qui giace OneMoreBlog2.31
«Ma io sono fiero del mio sognare, di questo eterno mio incespicare» (Francesco Guccini)
Marco Taradash
Premio Calderoli «La tassazione dei Suv, che verrà introdotta nella prima finanziaria Padoa-Schioppa, non ha alcun senso logico. I Suv sono veicoli a quattro ruote come gli altri, che a parità di cilindrata inquinano come gli altri poiché sono obbligati a rispettare le stesse regole, che vanno a Diesel o a Gpl o metano o a benzina come gli altri, che costano come gli altri. E consumano quanto o meno delle normali auto di lusso. Sono usati nell'Italia rurale o montana per ragioni pratiche, in quella urbana per ragioni che non spetta allo Stato sindacare. L'unica spiegazione di un provvedimento punitivo nei confronti dei possessori di Suv la si può trovare nella subcultura nasi-maoista (sic) che infetta la maggioranza: ancora una volta la sinistra al governo esprime la sua unica ideologia residua, quella della ''puzza al naso'' contro chi non ha ''classe'', e cerca di attribuire ad essa dignità di politica fiscale».

La straordianria sequela di idiozie che farcisce questa dichiarazione letta su Yahoo finanza induce questa Autorevole Giuria ad assegnare all'ondivago Taradash il Prestigioso Premio con la seguente motivazione: per aver saputo unire populismo, disinformazione, luoghi comuni postmoderni e refusi in un unico, inimitabile testo, contribuendo a indurre i suvvisti d'Italia (rigorosamente bipartisan, va bene i sacrifici, mica però se li devo fare io) a organizzare "manifestazioni un po' burine".

PS: l'idea che un SUV - più pesante, meno eaerodinamico, con maggiori attriti meccanici - consumi e inquini quanto una berlina di pari cilindrata la poteva tirare fuori solo un radicale.
07.10.06 11:22 - sezione premio Calderoli
il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
dedalus ha scritto:

Direi che taradash ha ragione.
il guaio di "molta sinistra" è proprio quella puzza sotto al naso e quell'aria da morale sociale da imporre per legge (che poi corrisponde all'idea infantile di cancellare le cose che non ci piacciono) che si sperava fossero state superate. Invece l'aria è che qui nulla cambi. Aggiungo , appunto x fare del populismo, che la tassa toccherà anche chi ha autovetture vecchie; ne guadagnerà, al solito, la fiat (che non produce suv, ma gode di rottamazioni continue).

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
alberto biraghi ha scritto:

dedalus, sorry, il Prestigioso Premio sull'argomento è già stato assegnato, non lo puoi avere anche tu.

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

Sono usati nell'Italia rurale o montana

ahhahah!

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Salvatore ha scritto:

Si guarda, Taradash ha ragione, infatti qui nella provincia di CB, nelle zone di montagna più alte usano tutti quanti il Cayenne, ho visto pastori fare la transumanza a bordo di tal mezzo... :-DD

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
naso-maoista ha scritto:

Io ho visto anche questo: luglio, supermercato del biologico, arriva il Cayenne, parcheggia in seconda fila, sbarca la bionda che entra a fare la spesa, il biondo resta a bordo ad aspettarla ovviamente col motore acceso e la condizionata a manetta.

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carlo Fusco ha scritto:

Una cosa che spesso non viene detta a proposito dei SUV è che oltre a consumare molto di più rispetto alle automobili normali, richiedono anche molta più energia e materie prime per essere costruiti. Nell'era del picco di petrolio che incombe sulle nostre teste comprare SUV (eccetto che per delle legittime quanto ristrette eccezioni) è un vero inno alla follia umana nonché un brutto momumento all'era ormai passata dell'energia illimitata a basso costo. Quanto a Taradash che assieme a quello che rimane del partito radicale è di una disonestà rimarchevole persino per un politico, è un cretino e io che (tanti anni fa) l'ho pure votato mi sento anche più cretino di lui.

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
charlie ha scritto:

Per la sequela di stronzate in malafede che ha scritto meriterebbe una randellata nei denti.

*..in quella urbana per ragioni che non spetta allo Stato sindacare*
E spetta a lui, allora? O comunque spetta a lui decidere su ciò di cui lo stato può o meno occuparsi?

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
bubbidolo (ceto culturale medio basso) ha scritto:

Dai ragazzi, come scritto in altro post dall'onusto amministratore del condominio OMB, "esiste la satira".
Ora, io non stimo particolarmente i guidatori di SUV che ho incontrato in vita mia (su quanti non ho personalmente incontrato non mi pronuncio: magari sono tutti emuli di Padre Pio...), in effetti tutti milanesi, in effetti spocchiosi al di là della macchina che guidano, la cui spocchia in effetti cresce geometricamente quando stanno al volante del loro carro funebre, però dovrete ammettere che la norma anti-SUV è da interpretarsi esclusivamente come un contentino popular/peronista dato a Pecorazzo Scanio e soci (a proposito, Paolo Cento è un suvvista "pentito", lo sapevate?).
Il perchè è presto detto: chi può permettersi un Cayenne o un X5, per non parlare di un Hummer, penso che avvertirà come una punturina di zanzara l'aumento di bollo&affini.
Non conosco nessun medio borghese che abbia fatto mutui usurari per accattarsi il Jeeppone. Quindi?
Norma abbastanza stupida e di matrice squisitamente ideologica.
D'altra parte non è certo questa la norma peggiore contenuta nell'assomoir che il governaccio Prodi ci vuol vendere come "finanziaria".

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Cristina ha scritto:

un maleducato è un maleducato, col suv o con la cinquecento.

e sinceramente leggendo in questi giorni i commenti sul filo dell'orgasmo da parte di tanta gente a proposito della super / extra tassa, c'è da pensare che il pregiudizio ci sia.

quelle macchine GIA' pagano di piu', ora se vogliamo dire che è giusto diciamolo, io non ce l'ho il suv e neanche spenderei per una macchina tutti quei soldi, ma una kia costa 23.000 euro non centomila, possiamo in tutta onestà dire che la kia è una macchina da ricchi ?

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Salvatore ha scritto:

Cristina, mio padre è stato fiero possessore di una UNO diesel 1.300 di cilindrata e per anni ha pagato un superbollo spropositato per quella macchina, perché si diceva che "inquinava" di più, lo stesso dicasi per le Jeep che per molto tempo pagavano il superbollo, inclusi i gippini tipo Suzuki.
Ora tutto sto casino per una supertassina sui SUV? Io poi sono d'accordo con Carlo Fusco, di questi tempi comprare macchine con certe cilindrate è veramente il massimo del cinismo.

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Kaiser ha scritto:

E perchè sarebbe cinico? Se ad uno piacciono quelle macchine, perchè non dovrebbe poterle comprare?

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
charlie ha scritto:

*ma una kia costa 23.000 euro non centomila, possiamo in tutta onestà dire che la kia è una macchina da ricchi?*

Tecnicamente è una "vorreimanonposso".

Ma il problema è che occupa più spazio, consuma ed inquina di più, è più pericolosa di una auto normale. Basta?

Per tacere di quelli che fanno installare il bullbar. Criminali!!!

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
bubbidolo (ceto culturale medio basso) ha scritto:

Perchè il nuovo comitato di salute pubblica non si accontenta di spremerci come limoni, ma, giusto per farci pagare ferie e fermo Yacht a Montezemolo e pure disposto, con molto affetto e gentilezza, a spiegarci che i gusti personali sono antisociali e pericolosi per la demoncrazia (la "n" non è un refuso). Ecco perchè saltano fuori le orripilanti porcherie tipo mobilità straordinaria, incentivi Euro 4, finanziamenti e mancette a pioggia. Tutti, guarda caso, a favore praticamente di un'unica azienda. Sentite al riguardo cosa ha da dire Confcommercio e l'Unione Artigiani.
Noi avremo anche rovinato l'Italia (seeeee....va beh....) ma almeno da noi Montezuma non ha beccato una lira. E ci mancherebbe.
Siamo tornati ai tempi di Leone l'Isaurico, detto "L'Iconoclasta"...demoliscono i simboli propedeuticamente all'aggressione della sostanza. Monetaria. Nostra.

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Altro nasi-maoista ha scritto:

un SUV, tabelle alla mano, emette da tre a quattro volte la CO2 di un comune catorcio Euro-4. Ed essendo noi medesimi firmatari già fedifraghi del Protocollo di Kyoto, non ce lo possiamo permettere. Senza contare che quei cassoni, che sono vere e proprie bombe viaggianti (un fisico può divertirsi a comparare la forza d'urto di un SUV a 90 kmh con quella di un TIR da 10 tonnellate che va a 50 kmh), occupano un sacco di spazio che, a Milano, non possiamo permetterci di sprecare per i problemi psicodinamici di compensazione del frustrato di turno (quando hai bisogno di proiettare un'immagine di te ingombrante, qualche problema ce lo hai pure; ma mi dicono che a Villa Turro fanno miracoli con le depressioni). Taradash è una reliquia del secolo scorso, esattamente come il Nano e la sua corte di bauscia, e fa discorsi del secolo scorso. Via, via! Un bel repulisti e si riparte di slancio.

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Altro nasi-maoista ha scritto:

Ricorda Sgarbi quando dava addosso ai Verdi, secondo lui, "invidiosi della Ferrari" di parvenu come il geometra di Cuneo. Se la legge italiana non lo vietasse, sarebbero da sfidare a duello dal primo all'ultimo.

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
alberto biraghi ha scritto:

OT: Bubbolo, mi fa troppa tenerezza quanto ti piaci, confessa che quando ti rileggi ti fai venire i brividi da solo ;-)

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
geppo il castigatore ha scritto:

Infatti, al di la' del classismo d'essai imputabile al plurirevisionato Taradash, salta inevitabilmente all'occhio la sequela invereconda di vaccate spacciate per vere...

... "Inquina come tutte le altre auto"...

... E' un esempio piuttosto ragguardevole di fantasia creativa.

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
ingenuo siculo ha scritto:

I gipponi in citta' andrebbero vietati punto e basta! inoltre l'acquisto andrebbe consentito solo a chi ha fondate esigenze specifiche, altro che tasserelle di cui i ricchi- ma che dico?- anche i solo benestanti se ne impipano alla grande!!

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
ingenuo siculo ha scritto:

per cio' che concerne il taradasc , per una volta amerei ignorare il latrato disonesto del "Premiato canile delle liberta'": mica si puo'tirar pietre a tutte le cazzate! Anche se devo dire che nemmeno la finanziaria mi pare tanto onesta ... tranne che nei numeri... quelli si che sono veri, pesanti ed efficaci ai fini antideficit. Pero' dal governo di centro sinistra mi aspettavo un po' di piu' fantasia, creativita', (non finanza creativa di tremontiana memoria) e vere riforme, mha ...non ci dimentichiamo che in fondo a bordo c'abbiamo mastella, rutella ecc. ecc. . A proposito anche il manifesto dei comunisti "anche i ricchi piangono" e' un'inutile cazzata provocatoria: possibile che non abbiano un modo migliore di spendere i soldi sia pur anche in comunicazione?

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
max ha scritto:

e comprare queste macchine è il massimo del cinismo, e il biondo figo e la bionda figa a bordo del Cheyenne..mammamia la fiera dei luoghi comuni e dell'odio di classe siete! mi piacerebbe vedere su che cazzo di macchina girate voi "fighetti" di pseudo-sinistra..

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
max ha scritto:

ah dimenticavo, tutti milanesi e spocchiosi i guidatori SUV! e x forza, per l'equazione x cui Milano citta' destra e quindi tutti i milanesi fighetti-borghesi-berlusconiani, invece Bologna citta' di sinistra quindi tutti bravi compagni che girano in bici xke' non inquinano o con la Fiat che a voi piace tanto vero?!..venite a fare un giretto qui a Bologna ogni tanto..

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
geppo il castigatore ha scritto:

"... la fiera dei luoghi comuni e dell'odio di classe..."

Max, non per fare il polemico, ma inquinamento, consumi, ingombro e quant'altro, mi pare un po' troppo comodo e vagamente strumentale cassarli come luoghi comuni, ovvero attestati di odio di classe... E questo a prescindere da eventuali ed occasionali esagerazioni.

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Ellroy ha scritto:

Se come dice Taradash (essere umano che non ho mai capito..) i SUV sono veicoli usati nella italia Rurale, allora io direi di proibirne l'entrata in città. Voglio dire a Roma abbiamo i colli ma non servono le ridotte e non nevica mai. Ma tanto nessuno ha il coraggio di fare una cosa del genere (io poi metterei le targhe alterne tutti i giorni) e allora si mettono le tasse. Chi ha i soldi le paga e storce il naso, poi va a prendere il figlio con la X5.

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

in quella urbana per ragioni che non spetta allo Stato sindacare

frase piuttosto ambigua e pericolosa.
ma taradash cosa e' attualmente? fi? radicale? antiproibizionista? tutti e tre?
siamo nell'ambito degli studi patologici quando dobbiamo confrontarci con cotanti e cotali esemplari, filiazioni pannelliane che, non possedendo carisma e rettitudine del sor giacinto, ne sbertucciano la spregiudicatezza in un meraviglioso cupio dissolvi.
dico, se i radicali sono meglio di ravachol e bonnot messi insieme dovremmo lasciargli mano libera piu' spesso, peccato che invece del "sol dell'anarchia" siano abbagliati dall'oro.

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Nirnaeth Arnoediad ha scritto:

Ciao, sono un vostro assiduo lettore non praticante (nel senso che non "posto" mai messaggi). Ma vorrei spendere due parole riguardo questo argomento. Io vengo da un paesino sulle montagne abruzzesi, quindi
neve a palate e ghiaccio continuo d'inverno. Non vedo uno, dico un SUV nella mia zona, il mezzo migliore, testato da me in 11 anni di guida in altura, e' il pandino (neanche 4x4!) ed una bella pala per le emergenze, senza gomme termiche perche' non sono cosi' necessarie per questo vero SUV.
Ora, e qui viene il bello almeno per me, mi trovo a lavorare negli USA (nel Vermont, che e' anche uno stato per cosi' dire "progressista") e sono pressoche' allibito...Vedo questi enormi mostri (sono spaventosi, stile Hummer), che girano guidati da ragazzini infuoiati (studenti e studentesse universitarie, molto spesso strapieni di alcol) a pieno gas e che ruggiscono come bestie preistoriche (se te li trovi dietro sono cavoli). Ora il Vermont e' freddo, non tanto di piu' dei posti da cui vengo, e le montagne sono la meta' di quelle a cui sono abituato. Senza contare queste enormi strade ipercomode che loro hanno e che li portano dovunque. Risultato...sono veramente ridicoli, ridicoli e sembrano pure stupidi. Sprechi a non finire, poco sicuri (sul ghiaccio so nna' ciofeca, ne ho visti tanti in passato danzare pachidermici sull'asfalto
gelato, sulla neve difficili da controllare).
Pensarli in giro per le nostre citta' mi fa vermente tristezza!Molta tristezza...E' giusto che chi se li puo' permettere debba pagare e pure salato...perche' e' uno scempio per la natura.

P.S Gli Usa non sono firmatari del protocollo
di Kyoto.
Bye

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
lupus ha scritto:

Come al solito in questa list non si riesce mai a capire come chi scrive non abbia il benchè minimo senso civico. Chiedo a cosa serve il SUV a MILANO. Poi siamo sempre lì a lamentarci per il traffico!!! Certo non è che Milano senza SUV risolve i problemi della viabilità, ma almeno si inizia da qualche mezzo enorme!!! Tra l'altro tassare per entrare in Milano con i SUV e tassarli per circolare su tutto il territorio nazionale non ha molta differenza a livello ideologico. Quindi ... qualche motivo perchè si cerchi di limitare questi ingombranti mezzi ci deve essere!! E a Milano non c'è la sinistra con la puzza sotto al naso, ma credo che questa la avvertano i cittadini tutte le mattine che percorrono regolarmente le strade di Milano, in senso non figurato ma reale!!! Allucinante!!

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Gustavo ha scritto:

Mandare affanculo sto deficiente è troppo poco! Non ho parole!

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
geppo il castigatore ha scritto:

"taradash cosa e' attualmente? fi? radicale? antiproibizionista? tutti e tre?"

Da un anno a questa parte, fa parte della compagine nota come "Riformatori Liberali", di cui, tra l'altro, e' fondatore...

... Da quel che ho capito, e' la versione "Casa delle Liberta'" dei Radicali Italiani.

Comunque, non escludo che continui a passare, senza soluzione di continuita', per le sue precedenti affiliazioni.

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
geppo il castigatore ha scritto:

'e' la versione "Casa delle Liberta'" dei Radicali Italiani'

Errata Corrige: 'VORREBBE ESSERE la versione "Casa delle Liberta'" dei Radicali Italiani'

il 07 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Come dice Nirnaeth (che nome tragico, però...le innumerevoli lacrime...), anche sulle montagne di qui l'unica cosa più grossa della Panda (che è di gran lunga la più presente) è il Niva.

PS: chi non ha visto Cars compresi i titoli di coda, si è perso la jeep militare che fa i corsi di sopravvivenza ai SUV...con il cayenne che piagnucola e l'hummer che ha paura di sporcarsi...! Perfettamente aderente alla realtà.

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
vuota il cestino ha scritto:

onorevole trash

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Carlo Trombetta ha scritto:

Certo non bisogna tassare le mamme che accompagnano i figli a scuola con un suv,mi si dovrebbe spiegare l'utilità di una simile macchina in città,l'unica spiegazione è la vanteria.In america la lobby delle auto e quella dei petrolieri hanno sempre fatto pressioni sul congresso per non far approvare qualsiasi legge che limiti l'utilizzo di tali auto,fino al punto di non far firmare il protocollo di Kioto.Consiglio Taradash di cambiare spacciatore.

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Ste65 ha scritto:

Francamente se lo scopo è limitare la diffusione di SUV "inutili" (ossia quelli usati dalla ricca sciura alla moda per andare a far spesa in centro città), tassarli non mi sembra la strada più adatta.
Meglio sarebbe stato, visto che i SUV in fin dei conti sono dei veicoli speciali, imporre una patente speciale per poterli portare, con un esame di guida serio, su strada e fuoristrada, e parametri severi (ossia, se non riesci a controllarlo su di uno sterrato, disimpantanarti dal fango o fare un guado, sei fuori).
In questa maniera quelli a cui un SUV serve (e che solitamente lo sanno usare) se lo potrebbero tenere, mentre i modaioli si troverebbero con un costoso e inutile soprammobile (o alla peggio imparerebbero almeno ad usarlo).

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Contesticolo ha scritto:

Ste65, quali sarebbero i SUV utili?? a me risulta che come fuoristrada facciano cilecca(probabilmente come i propietari a letto, visto il bisogno di compensazione..)

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
bubbidolo (ceto culturale medio basso) ha scritto:

Boh...scusate, ma chi cazzo sareste voi per sindacare sull'utilità o meno di un autoveicolo?
Guardate che i tempi tendono a incupirsi in fretta quando si deve rendere conto a qualcuno (a che titolo poi?!?) di cose personali, intime e banali quali gusti, preferenze o manie.
Caro Alberto, se non foste potenzialmente pericolosi e con la testa piena di vento sareste voi a fare tenerezza...

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Karl-Heinz Von Mastinen ha scritto:

"Chiedo a cosa serve il SUV a MILANO"

Ma il punto è : MA CHE CAZZO VE NE FREGA? I SUV sono in vendita, se uno se li vuole comprare, può, e ci va dove vuole. Per cui, addò sta il problema? Che ve frega a voi per che motivo uno si compra il SUV? Non vi piace? Non compratevelo, andate con le vostre bici e non cagate il cazzo

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
max ha scritto:

1)Lo Stato NON PUO' permettersi di sindacare su che cazzo di automobile voglio piazzare il mio culo, dove cazzo li spendo i miei soldi e quante volte vado al cesso in un giorno, e qui siamo alle solite uscite filocomuniste-stataliste x cui vorreste contare anche il pelo nel culo alla gente..
2)Taradash NON e' un radicale, è stato radicale, fi, antipro, gruppo misto(sempre x la solita storia che uno cambia idea come e quanto cazzo gli pare e piace comunque eh?!..)e ora fa parte di un gruppetto chiamato Riformatori liberali, di cui fa parte anche l'ex radicale Della Vedova e altri, e che non c'entra nulla con il Partito Radicale Italiano che invece è confluito, e spero ancora x poco, nella Rosa nel Pugno, quindi i RL non sono, e grazie a Dio, una versione Casa delle Liberta' dei Radicali o qualche puttanata del genere che sento sparare qua dentro..
3)e lo dico da militante, scusate se mi schiero, e se non mi intruppo con i vari Prodi, Bertinotti e co.che a molti qua dentro piacciono tanto, molti che si definiscono di sinistra...x quello che sono stati e che sono ancora oggi, e x le battaglie di civilta' e di liberta' che hanno sempre portato avanti, forse gente come Pannella e Bonino meriterebbero un po di rispetto in piu, perche' se in questo Paese di merda viviamo ogni giorno con un, seppur minimo, bagliore di democrazia, lo dobbiamo a persone come queste...

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Ste65 ha scritto:

@Contesticolo,
Non sono un esperto, ma pensavo alle vecchie Range Rover, che erano una versione "civilizzata" della Land Rover (fuoristrada eccellente ma assai spartano). I SUV sono (o dovrebbero essere) essenzialmente dei grossi fuoristrada con delle finiture più "leccate" per ricavarne un veicolo "dual use", e non macchine normali (tanto per dirne una, di solito sono assai più pesanti e quindi hanno bisogno di più spazio per frenare); quindi considerandoli come tali mi parrebbe sensato richiedere che chi li guida sappia come usarli.
Se invece i parla di veicoli più piccoli (come mi paiono essere alcuni modelli Suzuki, ad esempio) sono sovrapponibili a macchine normali e non vedo necessità di fare differenze.

@Bubbidolo
Assolutamente liberi di usare il veicolo che si vuole, ma almeno saperlo usare non sarebbe un male.
Metti caso che io voglia andare a fare la spesa con una motrice Iveco "...perchè i camion mi affascinano...". Nulla di male, non è proibito, ma se non ho almeno la patente C non posso farlo. Non sarebbe male prevedere qualcosa di simile per i SUV/fuoristrada.

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Don't Look Back in Anger ha scritto:

E molto tempo che seguo questo blog, e in questo post, l'ennesimo della personale campagna contro i SUV lanciata da OMB, ho deciso di commentare, perchè mi pare si sia raggiunto il limite.
Che uno voglia essere contro i SUV, ok, ognuno la pensa come si pare.
Ma chi supporta la campagna anti-SUV di OMB dovrebbe almeno avere il coraggio di ammettere che è dettata da motivi puramente ideologici, senza mascherarsi dietro all'ecologismo o all'interesse per la salute dei cittadini.
Qui si sostiene che i SUV inquinano più delle altre auto.
Cosa vera solo in parte, perchè dipende dal SUV e dall'auto. Un auto non catalica di 20 anni fa inquina molto più di qualsiasi SUV esistente.
Autocarri ed autobus vecchi modelli, che girano ancora per molte città d'Italia, inquinano ancora di più. Cade la prima accusa.
Qui si sostiene che i SUV sono più pericolosi delle auto in caso di investimento di un pedone, perchè lo colpiscono ad un altezza maggiori procurandogli gravi danni.
Vero, ma allora sono pericolosi quanto e più dei SUV autocarri, camion, furgoni, autobus.
E poi, pedoni vengono investiti riportando gravi danni anche da auto normali, magari anche da semplici Pande che sfrecciano per le stradine credendosi Schumacher.
Un altra accusa che viene rivolta è la problematicità del parcheggio. E vero che un SUV di 5 metri occupa un certo spazio, ma credo sia evidente che nel caso del parcheggio, conta esclusivamente la sua lunghezza e larghezza, non l'altezza o la massa.
Ragion per cui, una Volkswagen Phaeton, berlina di lusso di 5,20 metri, alta 1,40, crea più problemi di parcheggio di un SUV Mercedes ML lunga 4,80 metri e alta 1,90 metri.
Poi si fa spesso riferimento alla strafottenza dei guidatori di SUV che vanno ovunque con le loro macchine, salgono sui marciapiedi, ecc.
Generalizzazione quanto mai banale e ideologizzata. C'è guidatore e guidatore. Gente cafona, maleducata e arrogante la troviamo anche alla guida di minuscole 500, che strombrazzano col clacson, superano a destra utilizzando anche marciapiedi, si infilano anche se non hanno la precedenza e ti mandano anche a quel paese. Indipendentemente dalla macchina che hanno. Perchè un auto normale o un SUV di loro non fanno nulla, è chi le guida il problema. E un pirata della strada può esserlo sia con la Seicento che con la BMW X5.
L'unica conclusione che posso trarre da tutto ciò è che l'odio per i SUV è dettato da idelogia e astio a priori verso persone benestanti, comunemente identificate come cafoni arroganti, naturalmente elettori di centrodestra. Perchè chi ha il SUV è visto come appartenente a quella classe sociale economicamente agiata (ben rappresentanta ad esempio a Zelig da Nicola Savino, con Marco Ranzani di Cantù e il suo immancabile Cayenne)che una parte della sinistra radicale vorrebbe veder cancellata.
Dimostrazione lampante di ciò è la distinzione che si fa tra SUV e fuoristrada. Il Land Rover Defender ad esempio è un fuoristrada puro, rozzo, poco elegante ma fortissimo su ogni terreno, il mezzo più usato in spedizioni scientifiche off-road, dalle savane ai deserti. La BMW X5 invece, è un SUV,ovvero fuoristrada dalle linee più eleganti, lussuosa, raffinata, con prestazioni fuoristradistiche buone ma decisamente minori di quelle del Defender.
E la BMW X5 costa tanto, è quasi una macchina di rappresentanza.
Il Defender tuttavia è vecchio di decenni, un cassone sgraziato che consuma un botto e inquina come una discarica a cielo aperto, alto e grosso come un autocarro, che se investe un pedone può farlo fuori,lungo anche oltre 5 metri, difficile da parcheggiare, rumoroso come un camion, ingombrante in città ben più dei cosiddetti SUV.
Eppure, contro questo storico veicolo non si scaglia nessuno, perchè? Perchè costa poco, è un veicolo da lavoro, costa poco e si sa, se un signore danaroso vuole il fuoristrada si compra il Cayenne o il Touareg, mica il Defender...

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Ellroy ha scritto:

Nessuno proibisce l'uso di qualsiasi mezzo. Ma lo stato deve scoraggiare l'uso di un mezzo assolutamente inutile. E se fosse per me dovrebbe scoraggiare anche i mezzi con più di 2000cc di cilindrata. E' ora di ridimensionare il veicolo meno razionale della storia: la macchina.

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Salvatore ha scritto:

Don't Look Back in Anger con questa "ragione ideologica", tu, Bubbiddolo e chiunque la tiri fuori fa solo pretestuosa campagna pro-SUV.

Io l'ho detto e lo ripeto, mio padre ha pagato per ANNI il superbollo diesel per la sua misera uno diesel 1300 con la quale andava a lavorare, l'ha sempre pagato senza scassare le palle a nessuno e senza che Libero e Il Giornale facessero campagne a suo favore e contro i COMUNISTI che ce l'hanno con i ricchi, idem la tassa sui fuoristrada, pagata per anni da chi ce l'aveva per necessità e non perché andavano di moda.
Infatti quando sono diventati di moda la tassa è stata tolta, idem per il diesel, quando l'industria automobilistica aveva bisogno di vendere i diesel il superbollo è stato cancellato.

Ora, per una misera tassa sui SUV sembra che KUMUNISTI ce l'abbiano con il povero riccone.

E allora perché non si fa campagna contro le Ferrari, le Lamborghini, le Mercedes SLK, le Audi , le Jaguar e tutte le altre macchine di lusso?

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Don't look eccetera: fai un errore di valutazione che è proprio di base. Per lo meno, lo ammetti subito: sei convinto che chi si scaglia "contro" i SUV lo faccia per sole ragioni ideologiche. Da lì, nascono alcuni tuoi errori davvero marchiani: ad esempio, paragoni la pericolosità del suv a quella di "autocarri, camion, furgoni, autobus". La differenza di base è che questi ultimi sono mezzi il cui utilizzo è NECESSARIO! Mentre il suv NON HA UNA ragione di essere. E' sbagliato questo?
Medesimo discorso riguardo la tua distinzione tra defender e x5: "costa poco, è un veicolo da lavoro, costa poco e si sa, se un signore danaroso vuole il fuoristrada si compra il Cayenne o il Touareg, mica il Defender..." No, l'ultima parte non conta nulla, lo stai dicendo tu e nessun altro; solo una ragione tra queste è valida: "è un veicolo da lavoro". Bravo! Questo fa la differenze, non lo nego! Non dovrebbe?
Se uno usa un mezzo pericoloso ed inquinante, ma non può (si potrebbe poi sindacare anche su questo, eccome) fare altrimenti (es.: camionista) è un conto, si sopporta e si permette la sua esistenza; se uno vuole girare armato senza motivo, però, no...
Tu davvero non vedi differenze? SUVvia...
Per la stessa stortura iniziale, affermi che ci si dovrebbe scagliare contro tutto ciò che è inquinante e contro tutti coloro che sono cafoni. E chi ti dice che non lo si faccia! Io personalmente riservo il medesimo trattamento alle auto che trovo parcheggiate (non autorizzate) sui posti riservati agli handicappati sia che si tratti di cayenne che di 126. Il fatto che i primi siano nettamente i più numerosi nella categoria (te lo assicuro, davvero) non muta comunque il mio comportamento.
Insomma, tu attribuisci un che di pregiudiziale al pensiero di milioni di persone, dove tale elemento non c'è. Concedi un po' di onestà intellettuale, e non fare l'errore di esporti così palesemente ad essere segato: come hai fatto ora, dando per scontate idee altrui che si rivelano assolutamente diverse da quanto supponi.

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Don't Look Back in Anger ha scritto:

Salvatore, guarda che io non faccio affatto campagna pro-SUV, anzi.
Personalmente sono indifferente a qualsiasi odio o adorazione per qualsiasi tipo di macchina ; non ho un SUV,non lo desidero più di ogni altra cosa al mondo, ma non mi farei certo problemi a comprarmene uno.
Così come non mi farei problemi a comprarmi una city car, una monovolume, una roadster.
Siete voi che fate campagna anti-SUV, io non sono pro ne anti nulla.
Un altra cosa che non avete considerato è che i SUV tecnicamente detti non sono tutti costosissimi. Ci sono i Cayenne, le X5 che vanno da 60.000 a oltre 100.000 Euro, ma ci sono anche le Toyota Rav4, indubbiamente SUV ma dal prezzo molto più ridotto.
Per cui, l'equazione SUV=riccone non è una certezza.

" E se fosse per me dovrebbe scoraggiare anche i mezzi con più di 2000cc di cilindrata"

Ellroy, allora dai, aboliamo anche camion e autobus.

"E allora perché non si fa campagna contro le Ferrari, le Lamborghini, le Mercedes SLK, le Audi , le Jaguar e tutte le altre macchine di lusso"

Già,Salvatore, perchè? E perchè spiegami, se la ragione dell'odio anti-SUV non è ideologica, perchè non si protesta anche contro i fuoristrada non SUV, come nell'esempio che ho portato nel precedente post?

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
sensi ha scritto:

"Boh...scusate, ma chi cazzo sareste voi per sindacare su.....?"

e B. indossa il piviale e via a difendere il diritto divino vaticano a dire cosa sia giusto o no.

e ancora B. indossa la toga palmata per il progresso e la civilta' e via a zittirci in difesa dei padroni afflitti, nemmeno liberi di ingombrare ed inquinare gli spazi che sono costretti a dividere con i pezzenti (cittadini?).

per B. se hai il $ esuli da responsabilita' sociali, ambientali o etiche. e tutto si appiattisce. peccato pero' che qui non si parli di diamanti, trapianti piliferi o vulcani nani. si parla di pratiche che influenzano la comunita' (cazzo, questo termine ti spiazza sempre eh?).

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Don't Look Back in Anger ha scritto:

Oppi, io non mi riferivo a ciò che pensate voi singolarmente nella vita di tutti i giorni, ma alle idee che vengono espresse su questo blog. Sono molti i post in cui ci si scaglia contro i SUV, e da miei ragionamenti personali io sono arrivato a questa conclusione.
Ora, d'accordo, togliamo il confronto con mezzi necessari quali autobus,camion,furgoni.
Lasciamo però il confronto con le normali autovetture : è qui che il vostro accanimento anti-SUV appare palesemente dettato da certe ragioni. Cosa si sostiene in proposito?
I SUV inquinano molto. E vero, (non in tutti i casi, però) l'ho già detto. Ma le auto vecchie inquinano ancora di più.
I SUV sono ingombranti nei parcheggi. E vero, ma le grosse berline e anche altre macchine lo sono altrettanto e spesso anche di più, ho portato un esempio più su.
I SUV sono rumorosi. Vero, ma il Defender lo è ancora di più.
I guidatori di SUV sono sconsiderati. Questa, concedimelo, è una cavolata, dipende dal guidatore. E tu stesso hai ammesso che gli automobilsiti maleducati si trovano a bordo di qualsiasi vettura.
Se un SUV colpisce un pedone gli procura più danni che una normale autovettura. Vero, ma altrettanto vale per il Defender.
C'è qualche altra cosa che ho dimenticato?

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Le berline sono ingombranti. Le auto vecchie inquinano di più. Il defender è rumoroso. Altri fuoristrada sono pericolosi.
Ok. Il suv, e solo lui, ha TUTTE queste caratteristiche insieme!
No, non hai dimenticato nulla, mi pare.

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Don't Look Back in Anger ha scritto:

Sbagliato. Anche il Defender ha tutto queste caratteristiche : inquina, è ingombrante, rumoroso, pericoloso, più di qualsiasi SUV.

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
bubbidolo (ceto culturale medio basso) ha scritto:

Eh no, Sensi, non ci sto, per dirla come quel sacrestano imbolsito di Scalfaro.
Non mi risulta di avere mai voluto difendere i cosiddetti "padroni", ovvero nel caso specifico i proprietari di SUV.
Ho semplicemente detto che la stupidissima norma anti-SUV in primo luogo non funziona come disincentivo, poichè chi possiede denari a sufficienza per accattarsi un Cayenne si farà un baffo del raddoppiamento del bollo, in secondo luogo, seppur di portata infima dal punto di vista concreto, detta norma pone un pericoloso precedente di matrice squisitamente ideologica: lo "stato" comincia, in maniera soft e subdola, a sindacare sulle libere scelte dei cittadini.
Tu parti dal presupposto che siccome un coltello può essere usato per uccidere, dovremmo far chiudere le fabbriche di posate.
Il SUV non è il male assoluto in sè.
Il fatto che spesso chi ne possiede uno si comporti da emerito coglione è un discorso a parte. Basta con questo pseudopopulismo pauperista e iconoclasta. Ma riuscite (riesci?) a vivere al di là dei simboli? Sia quelli a cui sei feticisticamente legato che quelli contro cui senti il bisogno di scagliarti.
Perchè guarda che solo di simboli (di "status" o meno che siano) qui si parla.
Per quanto mi riguarda personalmente io, più che i suvvisti, sterminerei con estremo pregiudizio gli scooteristi, i quali ti tagliano la strada in prossimità dei semafori giusto per partire un decimillesimo di secondo prima di te allo scattare del verde (ma dove cazzo dovranno mai andare così di fretta?!?), se ne sbattono delle corsie preferenziali e fanno slalom tra queste e le corsie di marcia sbattendosene il cazzo di tutto quanto li circondi, ti cagano il merdoso due ruote nei parcheggi per auto di traverso, con bloccasterzo e cavalletto inamovibile di modo che tu, misero automobilista non possa neppure spostarglielo per tentare di parcheggiare. Se ne fregano di passi carrabili e divieti di sosta, di precedenze e stop.
Ultimo ma non ultimo, poichè non abbiamo come in Germania una legge decente riguardo all'inquinamento acustico da auto/motoveicolo, scoreggiano a 1000 Decibel, tipo il Mazinga, alle tre del mattino tutti fieri delle loro marmitte-didgeridoo. E di questi che ne facciamo?

OT: scusate, ma questo link straordinario dovevo postarlo da qualche parte. Guardate ed esilarate:
http://www.danielasantanche.com/donna.php

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Don't look, che te devo di' ancora...va bene, va bene, allora tassiamo anche il defender...ok? Anf...che fatica...
Così andrebbe bene?

Bubbi: arrivi mooolto tardi!
http://www.onemoreblog.org/archives/009345.html

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Salvatore ha scritto:

Che la norma in se non funzioni come disincentivo posso essere d'accordo, ed allora perché tutto sto casino sui giornali di destra? Che paghino la "tassina" e non rompano le palle.

"in secondo luogo, seppur di portata infima dal punto di vista concreto, detta norma pone un pericoloso precedente di matrice squisitamente ideologica: lo "stato" comincia, in maniera soft e subdola, a sindacare sulle libere scelte dei cittadini."

Lo Stato sindaca e sempre sindacherà sulle scelte dei cittadini, se non ti va bene allora promuovi l'anarchia, sbattiamocene dello Stato e viviamo ognuno come cazzo gli pare.
L'ho detto e lo ripeto, mio padre ha pagato il superbollo per il diesel per anni interi senza che nessun Taradash, difensore della libertà, si schierasse contro quella supertassa.

Pensa un pò, anche in quel caso lo Stato sindacava sulle scelte dei cittadini, a dire il vero sindaca anche quando decide di aumentare il gasolio a dispetto della benzina (o viceversa), quando decide ai fini catastali quali sono case di lusso e quali no, quando concede demanio pubblico ai gestori di lidi privando il cittadino del libero accesso in spiaggia, quando stabilisce che sopra un certo reddito si pagano le analisi mediche etc. etc. etc.

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
bubbidolo (ceto culturale medio basso) ha scritto:

Cazzo!! Speravo nello scoop...va beh...
Ora scusate, ma scappo a vendere un rene per cattarmi l'X5. Me ne avete fatto venir voglia...

il 08 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
sensi ha scritto:

Ma no B. La difesa *dei* padroni era una battuta! Di padrone in effetti ce n’e’ uno solo ;-)

La norma antiSUV non e’ certo la soluzione, ne’ il SUV il male assoluto. Su questo argomento mi trovo d’accordo in parte con cronoman, e non voglio ripetere disocrsi organici gia’ scritti. Non sono pero’ contrario a tassarli di piu’ (molto di piu’).
Lo stato gia’ sindaca sulle scelte del cittadino. Non potrebbe sindacare sulle “libere” scelte, come tu dici, ma qui non e’ il caso. Il SUV rappresenta un modello di movimento che nuoce alla collettivita’ (sorvolando sul profilo di chi li guida sti cosi). Quindi la liberta’ la vajassa (e’ solo un esempio!) la eserciti su qualcosa che non tocca la vita degli altri.

Ti rimando pure la lotta contro le posate e lo pseudopopulismo. non sono di casa.

“E di questi che ne facciamo?” Li iscriviamo a CL.

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
aliaslungo ha scritto:

Alcuni ANNI fa, il NEWSWEEK, che tutti conoscono come settimanale comunista, sfotteva apertamente quanti portavano queste macchine enormi in giro per i vicoli della mia città, Roma.
Per non parlare di quella vignetta, uscita non so più dove in america, con un SUV visto fda dietro, con la soccer mom che porta il pupo agli allenamenti, ed un adesivo sul portellone: "I love al queda" (per i possessori di SUV: la battuta si riferiva al garnde consumo di petrolio ed al queda è l'organizzazione di Bin Laden, sostenuto da parecchi "imprenditori sauditi").
Quindi la polemica non è certo solo di questi sciammannato no global nostrani!

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
dedalus ha scritto:

Una norma "normale" (cioè scritta da persone non in preda al rancore) avrebbe tassato in modo maggiore i veicoli più inquinanti, basando magari il calcolo sulle emissioni, sulla cilindrata, sul tipo di carburante o su qualche altro indicatore neutro.
Ora capisco che veder passare una cayenne (che peraltro a me non piace affatto) mentre si pedala faticosamente in salita possa far venire un attacco di nervi; ma non è con questi attacchi che si fa politica.
Quanto ai suv malparcheggiati..beh, vi assicuro che ho visto pure panda, smart e motorini arrampicati sui marciapiedi.
Il problema, al solito, è quello del rancore sociale o dell'etica pauperista..

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
dedalus ha scritto:

Aggiungo, per chiarezza, che so benissimo che molti suv sono acquistati da cafoni arricchiti etc. ; ma sono contrario ad impedire x legge ai cafoni di seguire i propri gusti cafoni.

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
marco secci ha scritto:

Siete dei patetici radical chic.
VERGOGNA!!!!!!

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
dedalus ha scritto:

Vergogna! Basta! E' l'ora di finirla!

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
gerry ha scritto:

Avrei preferito 1000 volte in finanziaria un provvedimento, dico uno, pro-bicicletta (quelle vere, non quelle elettriche che tanto piacciono ai verdi nostrani) piuttosto che quello "pasticciato" anti-suv.
Ci sono amministrazioni che stanno facendo qualcosa ma l'aiuto dal Governo mi sembra ZERO.
Invece di una politica seria per incentivare la mobilità sostenibile, si agisce a colpi di fionda.

Poi, per carità, anch'io ho sempre avuto antipatia per i SUV, come però anche delle macchine sportive (se il limite è 130 in autostrada, cosa serve avere auto che vanno ai 200 all'ora?), dei macchinoni ingombranti che pretendono di passare per le stradine del centro storico (costringendo i poveri pedoni a spiaccicarsi contro il muro, ecc. ecc.), delle moto rombanti (che elevano la rumorosità ambientale e non ti fanno dormire di notte), ecc.
Prendersela SOLO con i SUV è sbagliato e si finisce per prestare il fianco alle solite critiche, e resta il sospetto (anche tra chi un po' ci crede) che 'sti verdi lo fanno solo perchè è di moda (come dicono qui alcuni, per puro atteggiamento "radical-chic").
Potrebbe certamente aver senso all'interno di un "pacchetto" globale di provvedimenti non solo anti-inquinamento, ma anche per ristabilire regole di possibile convivenza civile sulle strade (in Svizzera capisco che se ne discuta, in Italia ci sarebbero prima molte altre cose da fare).
Obiettivamente in città non c'è più spazio per tutti, chi ne occupa di più o paghi di più, o non possa circolare in certe zone.
La collettività dovrebbe, in linea di principio, farsi carico delle spese per incentivare comportamenti virtuosi (per l'ambiente, il traffico, ecc.) e disincentivare gli altri.
E' ovvio che non è solo una questione di SUV ma, che ci volete fare, l'Italia è sempre la Patri delle bandiere da sventolare e della cause perse.

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

Ma qualcuno di voi, dico uno o due, ha mai pensato che Taradash fosse una persona intelligente? Forse giuto Dedalus.

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
bubbidolo (ceto culturale medio basso) ha scritto:

Pure io, Achab.

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

scusate non ho letto tutti i commenti e non so se ne avete già parlato...ma non c'è il problema che hanno fatto la vaccata e non tassano x5 mercedes ml cheyenne e tutte le piu' usate perchè sono sotto 2600 kg?

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

non a caso

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

scusate non ho letto tutti i commenti e non so se ne avete già parlato...ma non c'è il problema che hanno fatto la vaccata e non tassano x5 mercedes ml cheyenne e tutte le piu' usate perchè sono sotto 2600 kg?

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

ah, beh, ma questo è tautologico.

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

X ALIASLUNGO

non saresti nemmeno degno di un commento ma te lo dico : l'economist non è un giornale notoriamente comunista.
in compenso chi lo definisce così è NOTORIAMENTE un'idiota che non ha mai letto l'economist e prende buona domenica come tg!
ciao

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

INTENDEVO IL NEWSWEEK , ma tanto non ti cambia nulla il discorso!
ciao!

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
dedalus ha scritto:

Io francamente non trovo che taradash abbia detto idiozie, salvo il fatto che per qualcuno avere un'opinione diversa dalla sua significa essere idiota (o peggio).
Le norma anti-suv è palesemente cretina, ma quel che più conta sembra dettata da fastidio, nervosismo, antipatia (sociale?). Insisto: meglio assai sarebbe stato tassare le vetture inquinanti o, al contrario, detassare e favorire i mezzi non inquinanti.
Ma è ovvio che qualche osso da rosicchiare al rancore dilibertiano il professore lo deve pure buttare..è stato il caso dei suv (in effetti poteva andare molto peggio).
Quanto all'etica pauperista, bisogna notare come da noi certa "lotta di classe" leggitimamente sostenuta dalla sinistra marxista si vada poi a mischiare (magari in quel di assisi) alla melma cattolica che tutti finisce per permeare..

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
dedalus ha scritto:

Io francamente non trovo che taradash abbia detto idiozie, salvo il fatto che per qualcuno avere un'opinione diversa dalla sua significa essere idiota (o peggio).
Le norma anti-suv è palesemente cretina, ma quel che più conta sembra dettata da fastidio, nervosismo, antipatia (sociale?). Insisto: meglio assai sarebbe stato tassare le vetture inquinanti o, al contrario, detassare e favorire i mezzi non inquinanti.
Ma è ovvio che qualche osso da rosicchiare al rancore dilibertiano il professore lo deve pure buttare..è stato il caso dei suv (in effetti poteva andare molto peggio).
Quanto all'etica pauperista, bisogna notare come da noi certa "lotta di classe" leggitimamente sostenuta dalla sinistra marxista si vada poi a mischiare (magari in quel di assisi) alla melma cattolica che tutti finisce per permeare..

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea_Riot ha scritto:

@prefe
Leggendo il contenuto del post penso che aliaslungo fosse ironico, correggetemi se sbaglio.

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea_Riot ha scritto:

Invece che perdersi in auto-bici elettriche, idrogeno, aria compressa e menate varie che danno per buono l'attuale modello di mobilita', tanto care a Verdi, Legambiente, Beppe Grillo e soci basterebbe, tanto per cominciare, guardare alle esperienze positive ampiamente sperimentate in alcuni paesi europei; ad esempio Danimarca, Olanda e Germania hanno norme che favoriscono la presenza di negozi e servizi all'interno o vicino ai centri abitati raggiungibili a piedi o in bicicletta, e per evitare la transumanza della spesa e' vietato o scoraggiato il sottocosto (che sembra una cosa per il popolo ma rende di fatto i centri commerciali monopolisti uccidendo le attivita' medio piccole); l'accentramento della distribuzione lungo le vie di comunicazione veloci, a distanze notevoli dai centri abitati, e' una dei motivi per cui e' veramente difficile vivere senz'auto.
Tanto per ricordare ogni tanto che il mondo non finisce con il comune di Milano o di Roma.

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Willy ha scritto:

Ha ragione dedalus...poteva andare peggio, sia come tassazione sia come criterio applicativo. Fortunatamente nella loro idiozia i legislatori non hanno tenuto conto della cilindrata o del prezzo d'acquisto ma, cavalcando la "suvfobia", si sono concentrati su questo aspetto tutto sommato marginale del problema (il peso superiore ai 2600KG), lasciando in pace i veri cultori dei cavalli scalpitanti e della benzina che scorre a fiumi.

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

willy si capisce che lo fai per fare dispetto a mamma e papa' ed epater le bourgeois, pero' certe volte sembri proprio deficente.

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

scusa aliaslungo eri ironico!
è lunedì...

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Willy ha scritto:

Nessun dispetto, una sola passione. Quella dell'acciaio veloce. In terra, in cielo e in mare. Quello che voglio dire è che per fortuna colpendo solo i Suv non colpiscono chi ha la passione vera per la guida, per i motori, per la velocità. Tutto qui. E anzi mi sembra abbastanza "bourgeois" come passione, c'è poco da epater. E come me ci sono molte altre persone che non vogliono stupire nessuno. Perché deficiente?

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
dedalus ha scritto:

La mia impressione è che Willy mi stesse sfottendo, sbaglierò..

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Willy ha scritto:

Nessuno sfottimento, il fatto è che mi aspetto il peggio da questo governo e vedere come in fondo i provvedimenti adottati, diciamocelo, siano un banale "contentino" per la compagine più radicale dell'Unione, mi tranquillizza. Peggio sarebbe stato un provvedimento iper-demagogico che avesse penalizzato con un vistoso aumento del bollo tutte le auto sopra i 2000 di cilindrata, praticamente tutte quelle che stanno un pelo sopra l'anonima berlina di famiglia. O no?

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

Peggio sarebbe stato un provvedimento iper-demagogico che avesse penalizzato con un vistoso aumento del bollo tutte le auto sopra i 2000 di cilindrata, praticamente tutte quelle che stanno un pelo sopra l'anonima berlina di famiglia. O no?

per questo sembri deficente, willy, dopo che hai scoperto provvedimenti inutili e demagogici ne solleciti altri piu' seri che ti puniscano; sei masochista?
comunque piu' che legare alla cilindrata o al peso questi provvedimenti andrebbero collegati al rapporto peso/potenza, ai consumi che andrebbero testati in fase di omologazione del veicolo ed alla destinazione del veicolo stesso.
un veicolo che sia destinato ad un uso da diporto come un suv, un'auto sportiva o simili e' giusto che abbia un peso fiscale diverso da un'utilitaria, un furgone o un fuoristrada usato per lavoro o per necessita'.

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Willy ha scritto:

berja forse non ci siamo capiti: non sollecito nessun provvedimento, mi limito a constatare che tutto sommato, viste le premesse demagogiche di questa accozzaglia di governanti, avrebbero potuto essere anche più drastici di quanto non siano stati. E visto che per fortuna per motivi comunitari non avrebbero potuto aumentare l'iva oltre i 24 cavalli fiscali come succedeva negli anni'70 e '80 (ricordate la famosa Ferrai 208 con motore da 200 cc nata solo per eludere l'iva maggiorata?), avrebbero potuto comunque aumentare il bollo. PER FORTUNA non lo hanno fatto. Ora ti è chiaro? A parte il fatto che ci sono comunque stratagemmi per non pagare il bollo maggiorato, in primis il leasing estero, strumento che un imprenditore che spende 100.000 euro per uno sfizio sa sfruttare senza grossi problemi.

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
lorenzo ha scritto:

Ce lo mandarei io nelle comunità rurali... a zappare!!! Così la smetterebbe di sparare cazzate

il 09 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Don't Look Back in Anger ha scritto:

Oppi, ma che razza di conclusione è la tua? Credi di aver ragione facendo ironia? Guarda che ti contraddici da solo.
In questi giorni, perfino la Federazione Nazionale dei Fuoristrada ha paralto dell'assoluto idiozia della supertassa sui SUV, perchè la cosa in sostanza è che vengono supertassate le auto sopra i 2600 kg.
In questo modo, fa notare, la Federazione, avranno la sovrattassa anche il Tata Safari, SUV da 22.000 Euro, dunque non certo da paperoni, e la Hyundai Terracan, 30mila Euro, che non è certo il SUV preferito dai VIP.

il 10 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
oppi ha scritto:

Ma mannaggia ai pescetti fritti, ma perchè continui ad insistere su presunti errori basati su parametri che nessuno ha mai citato!
Mi parli del prezzo dei bestioni...
E allora? Ma qualcuno qui ha mai detto che debbano essere tassati perchè COSTOSI?
Cavolo, continui a mettere in testa altrui pensieri che sono tuoi pregiudizi nei loro (miei) confronti!
Chi se ne frega del prezzo! L'unico parametro è l'effetto (inquinamento, consumo, pericolosità etc)!

il 10 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
achab ha scritto:

Sottoscrivo in toto il buon oppi.

il 11 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
ma non scherziamo! ha scritto:

tra le motivazioni addotte dai fieri nasi-maoisti antisuv ve ne sono alcune di carattere moral-paternalistico evidentemente ridicole oltre che preoccupanti. Tipo: mio padre ha la uno 1300; la kia è una macchina del tipo "vorreimanonposso"; l'altro giorno ho visto un cayenne in doppia fila...; il suv serve solo a risolvere i problemi psicodinamici del frustrato di turno; chi ha il suv vuole dare di se un'immagine ingombrante; il suv è da cinici; e molto altro...
Non essendo il sottoscritto né assiduo frequentatore di seminari di psicanalisi sul tema "rapporto mentale degli uomini con il proprio mezzo di locomozione ed eventuali complicanze nella sfera sessuale" né un esperto della fenomenologia psicoemotiva uomo-suv, ma soprattutto non essendo il sottoscritto ancora assolutamente certo della propria superiorita morale, si permette una critica nei confronti dei quali, esulando dalla problemalica centrale, giustificano talune attività dello stato sulla base di criteri che più si avvicinano alla simpatia o antipatia, piuttosto che alla identificazione o non identificazione nei confronti della categoria colpita o agevolata dai provvedimenti in questione.
In conclusione una tassa sui suv potrebbe essere discussa, anche se io personalmente non la condivido, ma tifare per tale tassa in quanto colpisce i frustrati proprietari borghesi di fuoristrada mi sembra surreale.
Cos'è? Una tassa sulla frustrazione?

il 11 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Andrea_Riot ha scritto:

Non posso che sottoscrivere Francesco Ferrante, capogruppo dell'Ulivo in Commissione Ambiente:

"la mobilità è un diritto, ma non lo è altrettanto la mobilità automobilistica che può, anzi deve pagare, anche in relazione al suo impatto ambientale"

http://www.repubblica.it/2006/10/motori/ottobre-2006/inasprire-tassa-suv/inasprire-tassa-suv.html

il 11 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Nicola ha scritto:

...per tutti i tipi SINISTRI di questo BLOG che ce l'hanno tanto con i SUV..e con i SUVvisti.. vi comunico che Panorama ha elencato i veicoli che subiranno il superbollo.... mancano i SUV Rav4 e Freelander...ma ci sono i Monovolume...Espace, Grand Espade, Vw..eccetera..ma anche alcune berline di lusso, come BMW serie7 e VW Phaeton...
allora...se è una tassa sul lusso, non pagano i ferraristi..
se è una tassa sui SUV non è per tutti i SUV (alcuni meno cari, come KIA, pagano, e altri meno cari, Freelander, non pagano)...
se è una tassa per le berline di lusso.. non pagano i mercedes...
adesso ce l'avrete anche con le famiglie italiane che fanno figli e hanno il monovolume...?.. ma non tutti..perchè quelli FIAT non li toccano!!!

il 11 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
geppo il castigatore ha scritto:

Gia', peccato che sia stato a piu' riprese chiarito che e' una tassa che non riguarda il lusso, oppure la definizione meccanica della vettura, quanto piuttosto il suo impatto ambientale (da intendersi in senso lato, e non soltanto relativamente all'inquinamento)...

... Ora, sulla opinabilita' del provvedimento io non vorrei entrare nel merito, anche perche', in quanto materia effettivamente opinabile, sarebbe assurdo pensare di di togliere a chicchessia il diritto a dire la sua...

... Quello che mi lascia un momento perplesso e' pero' il fatto che, in buona sostanza, questa ondata di virtuosa indignazione voglia intendersi come conseguenza di un oltraggio perpetrato all'indirizzo di poveri e derelitti, quando in realta' le vetture in questione sono, per lo piu', tutt'altro che popolari.

Sara' una mia impressione, ma mi sembra che in merito si sia un attimo perso il senso della proporzione, come dimostra efficacemente la dichiarazione di Taradash.

il 12 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Nicola ha scritto:

".. Quello che mi lascia un momento perplesso e' pero' il fatto che, in buona sostanza, questa ondata di virtuosa indignazione voglia intendersi come conseguenza di un oltraggio perpetrato all'indirizzo di poveri e derelitti, quando in realta' le vetture in questione sono, per lo piu', tutt'altro che popolari..."
Caro geppo il castigatore ... i poveri e derelitti probabilmente non hanno i SUV..ma avranno delle auto euro 0-1-2-3, visto che non hanno molti quattrini per cambiarla spesso.
Diciamo chiaramente che è stata una legge fatta per mettere a tacere i voleri dei Verdi...

il 12 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

nicola non sei aggiornato, è previsto un emendamento che farà scendere la soglia di peso da 2600 a 2200 kg, per cui il Rav4 e tanti altri suoi amici finiranno dritti dritti nella rete.

il 12 Ottobre 2006 (quando OMB accettava i commenti)
geppo il castigatore ha scritto:

"Diciamo chiaramente che è stata una legge fatta per mettere a tacere i voleri dei Verdi..."

Non sono d'accordo, ma diciamolo pure... Come ho gia' specificato, capisco le ragioni del dissenso, pur non condividendole...

"... i poveri e derelitti probabilmente non hanno i SUV..."

Rileggi la dichiarazione di Taradash, e dimmi se non ti sembra così, invece. Converremo, spero, che c'e' un che di concretamente campato in aria in quelli che il personaggio in questione spaccia per dati di fatto.

"ma avranno delle auto euro 0-1-2-3, visto che non hanno molti quattrini per cambiarla spesso."

Non sono in condizioni diverse da quelle che descrivi, e, nondimeno, mi trovo a dover ammettere che una certa presa di coscienza sul peso specifico ambientale (sempre da intendersi in senso lato) del veicolo privato, e' doverosa, ancorche', probabilmente, tardiva.

Non mi pare del tutto irragionevole, tra l'altro, iniziare questo processo di responsabilizzazione dai casi, chiamiamoli impropriamente "limite", del quadro generale.

Che distorsioni e strumentalizzazioni, sicuramente biasimevoli, e a vari titoli ed interessi, di questa linea di pensiero siano possibili e' giusto farlo notare.

Ma che il "possibile" divenga "certo", e che il dettaglio controverso renda controverso l'intero schema delle cose, mi pare non soltanto una valutazione grossolana, ma anche un tentativo un po' bieco di falsare la prospettiva dei fatti.

Almeno, così la vedo io.

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere