qui giace OneMoreBlog2.31
«A politician, you know the ethics those guys have. It's like a notch underneath child molester» (Woody Allen)
Franco Debenedetti
Premio Calderoli A proposito di un articolo scritto da Rinaldo Gianola su l'Unità a proposito dei tentativi di scalata a Corsera, Franco Debenedetti scrive a l'Unità: «Gianola sta da una parte e pensa di avere in mano verità e soluzione; dall’altra, nel loro "ambientino", mette "lorsignori", tutti in un mucchio con i loro spioni e i loro servi sciocchi. Io invece, quello è il capitalismo del mio Paese, le tante cose che non condivido e quelle che esplicitamente contesto le sento come un torto fatto alla mia idea di un capitalismo moderno e di capitalisti coraggiosi. Io sto con loro e in mezzo a loro.È il mio modo di stare a sinistra». La pittoresca idea di stare tra i DS e al contempo "nel capitalismo moderno, assieme ai capitalisti coraggiosi" (infelice aggettivo di infausta memoria, che segna l'ingresso di quella che fu la sinistra tra i furbetti del quartierino, azzerando così qualunque differenza tra "noi" e "loro"), induce l'Autorevole Giuria ad assegnare all'unico esponente dei DS che si colloca a destra del presidente del medesimo partito il Prestigioso Premio, nella rarissima Edizione Speciale Arancio Riformista.
24.11.06 08:23 - sezione premio Calderoli
Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere