qui giace OneMoreBlog2.31
«Ma io sono fiero del mio sognare, di questo eterno mio incespicare» (Francesco Guccini)
Elio Vito
Premio Calderoli «Siamo tornati ai tempi della Rivoluzione francese, per cui la chiameremo 'cittadino' Bertinotti, e non più 'Presidente' Bertinotti». La trucida idiozia con cui questo guitto ha commentato la scelta di appellare i deputati col titolo - appunto - di "deputato" anziché di "onorevole" (scelta peraltro condivisibile, vista l'alta percentuale di pregiudicati e inquisiti che infesta il Parlamento della repubblica) induce l'Autorevole Giuria ad assegnare al Vito un meritato Prestigioso Premio Verde. La frase è tratta da l'Unità di oggi, pagina 3.
24.05.06 06:36 - sezione premio Calderoli
il 24 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
darth wanax ha scritto:

Ma si può appellare Vito col titolo "merdaccia"?

il 24 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
laciliegina ha scritto:

Propongo il premio calderoli anche per Tremonti che ieri ha letto un discorso esilarante in parlamento pieno di "battutone"...

Lo stralcio è a pagina 3 di Repubblic

il 24 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
octopus ha scritto:

finalmente !
quando parla sembra un giocattolo meccanico o, ovviamente,il ventriloquo di Berlusconi.
ha il dono dell'antipatia.

il 24 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)

Tran l'altro non civ edo niente di male a chiamare Bertinotti "cittadino".
Siamo tutti cittadini.
Ma forse Vito preferisce "compagno cittadino fratello partigiano"...

il 24 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
drizzt ha scritto:

io lo trovo davvero divertente...,
continuo a dire che dovrebbe fare il comico..., assieme a tutta l'accozzaglia di geni che lo circonda...(vedi Tremonti)...

il 24 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
darth wanax ha scritto:

Tremonti: Povca puttana e povca tvoia!

Guzzanti (non Paolo), ritornaaa!

il 24 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Mazzini ha scritto:

Non c'e' niente da ridere. A Parigi stanno facendo una comune dietro l'altra. Qui a Londra io mi sto dannando l'anima per cercare di convincere Karl Marx a lasciar perdere le sue velleita' scientifico-sociliste.

Se vogliamo che l'Italia raggiunga l'indipendenza e sia unita, dobbiamo seguire i consigli Di Elio Vito, lui si' che ha capito la mia opera I doveri dell'uomo.

NESSUNO S'OFFENDA, IL BUON GIUSEPPE AVREBBE APPREZZATO L'IRONIA.

il 24 Maggio 2006 (quando OMB accettava i commenti)
LUIGI MORSELLO ha scritto:

diabolica la tua ironia, mazzini !
;-)

il 16 Giugno 2006 (quando OMB accettava i commenti)
attila ha scritto:

Premio più che meritato!

Vorrei sapere chi è l'imbecille così imbecille da arrivare secondo...

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere