di questi tizi,che per giunta inneggia ai kamikaze palestinesi. Rigurado al pacifismo,io continuo a pensare che sia solo anti-americanismo,come nella buona tradizione dei comunisti. Rifondazione si dichiara pacifista,si oppone alla guerra,ma guarda caso viviamo in un periodo in cui le guerre vengono condotto solo dagli USA (vedi Kosovo,Afghanistan,Iraq,e in un prossimo futuro,forse Iran). Se uno stato comunista, tipo Cuba,o la Cina,o la Corea del Nord scatenasse una guerra,siamo sicuri che Rifondazione scatenerebbe tutte quelle imponenti manifestazioni pacifiste? Ho i miei dubbi. E poi l'ambiguità di questo partito si vede anche nella posizione che adottarono questi "pacifisti" in occasione della guerra in Iraq,con questa frase : "Ne con Bush ne con Saddam". E con chi allora? Ha senso questa presa di posizione? Ne con Saddam...peccato che Saddam Hussein abbia scatenato la guerra Iran-Iraq,durata dal 1980 al 1988,e in seguito la Guerra del Golfo,invadendo il Kuwait. Chissà,perchè Rifondazione non ha sentito il bisogno di manifestare contro questo "guerrafondaio",guarda caso tenacemente anti-americano,guarda caso capo di un partito,il Baaht,di vaga ispirazione socialista. Su questo,ma anche sul resto,mi sembra di non inventare nulla...

il 16 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
alberto ha scritto:

"Il razzismo fascista dunque non era che un ridicolo tentativo di imitazione del nazismo"

Mi sembra che "ridicolo" sia un ottimo aggettivo da riferire alla vicenda della famiglia Fiano, padre (fascista) licenziato, madre privata dei suoi beni (unalberghetto), Nedo cacciato da scuola, tutti deportati a Fossoli (dal "ridicolo" razzismo fascista) e da qui ad Auscwhwitz. Quello che c'è di poco ridicoloa è la fine della storia: tutti morti, la mamma tre ore dopo l'arrivo sulla rampa, il padre dopo tre settimane a spaccare pietre immerso nell'acqua, gli altri - inclusi due infanti - non si sa. Solo Nedo è tornato, su 11.

Qui di "ridicolo" - ahimè - c'è solo l'ignoranza di persone come te, che non sanno niente, che non hanno visto niente, che parlano perché hanno bocca, ma non hanno cervello.

il 16 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
danjar ha scritto:

Più sopra avevo scritto: «...sospetto che non faresti altro che replicare con altri argomenti scombinati ed estranei ai fatti, del tipo di quelli che hai esibito qui sopra.»

Appunto.

il 17 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Milly Blasi ha scritto:

Ma cosa...quali argomenti scombinati? Mi sembra di aver risposto a quello che avevi detto..ma certo è facile rispondere dicendo "sei un'ignorante,ciò che dici è falso" senza ribattere alle argomentazioni...il modo per chiudere un discorso pretendendo di aver ragione. E riguardo a quello che ha detto alberto, anche lì sono stato capito male. Non ho detto che il razzismo fascista era "ridicolo" nel senso che era solo di facciata,che non ha provocato disagi e sofferenze agli ebrei italiani,ho semplicemente detto che il MOTIVO per cui il fascismo diventò razzista era ridicolo : e questo motivo era il desiderio di emulare il nazismo. La verità storica è che il fascismo non nasceva antisemita,lo diventava dopo 19 anni che era nato in casa di un ebreo, lo è diventato per adeguarsi,in questo senso è ridicolo. E poi su quello che ho detto su Rifondazione ritengo non ci sia nulla da obbiettare : il suo pacifismo è falso come giuda, è solo volgare e sciocco anti-americanismo.

il 17 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

a scanso di equivoci visto che naturalmente di Memoria si parla anche fra donne (solo più che altro alcune fonti su cui meditare):
http://www.pbmstoria.it/dizionari/storiografia/lemmi/144.htm
Carolina

il 18 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
FG ha scritto:

Milly se io dico S. Anna di Stazzema ti viene in mente qualcosa? e se ti dico Via dei Georgofili? Avrai letto molti libri sicuramente, ma ci sono tantissime cose che sui libri non ci sono scritte. Oppure sono scritte male. Oppure sono state rielaborate e celate volutamente, non importa da chi. Tutti i media parlano di cazzate, ad esempio di queste olimpiadi di merda, ma nessuno parla o dice il nome "Stazzema" oppure "Georgofili". Come se fosse giusto dimenticarsi di milioni di bambini uccisi, non importa se a premere il grilletto fossero poi persone "nere" oppure "rosse". Le mie non sono farneticazioni di un pazzo, nè le espressioni da bar di un coglione, ma la dura e cruda realtà cui stiamo vivendo ormai dall'8 settembre 1943. E purtroppo, se continueremo così, ci saranno tante altre Stazzema e tanti altri Georgofili negli anni a venire. Meditate bene su questo, tutti noi siamo responsabili, direttamente o indirettamente, del futuro e della stessa sopravvivenza delle prossime generazioni.

http://www.camera.it/_bicamerali/nochiosco.asp?pagina=/_bicamerali/leg14/crimini/home.htm

il 20 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Giuseppe Giordano ha scritto:

Avete rotto le scatole con sta cavolata che Hitler e Stalin erano sanguinari,intanto hanno portato Russia e Germania a potenze mondiali,mentre gli italiani sono solo mafiosi e ladri!!!!!guardiamo la destra tedesca ,li' si' che gli stranieri li prendono se lavorano,qua invece rubano il posto agli italiani,perchè fa comodo a sto schifo di governo ladro W il FUHRER HEIL!!!!!

il 20 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
danjar ha scritto:

Allarme troll!
Per favore non dategli da mangiare...

il 20 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

nemmeno una polpetta avvelenata?? ;)

il 20 Febbraio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Milly Blasi ha scritto:

Sorvolando sulle esternazioni di G. Giordano, rispondo a FG che prima di tutto le stragi in Italia durante la Seconda Guerra Mondiale ci sono indubbiamente state,ma sono state tutte compiute dagli occupanti tedeschi,anche se in alcuni casi con la collaborazioni di italiani filonazisti. E cmq nessuno cerca di dimenticarle queste stragi così come le stragi di mafia o quelle del terrorismo degli "anni di piombo",sia di parte nera che di parte rossa,anzi,queste vengono ricordate continuamente,sicuramente nessuno se le scorderà. Quelle che si cerca di dimenticare ormai da decenni sono invece le stragi comuniste,in primis le Foibe...

il 19 Marzo 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Milly Blasi ha scritto:

Ma guarda un pò, questo partito definito di "antisemiti dichiarati" come qualcuno li definisce candida un ebreo,un certo Mario Coen...

il 18 Giugno 2007 (quando OMB accettava i commenti)
redtides99 ha scritto:

mi pare una discussione sterile:
rifondazione e fiamma tricolore possono entrambe dire quello che vogliono.
il "problema" è che nella legislazione italiana esiste il reato di ricostruzione del partito fascista e di apologia del fascismo, per cui occorre regolarsi di conseguenza per non violare la legge

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere