qui giace OneMoreBlog2.31
«I'm a picker, I'm a grinner, I'm a lover and I'm a sinner, play my music in the sun» (Steve Miller)
Cementopoli ligure
«Poi c’è il caso di Savona, che sarà presto ingentilita da tre grattacieli: una torre e un «crescent» progettati dall’architetto catalano Ricardo Bofill e il «faro ricurvo» ideato da Massimiliano Fuksas. Una banana luminosa alta 120 metri a strapiombo sul mare, che sta dilaniando i Ds, favorevoli, e Rifondazione, fieramente contraria col suo assessore regionale all’ambiente Franco Zunino». Lo scempio ligure in un'inchiesta di MicroMega in edicola. Ne parla oggi Marco Travaglio su l'Unità.

da l'Unità del 30 agosto 2006

Mare monstrum
di Marco Travaglio

Chi ha la fortuna di trovarsi in vacanza in Liguria farà bene a munirsi di macchina fotografica per immortalarne i paesaggi marini (ce ne sono ancora tanti, bellissimi). Perché potrebbe essere l’ultimo anno che li può ammirare. Come scrivono Marco Preve e Ferruccio Sansa in un’inquietante inchiesta sul numero 5 di MicroMega, è alle viste una impressionante colata di cemento armato che, per dimensioni, fa temere una «rapallizzazione-bis». E pone un problema serio sulla sensibilità ambientalista del centrosinistra, al governo in Liguria come nella stragrande maggioranza delle regioni (è dell’altroieri la denuncia di Asor Rosa contro un ecomostro in Valdorcia). Si parla, in Liguria, di ben 15 progetti in via di approvazione o di realizzazione per altrettanti porticcioli turistici da 9.807 posti-barca che, oltre a occupare buona parte di quel che resta della costa, porteranno con sè 37.882 mq. di edilizia residenziale, 51.601 di uffici e negozi, 19.122 di alberghi, 33.918 di artigianato e 11.007 posti auto. Comuni interessati, fra gli altri: Ventimiglia, Bordighera, Diano Marina, Alassio, Loano, Savona, Albissola, Varazze, Arenzano, Santa Margherita, Portovenere. Poi c’è Imperia, piccola patria di Claudio Scajola, detto «Sciaboletta». Qui °©scrivono Sansa e Preve- il governatore Claudio Burlando e l’allora ministro Scajola hanno festosamente posato la prima pietra del nuovo porto: un’opera faraonica da 90 milioni di euro, con 1.392 posti barca, 1.887 posti auto, 40 mila metri cubi di edifici con 100 appartamenti, e poi garage, commercio, officine e si parla persino di un campo da golf vista mare. Insieme ai due Claudii, c’erano i rappresentanti della società costruttrice: l’Acquamare di Gaetano, Francesco e Ignazio Bellavista Caltagirone. Quest’ultimo è indagato nell’inchiesta Antonveneta, in cui si parla anche dell’immobiliarista Luigi Zunino, uno dei furbetti al seguito di Ricucci. Zunino è impegnato nella costruzione di case extralusso sulla costa di Alassio. Gianpiero Fiorani s’era interessato alla mega-speculazione sull’ex Italcementi di Imperia, tanto da sorvolarla sul suo elicottero con Scajola e Caltagirone: ha poi raccontato ai giudici i suoi rapporti intimi col costruttore pluriindagato Marcellino Gavio, re delle autostrade; col senatore forzista ligure Luigi Grillo; e con la banca Carige, nel cui cda siedono il fratello di Scajola e il figlio dell’eurodeputato Udc Vito Bonsignore. Grillo e Bonsignore sono anch’essi indagati per Antonveneta. Gavio, attivissimo in Liguria, ha rilevato dal fallimento lo stabilimento chimico della Ferrania in Valbormida, dove ora dovrebbe sorgere una bella centrale a carbone. Poi c’è il caso di Savona, che sarà presto ingentilita da tre grattacieli: una torre e un «crescent» progettati dall’architetto catalano Ricardo Bofill e il «faro ricurvo» ideato da Massimiliano Fuksas. Una banana luminosa alta 120 metri a strapiombo sul mare, che sta dilaniando i Ds, favorevoli, e Rifondazione, fieramente contraria col suo assessore regionale all’ambiente Franco Zunino.
Ce n’è abbastanza per prevedere che, alla fine dei lavori, il paesaggio ligure ne uscirà, se non sfigurato, ampiamente modificato.E c’era da immaginare che l’inchiesta di Micromega, uscita tre mesi fa, suscitasse dibattiti, polemiche e smentite dalla giunta regionale. Niente di tutto questo. Silenzio di tomba. Nessuna smentita nemmeno sulla presunta «pax burlandiana», cioè sul ruolo decisivo di molti esponenti della sinistra ligure e sugli strani trasversalismi fra comuni di destra e di sinistra interessati ai progetti. Basti pensare al caso di Rapallo, che rischia di essere «ri-rapallizzata» con operazioni immobiliari nello splendido borgo di San Michele di Pagana, tra i pochi scampati alla cementificazione selvaggia del dopoguerra. Secondo Massimo Calandri e Giulia Guerri di Repubblica, che parlano anche di un’inchiesta della Procura di Chiavari, il sindaco di destra Ezio Armando Capurro, detto «il Berlusconi del Tigullio», ha entrambi i figli nell’immobiliare che ha acquistato le aree su cui sta per sorgere un hotel a 4 stelle (ma lui minimizza: È solo una villetta»), sebbene lo stesso Comune le consideri inedificabili. Forse gli amministratori regionali erano troppo impegnati per leggere la lunga inchiesta e per rispondere. Per questo l'abbiamo riassunta: nella speranza che qualcuno ci dica che è stato tutto un brutto sogno, e che non è vero niente.

30.08.06 19:14 - sezione politiche
il 30 Agosto 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

i diessini son d'accordo con le cose più strampalate. in Lombardia coi margheritini. in Campania con le liti fra villeggianti di diversi comuni e livelli di reddito, e con il dare in dotazione ai vigili - a seconda della corrente - spray al peperoncino o manganelli.
quanto mi piacerebbe che decidessero un attimo quali sono le priorità e degli standard minimi di buongusto.
Carolina

il 30 Agosto 2006 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

E con il TAV, anche.

il 30 Agosto 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

già Oppi. e i lavori procedono a passi da gigante, vedi vicino a Bologna sulla A1... se penso che a giugno non c'era nulla di tutto ciò... mi sa che l'Italia non riesce a uscire mentalmente dagli anni '60 e invece sotto qualsiasi governo sogni di fare la potenza industriale o roba del genere.
Carolina

il 31 Agosto 2006 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Non saprei, Carol. In un certo senso, sarebbe quasi preferibile se fosse così. Temo invece che le motivazioni non vadano cercate in un atteggiamento, per quanto non consono alla situazione, ma semplicemente nel denaro, come sempre. Credo che alla maggior parte dei committenti dell'opera sia ampiamente chiara la sua non-fattibilità, anche alla luce dei tempi che corrono, e sia loro chiara anche la situazione economica generale: il giro di soldi, però, risulta ampiamente più convincente di qualsiasi considerazione. Mi sembra che altrimenti li si giustifichi un po', non so se mi spiego.

Comunque...non sapevo dello stato dei lavori nel bolognese (ci sono cantieri? attivi?), ma qui in Valle è tutto fermo...per ora non se ne parla...ti dirò, c'è quasi l'illusione di avere vinto

il 31 Agosto 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carolina ha scritto:

Forse hai ragione, Oppi. Non intendevo comunque giustificare, solo vedere se quel che si fatica così tanto a cambiare possa essere così refrattario ai cambiamenti in quanto parte del "carattere" dell'Italia (domanda che in realtà mi ponevo da un po' di tempo sul tema della partecipazione del Paese alle guerre da un po' d'anni a 'sta parte). Dall'autostrada si vedono binari, piloni, tralicci e alcune strutture di solito blu che hanno la forma di gallerie, ma non so bene che cosa siano esattamente. Comunque lavori abbastanza imponenti, un po' choccanti anche, perché proprio sono una modifica all'ambiente di un certo rilievo (a mio umile avviso).
Ora corro... buona giornata!
Carolina

il 31 Agosto 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Io il progetto della torre l'ho visto.
Voi che ne parlate l'avete visto?
A me non dispiace, non deturpa nulla, è un segno forte sul territorio, ma non è una bruttura.
Con tutte le merdate di cui hanno riempito l'Italia Gae Aulenti, Paolo Portoghesi ed, a volte, anche Renzo Piano quelle sì vanno bene, perchè sono organici alla Sinistra radical-chic.
E Fuksas questo lo rinfaccia ai suoi colleghi cialtroni, è questa la verità.
Beghe tra architetti.
Poi ci lamentiamo che a Londra costruiscono, a Parigi fanno, Berlino è stupenda e Barcellona pure.

il 31 Agosto 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Giusto per mettere il dito nella piaga, ora ditemi quali sono architetture modaiole brutte e banali (che a distanza di pochissimi anni sono già passate e di cattivo gusto) e quali quelle davvero innovative.
E si parla di architetture magnificate dalla stampa e dalla critica come tra i "lavori più significativi" dei vari architetti.

Stazione Cadorna di Milano (Gae Aulenti):

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/e/e8/Milano_Stazione_Cadorna_1.jpg/300px-Milano_Stazione_Cadorna_1.jpg

Centro Pompidou di Parigi (Renzo Piano):

http://www.professionearchitetto.it/viaggi/parigi/img/centre_pompidou.jpg


Bolle Nardini di Bassano del Grappa (Massimilaino Fuksas):

http://www.archimagazine.com/a5fuksas2.jpg

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Capito, Carol, e allora sono d'accordo con te. Scappo anch'io...buona giornata.

Moreno Puiatti: Londra, Berlino, Parigi e Barcelona sono metropoli. Difficile (anche se non impossibile) costruire in una metropoli "deturpando" la visuale, l'orizzonte visivo, l'ambiente.
Non credo regga il paragone con la costa ligure...

(PS: Fuksas ha costruito la più grande delle strutture olimpiche di Torino. E' in piena città, a me piace moltissimo ed è giustamente ammirata).

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Concordo con te, oppi, ma suvvia, il porto di Savona non è le Cinque Terre!!!

http://www.porto.sv.it/webcam/TLC2.JPG

Che vuoi deturpare?

Mi parlate di non costruire una bella torre per evitare la cementificazione di un posto che è già tutto cementificato!

Suvvia, Travaglio, un furbetto di Destra, ama scrivere in bocca ai lettori sciocchi idealisti di Sinistra usando la demagogia ambientalista con slogan da quattro soldi.

Travaglio non è l'oracolo. Fatevi furbi!
Non è un'arma per sconfiggere il Berlusconismo.
E' un fustifatore di costumi abbastanza cialtrone, ci vuole qualcosa di più profondo, la moralità non sta nel riportare stralci di atti amministrativi o processuali e fare allusioni sul fatto che ci sia corruzione senza dimostrare nulla.

Ci avete mai pensato, ma da un libro di Travaglio non è MAI partito un processo, non c'è mai stato un avviso di reato, NON è giornalismo di denuncia questo!

Tavaglio ha fatto questa operazione, ha riportato il fatto che sono stati spesi mille miliardi di qua, duecento di là, ALLUDENDO allo spreco del denaro pubblico, alla cementificazione ed una pletora di idioti gli vanno dietro.
Insomma il ragionamento è: "c'è sicuro del marcio sotto e giù a pensare che i politici sono tutti ladri."
Qualunquismo signori!

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

sì vabbè... che furbone travaglio, ci ha presi tutti in castagna, grazie Moreno per averci messo in guardia.
e ora... chi ci rimane, a noi poveri babbei idealisti?

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Poi la frase dell'articolo:
"Ce n’è abbastanza per prevedere che, alla fine dei lavori, il paesaggio ligure ne uscirà, se non sfigurato, ampiamente modificato."
Quindi pure Travaglio prima definisce "enorme banana luminosa" dando della schifezza ad una costruzione (ALLUDE) e poi si contraddice dicendo che non deturperà, ma sicuramente modificherà il paesaggio (OVVIO). Grazie al cazzo!
Allora che dobbiamo fare? Non modificare più il paesaggio? Dovremmo lasciare che le nostre case cadano in rovina, perchè se le ristrutturiamo modifichiamo il paesaggio?
A costruire un nuovo palazzo, non sia mai!
Lo possono fare solo in grandi metropoli: Londra, Barcellona, etc.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Mroeno Puiatti ha scritto:

Abbiamo "certi" politici, proprio perchè abbiamo "certi" giornalisti e "certi" intellettuali.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

e per fortuna che abbiamo certi giornalisti. viva travaglio tutta la vita, checché ne dica l'esercito di cagacazzo che ogni volta che salta fuori qualche nome nuovo, trovano sempre il modo di stroncarlo, e il più delle volte, come in questo caso, con ammirevole sprezzo del ridicolo

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Davide, restiamo sul pezzo, francamente Travaglio in questo articolo ha messo insieme piccoli casi di abuso edilizio con una opera pubblica di pregio, facendo di tutta l'erba un fascio ed abbastanza superficialmente.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

L'onestà intellettuale sta nel parlare alla testa della gente, non alla pancia.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

ma l'opera pubblica di pregio è al centro del dibattito fra ds e rifondazione.
evidentemente non tutti concordano sul fatto che sia di pregio.
l'articolo appare superficiale perchè riassume una serie di vicende affrontate in modo più specifico nell'inchiesta di MicroMega cui fa riferimento.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

non sono affatto d'accordo sul fatto che gli articoli e i libri di travaglio parlino alla pancia di chicchessia. forse parleranno alla tua, che ti devo dire, questione di punti di vista.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

moreno se il discorso è contro travaglio è un conto , può piacere o non piacere ,dx o sx .
se invece parliamo di ciò che dice travaglio ed in particolare di questo progetto allora qui non c'entra se ti è simpatico o meno , o se a priori visto che lui ha detto che fa schifo per te è bellissimo .
c'entra invece che questa è l'ennesima colata di cemento di merda per arricchire ulteriormente 4 speculatori e tutto il loro entourage . c'entra che saranno fatte circa altre 1000 abitazioni (37881mq abitativi privati) ad uso seconda casa possibilmente , anzi sul mare perche il torinese e il milanese se no non comprano fottendosene del rispetto della costa , fottendosene del fatto che qua siamo così pieni di seconde e terze case che d'inverno sembra di stare nei paesi fantasma e quando cerchi una casa in affitto puoi morire prima di trovarne una , manco a 5 km dalla costa.
però autorizziamo 37.881 mq di edilizia privata che nella metratura massima posso immaginare saranno 45 mq con i muri perimetrali 38 di calpestio per una camera un minitinello con angolo cottura e un bagno con la sola doccia praticamente un miniappartamento da residence in cui è impossibile pensare che una qualunque coppia ci resista oltre un anno , e sono utili solo come casa vacanza per il mese di agosto .
e in più ti posso garantire che la costa la deturpa , eccome .

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Cara Antonella, il tuo ragionamento sembra sia: il palazzo "deturpa" solo perchè l'appartamento al suo interno non lo posso comprare io?
OK, allora al posto della torre di Fuksas facciamo dei "bei" palazzoni di case popolari e li facciamo costruire dalle coop rosse?
Perchè quella non è speculazione alla Ligresti (appartamenti pagati dallo Stato a caro prezzo, fatti con materiali scadenti).
Quelli sono ad uso abitativo del proletariato, quindi non deturpano.
Maddai, in riva al mare la torre di Fuksas può starci, eccome. Ma è solo la mia opinione.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

forse non mi sono spiegata bene , ma davo per scontato che avessi visto il progetto dato che ne hai parlato in termini lusinghieri .
ci riprovo : quella è una schifezza che deturpa la costa .
l'insediamento di quell'opera a ridosso del mare nasconde la vista stessa del mare e modifica in peggio la costa .
l'uso di quelle case tanto magnificate non porterà dei benefici per gli abitanti residenti (a parziale risarcimento del danno provocato alla loro costa )in quanto assolutamente inutilizzabili e improponibili economicamente per un uso residenziale .
delle coop rosse non ho parlato .
di ligresti non ho parlato .
della torre a banana non ho parlato .

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Perchè metti in bocca agli altri parole, pensieri e constatazioni che non hanno minimamente sfiorato né (correggimi, Antonella) pensato?

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

...Mi hai anticipato.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Partiamo da due opinioni in antitesi:
per me la torre di Fuksas è una bella opera di architettura ed il contesto in cui si pone (il porto di Savona) è già cementificato ed anzi non può che modificare in positivo il paesaggio per chi arriva dal mare.
La tesi di Antonella è che la torre fa schifo perchè se sei dietro la torre non riesci a vedere il lungomare, beh è un argomento alquanto povero cara Antonella.
E' come dire che il Colosseo non andava costruito perchè non ti permette la vista del colle del Quirinale se ti trovi ai suoi piedi.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

prima pensavo di essermi spiegata male .
ora ho la certezza che sei tu che non capisci .

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
s. ha scritto:

Antonella tu ti spieghi benissimo,non solo
e' raro trovare tanta classe e intelligenza
ed un adorabile senso dell'umorismo
così femminile e delicato
Se le tue fattezze sono belle come la tua anima non ho più dubbi,sei la diretta discendente di un antica casta di dei decaduti ed esiliati su questo grigio e desolato mondo mortale
(alimentiamo un certo gossip bloggaro)

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

questo s. è proprio sfacciato!

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

davide : s. è in incognito , non facciamolo mutilare ulteriormente , poraccio !

ps : alla prima riga mi ero illusa che qualcuno approvasse il mio discorso , sob! sigh !

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Antonella guarda che s. ti sta semplicemente dicendo che sembri convinta di possedere tutte le VERITA'.
Tu dici che una cosa è brutta o sbagliata perchè lo pensi tu, e non tolleri, anzi non concepisci che esista chi la pensa in modo diverso (secondo te probabilmente o sono stupido e sbaglio per ignoranza o sono in malafede, magari in combutta con i corrotti).
Le persone che credono di detenere la verità assoluta non fanno mai del bene.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

meraviglioso vedervi litigare su un bananone

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

all'in giù ,poi!!!

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
laciliegina ha scritto:

@rota

posso scompisciarmi dalle risate?
mi ci vuole proprio, anche perchè sul 3d sulla maiolo c'è un bamboccio che fa venire tristezza...

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
s. ha scritto:

"ed un adorabile senso dell'umorismo
così femminile e delicato" :(

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

s. ahahah

d'altronde l'ha capito anche moreno che era una sòla

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
mira ha scritto:

qui altro che ipotesi , questo è amore puro!
oratoria mistica.
sono estasiata da tanto ardire!
maria

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

poffarre

come all'ingiù

ma che faro è, per le miniere?

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Oppi io non metto in bocca parole che le persone non pensano, suvvia, se si prendono certe posizioni almeno bisogna avere il coraggio di tenerle fino in fondo.
E se un'altra persona non la pensa come me, non le do dello stupido.
Almeno io mi sforzo di capire perchè un'altra persona ha un'opinione diversa dalla mia, su quali ragionamenti la portino a schierarsi contro una cosa che in sè non è nè bene nè male ed a considerarla un male assoluto.
La torre per me se non viene costruita non casca il mondo, ma se c'è la possibilità di farla, perchè no?
Forse anch'io mi sono fatto degli schemi mentali, ho visto troppe battaglie demagogiche (sia di estrema destra che di sinistra radicale) che avevano lo scopo da parte di quattro leader vogliosi di potere (e poltrone) di portarsi dietro uno stuolo di "convinti", le armi migliori per costoro sono far vedere il marcio pure dove non c'è. Questi leader radicali non sono mai disinteressati, anzi spesso sono più disonesti dei politici tradizionali ed anche meno capaci.
Io parlo delle mie esperienze e la questione di Savona mi sembra un caso perfetto di questo tipo di strumentalizzazioni, ma posso sempre sbagliarmi.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
mira ha scritto:

moreno sbaglio ma mi pare di aver visto sui titoli dei giornali un indagato proprio in liguria
che per le future speculazioni immobiliari voglia devastare il territorio e accomodare i propri figli.
forse antonella ti sta dicendo i rischi che possono esserci visto che lei lì ci abita e conosce bene il territorio e la situazione.
maria

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

E vabbeh, diamoci allo svacco:-)
Antonella_c almeno inventati qualche para vetero-femminista del tipo: il bananone di Fuksas è un simbolo della fallocrazia, fa schifo per questo, almeno porti avanti un radicalismo anacronistico fino in fondo.
Su quello potrei anche darti ragione.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
s. ha scritto:

Ma perche' abita in liguria?Io pensavo a Santa Marinella...diceva sull'aurelia...
la cosa si fa complicata...

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

moreno è meglio che io chiarisca la cosa se permetti mi ripeto : io NON parlavo della torre .
mi sono sempre e solo riferita alla colata di cemento prevista in liguria in particolare nei paesi che hanno intenzione di sviluppare i porticcioli turistici con terribili lottizzazioni comprendenti servizi e abitazioni .
ok?
della torre non mene frega un cappero , anche se francamente non la vedo adatta al paesaggio ligure , ma di questo non mi sembra di averne accennato fino ad ora , o mi sbaglio?
se vuoi continuare a dire che io ho detto questo o quello , fallo pure : carta canta , si dice no?

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

ps moreno rilàssati : qua a volte si scherza anche ...
s. dov'è santa marinella ?

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

OK, compagni, approvo la mozione, non costruiamo più nulla perchè ci sono le tangenti.
Poi non lamentiamoci che siamo all'ultimo posto in Europa però.
Mentre da noi i cantieri erano fermi, in Svezia costruivano il ponte sull'Oresund (con tecnici ed aziende italiane), il tunnel della Manica, etc.
Noi abbiamo il Mose mai finito, mentre l'acqua alta rovina Venezia, perchè è uno "spreco di soldi" e le soluzioni alternative sono palliativi del cazzo come costruire qualche muretto o alzare la pavimentazione di una calle.
Sono stufo di questa mentalità.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
s. ha scritto:

http://www.surfersvillage.com/news.asp?Id_news=16160

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

moreno, equiparare il progresso alla costruzione di case mi sembra quantomeno azzardato.

esiste una scuola di pensiero che equipara il progresso sociale e personale ad altro: tipo una maggiore serenità di rapporti tra la nostra specie e il pianeta che ci ospita.

la costruzione di unità abitative di cui la popolazione locale (anto_c in questo blog ne è una rappresentante) non sente particolare bisogno mi sembra un ulteriore argomento per definire queste iniziative con il loro nome, speculazione economica ai danni di un ambiente estremamente peculiare e oltretutto bello.

detto questo, il bananone moscio di fuksas alimenterà per decenni battute sul vigore degli architetti itagliani

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
sandro ha scritto:

"battute sul vigore degli architetti itagliani"
anche perche' nel mondo e' tutta una gara ha chi ha
il grattacielo piu' lungo ...

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

...che per correttezza dovrebbe stare in senegal

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
mira ha scritto:

razzista davide?
maria

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
sandro ha scritto:

Cazzista

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

no mira, tutt'altro: do onore al merito!

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea_Riot ha scritto:

Per avere un'idea vaga di cosa sia la speculazione edilizia in Liguria puo' essere istruttiva un gita a Varazze, magari con le foto del vecchio porto in mano.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
mira ha scritto:

davide se già per un nonnulla si sono mosse le truppe scudocrociate mò che leggono questo pò pò di affermazione faranno un rogo collettivo ad omb?
maria

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
sandro ha scritto:

Varazze la migliore onda d'italia,stranamente abbiamo nominato i due paesotti italiani dove si pratica il surf migliore...

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

andrea riot @ e che dire del termine "rapallizzazione " citato anche da travaglio .

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

....comunque ancora non riesco a credere che abbiano progettato un faro barzotto

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Vabbeh, ognuno è libero di pensarla come vuole.
Io sto già pensando di andare a vivere in una grotta, non vaccinarmi più per l'antitetanica e non prendere più antibiotici, così al primo chiodo arrugginito che pesto o al primo raffreddore che si trasforma in polmonite lascio per sempre questo blog di contestatori del progresso tecnologico della civiltà, frutto di un ormai superato positivismo scientifico ottocentesco.
Anzi magari munito di clava vado a danneggiare la cupola del Brunelleschi a Firenze, maledetti speculatori edilizi del Rinascimento, come hanno osato mettersi a costruire un'opera così ardita che deturpava le case coi tetti di paglia della città medievale?

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

aspettiamo una colata di cemento anche su santa marinella per permettere ai poveri surfer(surfisti ?) di comprare una casetta vicino alla spiaggia , onde evitare stancanti avanti e indietro con la tavola in collo .

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

già fatto

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea_Riot ha scritto:

Certo che se tutte le discussioni finiscono nell'allorismo e nel manicheismo d'accatto passa anche la voglia di leggere ed intervenire.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

andrea ???

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Ma volete capire che non sto dicendo nulla sulla cementificazione della Riviera Ligure?
Sto solo difendendo la torre faro, che con la cementificazione delle vileltte e delle palazzine non c'entra nulla.
E' meglio sicuramente dell'Auditorium del Parco della Musica di Roma, che internamente sembra una gigantografia di un albergo hawaiano degli anni '70 foderato di legno di tek, mentre esternamente sembra una brutta discoteca di Riccione.
Ma quello l'ha voluto Veltroni... vabbeh, lui si che è buono.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
sandro ha scritto:

@Rota già fatta la colata,già fatta la casa a santa marinella,o hai colato cemento sulla spiaggia
per farti la casa

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

la prima che hai detto

io la casa al mare ce l'ho

si chiama barca

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Scagli la prima pietra chi in una casa della cementificazione selvaggia non ci è vissuto o ci ha passato le vacanze?

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Viva il faro a forma di fallo
Abbasso la villetta di Rapallo:-)

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

abbassa la testa allora, che ti arriva direttamente da roma e non vorrei colpirti davvero

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
sandro ha scritto:

"e tutte le discussioni finiscono nell'allorismo"

Allorismo,basilichismo,prezzemolismo ... correnti gastronomiche tendenti a favorire l'uso di talune spezie sulle altre...
Particolarmente efferato l'allorismo si battè con tenacia per ottenere il riconoscimento di spezia
principe nella cottura al forno dell'orata

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Rotafixa il buon Walter ha raccomandato anche te alle Poste?

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

che da allora di chiamò allorata

piatto di varazzopoli, se non erro: o santa cementella

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

sandro : la tua donna non ti lascia perchè fai il cascamorto on line , ma perchè la tua cucina fa schifo
l'orata con l'alloro ...

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

no, so' io che ho raccomandato lui ar comune

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea_Riot ha scritto:

Scaglio la prima pietra, anche se forse non sono innocente: aver sbagliato in passato non e' una giustificazione per continuare a sbagliare, anzi, dovrebbe essere un incentivo ad aggiustare rapidamente la rotta.
Colgo l'occasione per chiarire il mio post precedente: tacciare chi ha un minimo di sensibilita' ecologica, ambientale o paesaggistica di volere il ritorno alla vita nelle grotte, con malattie e denutrizione al seguito, e' equivalente a citare i Gulag ogni volta che si parla con una persona di sinistra, dopo un po' ti rompi anche un po' le balle di ribattere.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Maria Antonietta, regina di Francia: "Se il popolo non ha pane, diamogli le brioche."

Rotafixa, per autoassolversi dalla cementificazione: "Io la casa al mare ce l'ho. Si chiama barca."

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

e rilassate, more'

uff che pesante

comunque, per fornirti qualche dato in più sulla realtà, una barca costa meno di una casa, e cambi mare quando vuoi.

oltre al piacere della navigazione, ma quello è per noi ecologisti di sinistra fighettoni e snob.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Io credevo che essere di Sinistra significasse avere a cuore chi produce realmente la ricchezza del paese, chi lavora: dal muratore che si carica 25 kg sulla schiena scaricando i sacchi di cemento al netturbino che si alza alle 3 del mattino per farti trovare la città pulita.
Che idealista che sono!
Poi scopro che per essere di Sinistra devo raccogliere fondi contro lo sterminio delle foche in Siberia come fossi Marina Ripa di Meana.
OK, non ho sensibilità ecologista, quindi non sono di Sinistra, scusatemi... ora capisco perchè l'operaio delle fabbriche vota a Destra. E lo statale paraculato a Sinistra.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea_Riot ha scritto:

Moreno, entro certi limiti i luoghi comuni sono accettabili, oltre si rischia di non essere considerati; cosa vuoi sentirti rispondere:

"Non e' la questione delle foche in siberia, e forse neanche di sinistra o destra, ma di capire che progresso e crescita non sono necessariamente connessi, la decrescita (...), la qualita' della vita(...) ecc.. ecc.."

Oppure:

"Mo torno nella mia grotta, ma prima passo in banca a controllare le mie azioni, che magari dono qualche euro alla fondazione per la difesa dell'ornitorinco nano del madagascar..."

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Io perdo sicuramente la gara a chi spara più luoghi comuni qua dentro.
Quindi avete ragione voi. Bravi complimenti.

il 01 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

una barca a vela decente costa come un paio di SUV e inquina infinitamente di meno.
volendo se ne trovano di ottime in affitto e costano meno di un agosto in un appartamento dignitoso a santa margherita ligure (ma anche a santa teresa di gallura).

ps: sandro non mi sta simpatico, deve essere un portatore di qualche malattia infantile del comunismo cronicizzata; ma l'alloro nell'orata al forno e' citato come ingrediente anche nel classico "il cucchiaio d'argento" della domus.
le donne quindi lo mollano per qualche altro recondito motivo.

il 02 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Moreno, ma stai parlando da solo, di destra e sinistra, sì? Perchè non vedo l'interlocutore.

PS: "alzo la mano" anch'io, se ti interessa.

il 02 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

per quel che riguarda la mia amoruccia, la storia di come, dove e a quanto l'ho comprata sta qui

il 02 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

vabbè nun me prende i tag

http://www.onemoreblog.org/archives/009036.html

il 02 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

vorrei far notare a moreno che sul secolo xix di oggi c'è un'intervista al sovrintendente ai beni ambientali della liguria dr rossini , non esattamente un disinformato sulla questione , che riporta le stesse obiezioni fatte da me , e da moreno sfottute .
le potete leggere on line gratuitamente ma occorre registrarsi .
a quanto pare questa grotta dovrà essere ben spaziosa per contenere tutti questi troglodi dell'era pre-cementizia .

il 02 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
rotafixa ha scritto:

la bussola vera che dovremmo seguire, noi trogloditi probiotici, dovrebbe essere quella della ricerca di un rapporto armonico con il territorio. l'idea di progresso (ottocentesca) riproposta da moreno è invece quella materialista, che assume il territorio come una risorsa economica.

una delle possibili rinascite della nostra esausta umanità parte proprio dall'abbattimento (con residui da smaltire) dell'idea che moreno acriticamente riscodella.

il 03 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Tutti bravi e santi, OK.
Ma la vostra coerenza dove sta?
Con che cosa vengono riscaldati i vostri appartamenti? Con che cosa viene creata l'energia elettrica che usate (che purtroppo alimenta pure i vostri PC)?
A volte mi sembra di essere circondato da bambini viziati che non si rendono conto di stare nella parte del mondo che consuma l'80% delle risorse del pianeta, o peggio ancora da ipocriti.
Se foste coerenti con quel che dite, vi cerchereste una grotticella e vi cibereste di cavallette (non OGM, mi raccomando!)

il 03 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

rotafixa non mettermi in bocca cose che nemmeno penso: il territorio nell'ottocento era una risorsa per tua informazione, magari avessimo l'agronomia dell'ottocento, in cui si badava a produrre ma al contempo a non inaridire il suolo per gli anni futuri!
Forse lo sfruttamento di ogni margine di guadagno a discapito di tutto ha radici da altre parti: tipo Bocconi.

il 03 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea_Riot ha scritto:

Lo sapevo che saremmo arrivati alla corrente che alimenta i Pc, ci avrei scommesso le ... biciclette.

Semplicemente ci stiamo comportando come virus, sfruttiamo il corpo che ci ospita fino a farlo soffrire, o addirittura morire; il vantaggio dei virus e' che ammazzato un organismo ne infestano un altro, mentre noi di pianeta ne abbiamo uno solo.
Decrescere e' una questione di sopravvivenza, il progresso deve essere sostenibile, la crescita infinita non e' possibile, semplicemente perche' le risorse sono finite; parlando di edilizia, il concetto che la risorsa spazio non e' infinita mi pare sia evidente.

Benessere non sono due telefonini a basso costo all'anno, con tutte le conseguenze sociali e ambientali, ma uno ben fatto che di anni ne dura dieci; progresso e' produrre tecnologia utile, aggiornabile, riparabile e riutilizzabile, non robaccia che progredisce solo nel design; un prodotto piu' sostenibile e duraturo non solo non diminuirebbe i posti di lavoro, ma creerebbe un indotto di venditori competenti e manutentori, e creerebbe una ricchezza piu' distribuita.


il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
sandro ha scritto:

@berja "deve essere un portatore di qualche malattia infantile del comunismo cronicizzata"
Non avrebbe potuto essere altrimenti,considerando che il comunismo e' stato ucciso nella culla proprio dai tuoi maestri
@moreno
Che pensavi venendo qua, di trovare un collettivo incazzato stile mirafiori anni '70,noi siamo la sinistra giustamente rappresentata da fassino veltroni rutelli e prodi

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

sandro :"noi" ???
moreno :
se la cementificazione e snaturalizzazione dei pasesaggi per il beneficio di pochi a discapito di molti e dell'ambiente me lo chiami progresso allora il viziato sei tu .

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
sandro ha scritto:

E' una riflessione che facevo ultimamante, dai leader della sx pretendiamo un rigore rivoluzionario
che nella realtà dei fatti e' quanto di piu' lontano
c'e' dal nostro stile di vita.
Diciamo che in questa discussione stò piu' dalla parte di moreno,quello degli ultimi interventi (grotte e cavallette non ogm)

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

non credo che l'alternativa alla cementificazione selvaggia e priva di scrupoli sia la grotta .
anzi mi fa ridere la cosa , sembra una barzelletta .
sembra anche una barzelletta il dover spiegare una cosa così banale .
comunque ci sono leggi a tutela dell'ambiente e del paesaggio e vanno rispettate , le deroghe ci sono certamente per reali necessità e per bisogni della collettività .
stravolgere un paesaggio o l'ambiente , che in definitiva è l'unica risorsa economica che una terra come la liguria ha , trasformandola in una colata di cemento in nome del progresso, serve solo a renderla identica alle città dalle quali i "moreni" fuggono .
il progresso di moreno è la conquista di un benessere personale , è l'arroganza dell' "io pago" , di chi va al mare e vuole la casetta in prima fila costi quel che costi perchè lui c'ha i soldi e mica può attraversare la strada per andare in spiaggia , non è chic .
di chi viene in liguria col suv (!)e si incazza che le strade sono strette ...
e allora in nome del progresso facciamogli sti cazzo di casermoni con tanto di garage sotteranei in riva al mare ...

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
sandro ha scritto:

Si antonella,ma nel rispetto dell'ambiente e contro qualsiasi forma di speculazione,e' possibile in questo paese fare una qualsiasi opera architettonica di rilievo internazionale o gli architetti italiani devono limitarsi ad arredare salotti ed open space?

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

esatto, gli architetti italiani devono limitarsi ad arredare salotti ed open space.
per le opere architettoniche di rilievo internazionale ci sono gli ingegneri.

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
sandro ha scritto:

da qui la sempiterna diatriba dedalus/davide...
ho capito finalmente cosa si nascondeva dietro quei
del piero si del piero no....

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

davide : giustissimo ;-)

sandro : la risposta è sicuramente si . fatte salve le disposizioni legislative in merito e nel rispetto paesagistico , che non vuol dire mi piace o non mi piace , a me o a te o a moreno personalmente .
come ho già detto non parlavo della torre in se stessa , ma di tutto quello che si porta dietro speculazione edilizia compresa .
non sono non disponibile ad opere architettoniche, anche un pò estrose , dove queste siano necessarie .
non sono favorevole a creare un porto enorme dove prima c'era un porticciolo e non tanto per il numero in più di posti barca e tutto il disagio che ne deriva , anche i termini ambientali , ma solo perchè lì sta la speculazione : ti creo un porto ma tu mi devi far fare i servizi (alberghi negozi etc) e nei servizi ci facciamo stare 1500 appartamenti uso seconda casa (vista mare e porto!!! richiestissimi ).
con la scusa del porto fanno la speculazione .

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

ingegneri-architetti ovvero il paradigma milan-inter applicato all'edilizia.
fate pena.

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Se c'è uno che rifugge la logica dell'"io pago" sono io.
Si riescono a fare magnifiche vacanze anche senza avere la mega villona con piscina, anzi fuggo i posti frequentati, sia di montagna che di mare.
La mia vacanza ideale non è di certo Rimini, ma un paesino sconosciuto arroccato sulle colline dell'Appennino.
Spero che le montagne selvagge e stupende del Friuli o della Carnia non si trasformino mai in Cortina.
Ma per questi rompicoglioni col suv devono pure andare da qualche parte, meglio un costruire loro delle riserve dove ammassarli, siano le brutte spiagge dell'Adriatico (quelle con la sabbia marrone che ti esce dalle orecchie anche dopo un mese e del mare color marrone appena si agita un po') oppure le banali montagnole del Cadore, tutte uguali tornante dopo tornante.

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

con che razza di stronzata te ne sei uscito, borja? sei fuori forma, fatti un'altra settimana di vacanza

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

"Spero che le montagne selvagge e stupende del Friuli o della Carnia non si trasformino mai in Cortina."

e allora cosa c'è di male che io non voglia vedere trasformati paesini in disgustose copie
di montecarlo ?

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea_Riot ha scritto:

Crei il porto, crei gli appartamenti, crei i servizi... crei lavoro e ricchezza? Inizialmente forse, ma nel momento in cui tutti i paesi della costa saranno "rapallizzati", non e' detto che mantengano l'attrattiva che avevano precedentemente, e non e' detto che passata la moda continui il periodo di vacche grasse; il turismo e' un mercato difficile, un inverno senza neve o un estate piovosa vengono assorbite abbastanza bene dalle realta' piccole e basate su ospitalita' prevalentemente familiare, mentre colpiscono duramente le grandi strutture, che hanno uno zoccolo di costi fisso molto elevato.
Parlo per esperienza diretta: la val Badia e' stata eletta a nuova meta del vippismo nostrano, molti si sono indebitati, le cose vanno bene ma non abbastanza, il risultato e' che molti grandi alberghi sono passati di mano, a banche o a grandi catene, le quali possono permettersi di lavorare sottocosto in alcuni periodi per coprire almeno parte delle spese, danneggiando i piccoli albergatori; il progresso e' che ora ci sono parcheggi mostruosi, alberghi da mille una notte, i rifugi sparano musica sudamericana e servono mojito a 3000 metri, le porsche e le ferrari sono parcheggiate in mezzo alla strada; l'altra faccia del progresso e' che mezza valle e' proprieta' delle banche, il paese e' diventato irriconoscibile in pochi anni, i piccoli, per fronteggiare le corazzate, tagliano i costi e non assumono piu' nessuno, stanno sparendo tutte le attivita' non direttamente legate al turismo: il progresso e' che se non nevica per due o tre anni si fallisce, e quello che e' stato distrutto non si puo' ricostruire.

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Antonella possibile che non si possa avere la torre di Fuksas a Savona? Cosa che non c'entra nulla con la devastazione cementizia del resto della costa?


il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
antonella_c ha scritto:

ossignur !
facciamo finta di niente ...

tono da politico accondiscendente ON :

Moreno : parlerò con chi di dovere e ti farò avere sta benedetta torre , costi quel che costi .

tono da politico accondiscendente OFF.

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

vabbe la conclusione è che se non avesse tirato in mezzo il bananone, l'articolo di travaglio avrebbe trovato moreno d'accordo in tutto e per tutto.

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

avrei potuto scrivere roma-lazio o toro-juve o genoa-samp o virtus-fortitudo, tanto non avresti capito un cazzo comunque (sei ingegnere).

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

o anche chievo-verona, o olbia-tavolara.
ma avresti scritto comunque una stronzata.

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
sandro ha scritto:

berja,riprova sarai più fortunato :):):)

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

riprovare cosa, a dialogare con un demente?
ps: chievo-hellas

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

chievo-verona, chievo verona-hellas verona, chievo-hellas.
ma guardate a cosa si attacca, chi è che fa pena, bimbo berja?
dialogare de che, bamboccio, sei entrato nel topic scorreggiando e ruttando, mentre qui si scherzava, ma come stai messo? te l'ho detto, ti sei preso una vacanza troppo corta, riparti finché sei in tempo.

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

ho interroto dunque una civile discussione tra suonatori di viola e di oboe, me ne scuso.
nel frattempo vado a riflettere sul significato di queste parole che, a breve, verranno scolpite sulle dolomiti a monito delle giovani generazioni: esatto, gli architetti italiani devono limitarsi ad arredare salotti ed open space.
per le opere architettoniche di rilievo internazionale ci sono gli ingegneri.

e' saccezza (come direbbe guzzanti-la porta).

il 04 Settembre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

era na battuta! e fattela na risata, na vorta tanto!

nel caso, invece, la facezia non fosse di Suo gradimento, chiedo umilmente perdono, mi applicherò affinché la prossima lo sia

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere