qui giace OneMoreBlog2.31
«A politician, you know the ethics those guys have. It's like a notch underneath child molester» (Woody Allen)
Giuliano Amato
Premio Calderoli «È se usassimo l’antidoping anche nelle discoteche e nelle scuole? I ragazzi potrebbero doversi sottoporre alle analisi magari dopo le interrogazioni... Forse in caso di prestazioni sospette». E se lo studente dovesse risultare positivo? «Dovrebbe scontarne le conseguenze. Perderebbe punti. E chiaramente l'interrogazione non sarebbe valida. Ho spiegato questa mia idea ad un insegnante e mi ha detto “ma sei matto... di sicuro arriverebbero i genitori a fare un occhio nero al preside o al professore”. Ma io penso che se lo studente risulta positivo dopo l'interrogazione può perdere punti e l'interrogazione non vale».

Per questa brillantissima considerazione in puro stile leghereccio il sottilissimo ministro dell'Interno, "uno degli uomini più intelligenti" della politica tutta (in realtà era l'eminenza grigia di Bettino, chiamalo fesso, quello è morto latitante e questo fa il ministro), viene insignito del Prestigioso Premio Verde. Siamo messi bene.

L'Autorevole Giuria ringrazia di cuore (Verde) la pletora di onebloggari che hanno segnalato questa bella riflessione del Dottor (si fa per dire) Sottile.
13.03.07 10:58 - sezione premio Calderoli
il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Meglio i giovani compagni rincoglioniti nei centri sociali, che strafatti di canne non ragionano, molto meglio, così sono più manovrabili.

E magari il capoclan del centro gli fa pure da pusher e ci sbarca il lunario col ricavato della vendita.

W Caruso! W Casarini!

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
marco ha scritto:

A parte il fatto che l'antidoping darebbe esiti più interessanti a Montecitorio, questa "idea" del "riformista" Amato è esemplificativa del concetto di libertà di questi liberali da strapazzo. Se Amato (da chi?) si occupasse di ripulire la polizia da fascisti e nazisti (ahimè ci sono pure quelli che girano con la foto di Himmler nel portafoglio) sarebbe meglio, e magari non avremmo più aggressioni a cortei e manifestanti, o conteggi improbabili della partecipazione democratica, stile Vicenza.
La tristezza è che il manuale di diritto costituzionale Amato-Barbera, su cui si sono formate legioni di studenti me compreso, è davvero democratico, e spiega bene tutte le mistificazioni legali; roba che impallidisce al confronto con le porcate di questo ceffo che, nel dimettersi da presidente del consiglio nel 1992 promise che non si sarebbe mai più occupato di politica attiva con le indimenticabili parole "non sono un uomo per tutte le stagioni". "Non sono un uomo", bastava così...

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

ovviamente l'antidoping dopo ogni votazione parlamentare non l'ha proposto, sappiamo già che in buona parte sono strafatti, sarebbe del tutto inutile, direi quasi pleonastico

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

moreno saresti da schiaffeggiare!
guarda vecchio mio fumo tutti i giorni da 10 anni quindi sono strafatto di canne... ovviamente.
Allora voglio proprio vedere in cosa sarei così cerebroleso!
Prima di andare oltre ti faccio presente che ho in curriculum: una laurea in statistica finanziaria, un lavoro come analista, un gruppo che si muove e parecchio, classifica 4.2 a tennis,9700 partite a scacchi con nick prefe (di cui molte fumando giocando a 1 minuto) e diverse prime nazionali messe sotto le suole in torneo, e una parentesi in nazionale di rugby u18.
Ho 25 anni. tu?
sei un astronauta?

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
persio ha scritto:

Puiatti, lo sai che hai scritto una cazzata sesquipedale, vero?

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
tonii ha scritto:

e portare due cani a sniffare in transatlantico no eh?

questo qui negli anni ottanta
era un merdoso craxiano.

ora non e' piu' craxiano.

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Pure molti miei amici fumavano oppure si tracannano qualche litro di alcol al giorno, a 25 anni giocavano a calcio o a basket divinamente.

Ne riparliamo quando avrai passato i 30 caro prefe: andrai in depressione (già da quel che scrivi qua mio caro superman i sintomi della frustrazione ci sono tutti), inizierai ad essere incocludente ed inaffidabile, avrai sbalzi d'umore incotrollabili, due minuti prima discutevi tranquillamente e poi improvvisamente ti inalbererai sparando a mucchio contro il mondo e la società.
Auguri.

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

beh ma puiatti, quel che dici succede a chiunque, passati i 30...
:DD

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
sensi ha scritto:

l'atleta migliora le sue prestazioni dopandosi.

lo studente, come tutti sanno, migliora le conoscenze rendendole addirittura stupefacenti.

non conosci la storia messicana? un peyote e diventi di botto un esperto.

non hai studiato i ching cinesi? oppiati e saprai tutto.

se poi non vuoi sparare cazzate alla puiatti, basta non provare mai ganja.

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
sensi ha scritto:

se poi *vuoi

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
lizard ha scritto:

Considerando che Amato è (o passa per) un raffinato giurista, che quindi è a perfetta conoscenza di quello che dice l'art.13 della Costituzione sui limiti posti alle ispezioni personali, quest'uscita va presa unicamente come una (poco divertente) provocazione

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Io parto da alcuni dati storici: le droghe sono sempre servite allo sfruttamento delle classi più povere.

Alcuni semplici esempi:
1) la coca per far lavorare di più e non far ragionare i campesino del Sud America.
2) la marijauna per rintronare gli schiavi neri in Giamaica ed evitare rivolte;
3) il vino e la grappa per i contadini dell'entroterra da parte dei ricchi patrizi veneziani;
4) la wodka per i servi della gleba e i mujik da parte dei boiari della Russia zarista.

La droga è sinonimo di libertà o schivitù?

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
sensi ha scritto:

poor garvey!


forse di mentichi due droghe leggere:

le religioni e la caja tonta.

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

o puiatti, allora com'è che ne fanno uso anche e soprattutto quelli che comandano? c'è chi è schiavo della droga e chi ne fa uso liberamente, e soprattutto c'è droga e droga, suvvia.

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

moreno cercherò di mantenere la calma perchè sei irritante come solo i veri ignoranti sanno essere. Perchè è evidentissimo che non hai idea di cosa parli... ah no aspetta forse mio padre (piu' competente di te in medicina, sicuro al 100%)sostiene che non sia un problema che fumo canne...ma se lo dici tu allora è lui l'ignorante... comunque:
1-non faccio il "superman" scrivo da mesi e mai avevo accennato ai tazzi miei,in realtà volevo mettermi solo oltre il TUO livello non oltre quello di milioni di persone come hai fatto col tuo primo (idiota) commento.
2- quella dei trent'anni è una minchiata di proporzioni storiche e pazzesche (fratello , 35 anni ,persona equilibrata, biologo marino in florida e indovina! toh! fuma da sempre)
3- grazie che se uno beve tutto il giorno si fa del male, col fumo no. Interpella un medico comprati un cervello, fa qualcosa e lo scoprirai anche tu. In realtà il danno dei cannoni è principalmente polmonare (e una sbadataggine diffusa...non un rincoglionimento totale come quello di qualche mio amico di piu' di trent'anni che non ha mai fumato ma scrive sotto lo pseudonimo di moreno in un blog)
4- non ti avevo parlato solo di sport: scacchi lavoro e laurea come li gestisco se non riesco a ragionare?
5- meriti un premio calderoli
6- non sai nemmeno cosa c'è dentro un centro sociale, perchè la gente è molto piu' "strafatta" in un pub o in una discoteca (chi fuma tende a non bere molto,almeno contemporaneamente)
7- vai a manovrare la gente perchè è fumata e poi dimmi se sterza bene! ah ma sono cose che conosci, probabilmente hai assoggettato spesso le masse dopo averle inebetite con mezzo grammo di potentissimo ashish

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

e gli schiavi neri erano assoggettati col fumo... esatto!
senza sarebbero stati loro i capi...
moreno ogi volta che sembra tu abbia detto la peggiore delle idiozie ti superi

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

OK, prefe.

Sai che i tuoi bei discorsi li ho sentiti centinaia di volte: "posso smettere quando voglio", "sono io che scelgo liberamente di farmi", "wow ero completamente fumato quando guidavo sulla strada provinciale, poi sono arrivato a casa e non riuscivo neanche ad afferrare un bicchiere".

Sono andato al funerale di qualche superman come te, che dopo aver fumato tutto il pomeriggio è salito in macchina e dopo 2 km è uscito di strada finendo in un burrone.

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

sarebbe possibile segnalare puiatti il monatto per un premio calderoli di consolazione?
amato e' veramente un imbecille vergognoso, non e' ora che si levi dai coglioni visto che da 30 anni ricopre incarichi di sottogoverno e governo?
ma questi non ci vanno mai in pensione?

antidoping per le interrogazioni...ma mettiamo un antidoping per le interrogazioni parlamentari, cazzo!

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

cazzo moreno devii con una rapidità impressionante quando non hai argomenti, ma hai il freno a mano della poca conoscenza dell'argomento tirato!
impossibile che tu risponda nel merito, comunque ok sei andato ai funerali e allora?
1- fumare tutto il pomeriggio e fumare abitualmente una cannetta post pasto non sono la stessa cosa.
2- basta non guidare se proprio sei cappato a guidare
3- io sono andato a funerali di persone che guarda un po' non avevano fumato nè bevuto... avrebbe dovuto interrompersi il corso del tempo perchè è assurdo non sta nell'universo di moreno
4- se hai le prove che il fumo fa danni sul lungo termine (ovviamente parlo dei danni da te predetti a me, non del cancro)c'è un nobel che ti aspetta ! perchè le ricerche mediche questo non riescono mica a dimostrarlo
5- mi hai sentito dire che voglio e posso smettere? smetti tu di non fumare io sto bene così! comunque non crea dipendenza fisica il fumo (leggi le ricerche); ovvio psicologica sì, ma anche la maionese il sesso le cicche e lo sparare idiozie (questo lo sto testando, ho una cavia, indovina chi )

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

e sempre perchè non hai detto una bugia (no!) ..chi è che ti avrebbe detto mille volte "sono io che scelgo liberamente di farmi" ?
Si riconosce moltissimo la chiara matrice della frase di un fumatore di spinelli (il quale semmai ti direbbe "io non mi faccio, fumo solo cannoni", apostrofandoti come immagini )

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Michele ha scritto:

Dall'astio delle risposte di prefe, si direbbe che sia un boss del narcotraffico.

Prefe, non ti do torto, ma ti prego di rispettare anche Puiatti che ha detto la sua in modo educato ed e' libero di pensarla come vuole (droga ai ricchi/droga ai poveri ecc.).

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

in effetti Michele so di essere stato un po' crudo, ma la prima affermazione della discussione era sua (e qualche milioncino di persone oltre a me si sarebbero sentite offese), poi parla di pusher e profitti illeciti (cose che evidentemente non conosce) , porta argomenti vaghi e stereotipati a sostegno di tesi che non sono esatte, ma non dico io che non sono esatte , lo dicono la logica la storia (e i medici non ultimi).
Ma soprattutto sono stato sarcastico e un po'rompipalle, una di queste due cose riesce bene anche a lui... ho affermato che dire idiozie dà assuefazione e gli ho volutamente dato dell'ignorante (ma non è un'insulto...ignora l'argomento e ne parla comunque).
Lui mi ha promesso che fra 5 anni sarò cerebroleso...insomma, magari io sono meno diplomatico, ma circa il rispetto non mi sembra di aver mancato .
Infine La tua parentesi (droga ai ricchi/droga ai poveri ecc.) non capisco che vuol dire!

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Cristina ha scritto:

se gli studenti devono farsi l'antidoping, per i ministri di questo governo ci vorrebbe il T.S.O.

perchè di cazzate ne sfornano una al minuto, ma di cose serie manco a parlarne...


Amato vuole che lo stato si sostituisca alle famiglie nel controllo dei nostri figli, questo è fascismo, e, da politici cialtroni come lui i genitori non dovrebbero accettare nessun 'consiglio'.
la realtà di oggi è uguale a quella di trent'anni fa, con l'unica differenza che allora non c'erano i cellulari e internet per vantarsi delle proprie cazzate.

io ogni volta che sento dire che i ragazzi di oggi sono peggio di quelli di prima, me sento male.


eppoi negli usa ci sono i controlli antidroghe sia nelle scuole che sui luoghi di lavoro
ma ci sono anche sostanze pulenti da prendere prima del test che nascondono il risultato

un provvedimento fascista (nei termini in cui sposta il discorso educativo sul controllo autoritario) e oltretutto stupido (perché inefficace)
non è un caso che uno come amato sia il fondatore di questa cosa qui: http://www.italianieuropei.it/pages.asp
dove il suo (in)degno socio è baffino...

alla politica spetta dare delle risposte e trovare soluzioni valide, non sparare cazzate da mane a sera...

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

tornando all'argomento principale amato penso l'avesse detto in segno di provocazione... non per difenderlo...però mi sembra di aver capito così.
Si sarà capito che sono a favore della legalità completa per il fumo (come in olanda) , il problema che solleva amato è anche l'incredibile consumo di coca in italia... io penso siamo in un brutto momento per 'sta cosa, fa male la coca, è pericolosa e la gente la prende come se fosse una birra!
Negli ultimi due anni io ho visto un'espansione pazzesca e tirano ragazzini ragazzine, tutti quelli che vanno in discoteca, operai, morose di chi tira, tutti i miei amici che mai in 10 anni di compagnia lo avevan fatto... troppa gente comunque.
Certo la proposta di amato detta così è ridicola, ma bisognerebbe contrastare in qualche modo il fenomeno. Perchè poi mentre io torno in macchina dopo aver fumato (contento mor?) a venti all'ora (perchè sono pigro e vado via piano in macchina) mi arriva lo sniffone a 30000 all'ora tutto eccitato che mi viene addosso!
Poi mi fanno gli esami e fregano pure me...

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
sensi ha scritto:

"Io parto da alcuni dati storici"

sono il manganello, le pallottole, la tortura e la violenza a essere sempre serviti allo sfruttamento.

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Corrado ha scritto:

Esatto Sensi, e se poi uno, per alleviare il malessere si fa una canna, perche' no?
Se poi un ragazzo fuma alla mattina, allora e' tanto grave quanto se bevesse un caffe' corretto alla mattina.
Piccola precisazione per Prefe, la droga libera in Olanda e' un falso mito:
http://it.wikipedia.org/wiki/Politica_olandese_in_materia_di_stupefacenti

Hanno affrontato il problema delle droghe leggere (come anche quello dell'eutanasia d'altronde) con un pragmatismo e degli sforzi di coscienza che i nostri politici evitano accuratamente di accollarsi.

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

corrado lo so come funziona in olanda!
le droghe pesanti devono essere proibite... quelle leggere c'hanno il limite a 5 grammi al giorno...poi è un limite di tolleranza, un stema un po'strano...ma così andrebbe benissimo!
io sono stato in olanda, ma al giorno se fumavo un grammo era già sufficiente, guarda che è tantissimo 5 g al giorno!

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

comunque...da wiki:
in Olanda ci sono 2,5 tossicodipendenti per ogni mille abitanti, in Belgio 3,0, in Francia circa 3,9, in Spagna 4,9, in Italia 6,4

sempre perchè la repressione serve

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
minimamoralia ha scritto:

delirio puro. una camicia di forza, non il premio calderoli.

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Certo che la tua maturità prefe è davvero quella di un quindicenne che si fuma lo spinello per far vedere quanto è "grande", quanto è "figo", quanto è "libero".
Se questi sono i tuoi valori, tieniteli ben stretti, di certo non ho intenzione di farti smettere di pensare di essere "evoluto" e più "intelligente" perchè ti fumi una canna.
Questo la dice tutta sua tua intelligenza ed è quello che vogliono coloro che il traffico lo alimentano, anche quello legale del tabacco o dell'alcool, non ne faccio una questione di proibizionismo o antiproibizionismo.

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

In fondo lo hanno fatto pure Casini e Fini che hanno dichiarato di essersi fumati uno spinello per rendersi più simpatici a quelli come te:-)

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

puiatti vattene affanculo su noreporter o novopress o su altermedia o su effedieffe e non rompere il cazzo qui

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Davide ha scritto:

oh che incredibile mancanza di rispetto!
ora michele s'indignerà e leverà alto il grido della propria protesta

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

berja chi non è daccordo con te è sempre un cretino che non capsice nulla, giusto?

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

moreno io ti prendo in giro , e cerco di dare un filo logico al discorso, ma prendendoti per il culo.
tu fai come ruini coi gay! non fai bella figura a insultare me, l'hai letta la statistica sulla tossicodipendenza in olanda e in italia (triplo)? come la spieghi?
Ripeto, prove mediche che il fumo fa male non congetture da 50 enne disinformato, queste devi portare!. Dammi pure del bambino non mi offendo..
non fumo per fare il figo, anche perchè fumo a casa dopo i pasti in genere...
ti ripeto dimostra danni a lungo termine , prenditi il nobel per la medicina, e poi torna

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

moreno io ti prendo in giro , e cerco di dare un filo logico al discorso, ma prendendoti per il culo.
tu fai come ruini coi gay! non fai bella figura a insultare me, l'hai letta la statistica sulla tossicodipendenza in olanda e in italia (triplo)? come la spieghi?
Ripeto, prove mediche che il fumo fa male non congetture da 50 enne disinformato, queste devi portare!. Dammi pure del bambino non mi offendo..
non fumo per fare il figo, anche perchè fumo a casa dopo i pasti in genere...
ti ripeto dimostra danni a lungo termine , prenditi il nobel per la medicina, e poi torna

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

giusto?

no, nello specifico moreno puiatti e' un fascistello consapevolemente o inconsapevolmente travestito da democratico.
percui da tale va trattato

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Claudio ha scritto:

berja attento a quello che dici, potresti trovartelo di fronte all'improvviso "dietro l'angolo a sinistra"

;-)

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

guarda moreno vedi ... io vorrei provassi a pensare che se tanti ti hanno fatto sti discorsi... magari un motivo c'è!
non ti attacco a baionettate(come il buon vecchio berja) , ma se mi continui a trattare come un deficiente, in un discorso di cui sai pochetto... magari sì

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
ragiunatdegauche ha scritto:

ragazzi non vi capisco.
Non sarebbe bastato dire che quella di amato è una sesquipedale stronzata, lesiva delle libertà individuali, lesiva dei diritti dei minori ma sopratutto del tutto impraticabile e priva di qualsiasi buon senso. Sec'è una cosa che non ha mai fatto parte del riformismo è sparare cazzate random
amato non è mai stato un genio: era il cameriere di craxi che ha tradito, è stato il presidente del consiglio che è costato di più agli italiani, non ha un voto, non rappresenta nessuno, parla di droga perchè pensa ai suoi guai familiari, è un pensionata da 30000 euro al mese, insomma è un poveretto. Il mistero è perchè il poveretto fa il ministro. ditemelo voi

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

OK, prefe esperto di cannabis e dei suoi effetti, io mica ti sto giudicando, ti sto dicendo che questo tuo atteggiamento che "non c'è niente di male a fare uso di sostanze" è sbagliato.

E' sbagliato perchè come con l'alcol c'è chi beve un bicchiere di vino a pasto e chi si ubriaca per anni fino alla cirrosi.

E' come essere sfavorevoli ai controlli con la prova del palloncino da parte della stradale.

Può essere che su 100 studenti che fanno uso di sostanze, 99 non diverrano mai dei tossicodipendenti col cervello fritto, ma anche se i controlli servissero per salvare 1 su 100 da una vita da derelitto mi sta bene che vengano fatti.

Poi ti ricordo che qui non si parla solo di cannabis, si parla di droghe in generale, compreso gli acidi.

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Contesticolo ha scritto:

io fumavo ogni giorno e da quando ho smesso (un paio di anni) ho notato queste cose:
1) sono piu' "lucido", "fresco", mentalmente (non riesco a spiegare bene la cosa, gl aggettivi pero' dovrebbero rendere)
2) fisicamente ho molta piu energia (ma forse quello e' dovuto al fatto che, per smettere di fumare, ho anche riniziato a fare sport)

farsi le canne non ti distrugge la vita ma secondo me si sta molto meglio se non lo si fa'.
con questo non voglio dire di essere d accordo con tutto quello che dice moreno!

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Claudio ha scritto:

not what but how

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
berja ha scritto:

le opinioni sono tutte nobili e dignitose, i modi di esporle no.
se qualcuno usa i modi sbagliati va messo alla berlina.

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

berja almeno abbi la decenza di stare zitto sui modi, visto che sei l'unico che ha insultato, io e prefe almeno abbiamo avuto un diverbio (dovuto anche ad una mia provocazione iniziale su certi retropensieri da stereotipo "di sinistra"), il che è ben diverso dal tuo tono.

il 13 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
persio ha scritto:

Magari il mio commento sarà off topic, ma seguo la piega che ha preso la discussione. Secondo me la distinzione tra droghe leggere e pesanti non ha senso, almeno non per avallare la liberalizzazione delle une e il persistere del divieto delle altre. Ritengo che entrambe dovrebbero essere liberalizzate. Ciascuno dovrebbe essere libero di assumere o di non assumere le sostanze che preferisce. Il diritto, almeno se assume le persone responsabili delle proprie azioni abbastanza per mandarle in galera quando lo violano, non ha e non deve avere funzione educativa. Funzione che, lo ricordo per chi se la fosse persa, è stata invece rivendicata da Pera Marcello (mi scuso con le signore presenti) in occasione della sua filippica contro i DiCO.

il 14 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Moreno Puiatti ha scritto:

Perfettamente d'accordo con Persio, ma per quel che riguarda i maggiorenni.
Altrimenti forzando questo discorso i bar e i tabaccai potrebbero somministrare alcolici e vendere sigarette anche ai minorenni.
Per questo non sono contrario alla proposta di Giuliano Amato per i controlli nelle scuole per individuare i consumatori di sostanze, non tanto per criminalizzarli, quanto per fargli vedere gli effetti sgradevoli di droghe e alcol.

Io starei attento facendo alle differenze tra alcolici e superalcolici e droghe pesanti o leggere.

Ma anche la birra o lo spinello se consumati in maniera massiva fanno male, se volete ci può essere un'educazione al consumo consapevole.

il 14 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

bar e tabaccai vendono alcolici e cicche a minorenni col sorriso sulle labbra!
e le discoteche alla domenica pomeriggio sono piene di ragazzetti di 14-15 anni che si disintegrano di cocktail!

il 14 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
persio ha scritto:

Vorrei chiarire il mio commento precedente. Non penso che sia compito dello stato o del diritto educare al consumo consapevole. Liberalizzate le sostanze (tutte), consumo e smercio, spariscono tutte le figure di reato collegate.
Se poi, per educazione all'uso consapevole, si intende invece il ricorso a forme di pubblicità che dicono "questo fa male, quello ne fa meno" e così via, sarei d'accordo. Ma solo se fatto a spese di privati che se ne vogliano fare carico.

il 14 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
prefe ha scritto:

moreno ieri mi son scordato di postare la risposta:
"Può essere che su 100 studenti che fanno uso di sostanze, 99 non diverrano mai dei tossicodipendenti col cervello fritto, ma anche se i controlli servissero per salvare 1 su 100 da una vita da derelitto mi sta bene che vengano fatti"
sì ma così metti nei guai 99 (perchè un 16enne sgamato rischia schiaffoni patenti sospensioni e comunque lo umili ) persone per salvarne una...che magari nemmeno salvi!
e quella persona non passa alla droga pesante per colpa del cannone, perchè è ovvio che il 100% di chi si buca ha fumato una canna prima, ma il 100% di chi fuma una canna ha fumato una cicca prima, e tutti hanno bevuto il latte...
è un errore statistico considerare quel 100% (lo insegnano nei casi a statistica, all'università, come classico caso di errore nella lettura dei dati, ossia al contrario)!
cito:
"tuo atteggiamento che "non c'è niente di male a fare uso di sostanze" è sbagliato.
E' sbagliato perchè come con l'alcol c'è chi beve un bicchiere di vino a pasto e chi si ubriaca per anni fino alla cirrosi."
ok ! ma l'alcool non è vetato a tutti! lo troveresti eccessivo e ingiustificato come io trovo che lo sia per il fumo ,anche perchè l'alcool ha effetti devastanti sul fisico, ogni anno muore un sacco di gente, il fumo piu' di rincoglionirti non fa molto.
Invece è un'altro discorso per le droghe pesanti, io sono assolutamente contro, sono inutilmente pericolose, e non hanno dosi "piccole" (a parte la coca, che comunque in due anni può ridurre molto male una persona). Non ci vuole la legalizzazione di quelle (per me) ma non è giusto colpire chi le usa, sono gli spacciatori il problema...
una cultura come in olanda permette un uso piu' consapevole delle droghe leggere, cosicchè uno cresce conoscendo i propri limiti e gli effetti (come se papà ti educa al buon vino!). E gli effetti lì si vedono : un terzo nemmeno dei tossicodipendenti nostri

il 14 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Cristiano ha scritto:

Amato c'ha un'idiosincrasia per gli studenti, sara' per quella volta che lo hanno ricoperto (giustamente) di merda in un'aula universitaria dove doveva tenere un discorso, ogni volta che entra in un'universita' si caca addosso...

e poi si caca addosso perche' c'ha paura delle derive populiste in rete, tse', gli e' andata bene la prima volta sarebbe una beffa farsi beccare adesso...

il 18 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
aliaslungo ha scritto:

Sono l'unico a pensare che essere antiproibizionista non debba solo significare che le droga fa bene. La droga fa male a qualsiasi livello ed assunta da qualsivoglia classe sociale. Quella di Amato era una provocazione forse dettata dalla frustrazione e chi non vuole capirlo o è in malafade oppure è strafatto. Droga legale si, ma sempre droga.

il 21 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
aprile ha scritto:

entro nel discorso.
testimonio a favore del fatto che chi fuma canne può tranquillamente raggiungere una posizione sociale di tutto rilievo. può tranquillamente fare attività sportiva, di qualsiasi livello. essere una brillante testa all'università, nonchè sposarsi e avere figli.
è chiaro che nessuno si beve una birra prima di un esame. che nemmeno uno prima di una partita a calcio si svuota tre bicchieri di rosso.
nonostante magari la sera stessa a cena si possa bere un litro di vino.
lo stesso vale per fumarsi una canna.
il discorso dunque è relativo, dipende dalla persona.
tra l'altro i miei migliori esami gli ho fatti fumandomi una canna la sera prima, andando a letto (la sera prima, non un minuto prima). rilassandomi dormivo come un ghiro tutte le ore, e la mattina dopo ero rilassato come una pasqua, a differenza di tanti miei colleghi universitari che o dormivano poco per l'agitazione, o facevano uso di altre porcherie farmaceutiche (tipo gocce della notte, o altro). e poi all'esame stavano peggio di me.
lo stesso la sera prima potrei bermi una birra, ma non tre litri.
tra l'altro il giochetto di cifre tra chi fuma poi si fa ecc ecc è banale. credo tutti riconoscano che il problema della tossicodipendenza risiede principalmente nel degrado sociale della famiglia da cui proveniva il tossico.
conosco perfettamente persone entrate nel tunnel che smentiscono anche questa mia tesi, avendo alle spalle ottime famiglie. però si tratta di casi molto molto isolati. aggiungo comunque che la responsabilità risiede nei genitori, che poco hanno fatto a suo tempo per raddrizzare certe cose.

il 22 Marzo 2007 (quando OMB accettava i commenti)
eliseo ha scritto:

cari amici come dice il santo padre, omnia munda mundis. I vero problema e' immigrazione degli extracomunitari che vengono qui a rompere le balle a noi e a portarci via donne e lavoro...
mandateli a casa in africa...

il 21 Maggio 2007 (quando OMB accettava i commenti)
profparte ha scritto:

Ho fumato canne dalla tenera età di quindici anni fino a due anni fa. Ne avevo 50. Ho percorso tanti chilometri con qualsiasi mezzo (NO CARROARMATI) da non saperne digitare il numero e mai un incidente. Otto mesi fa sono caduto dalla moto (mio solo mezzo di locomozione) - incidente fai da te - nel greto di un fiume (no strada). Fra i soccorritori la Polstrada. In tasca avevo le cartine e il mitico "trinciato forte" (sono un nuovo povero e questo mi posso permettere). Ora sono oltre che povero anche senza patente e zoppo. Gli accertamenti (maledette cartine) hanno segnalato la mia positività alla cannabis (perchè ????). E se fossi stato diabetico? La siringa... mah. Usino la testa i nostri legislatori! Abbandonino le loro macchine di servizio, ridistribuiscano il denaro che non guadagnano e ... mi ridiano la patente che devo lavorare. Viva l' Italia!

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere