qui giace OneMoreBlog2.31
«I'm a picker, I'm a grinner, I'm a lover and I'm a sinner, play my music in the sun» (Steve Miller)
Unico, Inimitabile, Supremo Cavadenti Verde
«Se ancora non si è capito essere culattoni è un peccato capitale e, pertanto, chi riconosce per legge una cosa del genere è destinato alle fiamme dell'inferno... Monsignor Bagnasco non ha fatto un discorso etico o religioso, ha soltanto fatto un discorso basato sul mondo e la natura che, dall'uomo in giù, ha visto ogni genere e ogni specie perpetuarsi grazie ad un rapporto tra maschio e femmina che ha portato ad un perdurare della specie. L'etica nel discorso di Bagnasco c'entra fino ad un certo punto: i Dico, l'omosessualità, non sono soltanto contro l'etica ma anche contro natura, e quindi destinati all'estinzione. Certo non è automatico il passaggio dai Dico alla pedofilia e all'incesto, ma è evidente che nelle società dove si è aperto ai Dico si è poi aperto successivamente anche alla pedofilia e all'incesto. I Dico stanno alla pedofilia e all'incesto, come le droghe leggere stanno alle droghe pesanti e, purtroppo, è triste riscontrare che chi sta dalla parte delle droghe leggere, che inevitabilmente poi portano alla droghe pesanti, oggi è dalla parte dei Dico e che quindi ci si avvia verso la strada dei partiti pro pedofili e pro incesto».
01.04.07 10:20 - sezione premio Calderoli
il 01 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Alessio ha scritto:

Mi arrendo... con gentaglia così non è possibile ragionare... sarebbe come tentare di convincere il virus dell'influenza a non infettarmi.
Invece è molto meglio prendere subito il vaccino.

Cosa? Lo abbiamo già preso e non ci ha fatto nulla? ah...

il 01 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Lorenzo ha scritto:

Più contro natura di Calderoli non c'è niente.
Ah, sì: c'è Borghezio.

il 01 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Maurizio ha scritto:

Che razza di gente squallida siede al Parlamento!

il 01 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
laciliegina ha scritto:

@lorenzo

lo vedi che quando sintetizzi mi fai schiantare dal ridere?

il 01 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
fabiana ha scritto:

A commento posto qui un articolo apparso su Tamles, credo che ci vuole niente a notare la differenza tra il cavadenti e un uomo di spessore

Don Andrea Gallo, 79 anni, il prete che ha fondato la Comunità di San Benedetto, non andrà a Roma al Family Day, la manifestazione che ha l´appoggio della Conferenza Episcopale presieduta all´arcivescovo di Genova, Angelo Bagnasco. Spiega che non condivide: «e non perché io sia contro la famiglia, anzi, ma perché è una manifestazione che è contro espressioni di amore, che nega i diritti di altri. Come me, credo che in quella piazza non ci sarà tutto il mondo cattolico che si rende conto della strumentalizzazione: nonostante tutto, sappiamo che il futuro della fede non dipende dalle leggi». Ancora una volta Don Gallo non ha paura di esprimere pubblicamente opinioni \"scomode\". Il caso stavolta è la manifestazione organizzata dalle associazioni del volontariato cattolico contro i Dico del governo Prodi.
Oggi la Regione Liguria decide sull´invio del gonfalone dell´ente alla manifestazione romana: si vota in giunta e l´assessore Enrico Vesco del Pdci annuncia che voterà contro. Ma torniamo a Don Gallo che l´altra sera a Primocanale, nella trasmissione "Canesciolto", ha spiegato a chi distingue tra uomo e donna, appellandosi a quanto scrive la Bibbia: «che la Bibbia, non è un trattato di antropologia». Cosa questa, ha detto, che si sente di far osservare anche ai vescovi, e al suo vescovo, neo presidente della Cei, Bagnasco. «La Bibbia non è né un trattato di antropologia, né di astronomia, né di strategia militare. Il caso di Galileo, che dice la terra gira e per questo viene scomunicato e solo recentemente hanno chiesto scusa, è chiaro: la Bibbia ha recepito le cose della sua epoca. Se ci sono solo il maschio e la femmina, come mai allora il maschio diventa femmina e transessuale? L´omosessualità è naturale, non lo dico io, lo dice l´antropologia». Don Gallo ribadisce l´amore e il rispetto per la sua Chiesa e per la famiglia e dice: «la Chiesa dovrebbe difendere la famiglia, non può fomentare inimicizie. Il Vangelo proclama l´amore che è più forte del peccato». I politici? «Chi si attiene alla dittatura della coscienza non dove entrare in politica: la politica è mediazione, non testimonianza». Chissà cosa ne pensa l´arcivescovo Bagnasco. Don Gallo dice: «Il mio è un atto di fedeltà alla Chiesa. Benedetto XVI dice: la chiesa non deve imporre ai non credenti una prospettiva di fede. Nella Chiesa vedo dei segnali nuovi. L´arcivescovo Bagnasco è un uomo di preghiera, gli auguro che con lui possa terminare la Chiesa-lobby: è una strada lunga e difficile, ma ho molta speranza che Bagnasco e i vescovi italiani ce la facciano».

il 01 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
canarino titti ha scritto:

il solito glande!!

il 01 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Lorenzo ha scritto:

x laciliegina: sintetizzare in questi casi è semplice...perchè non c'è nulla da spiegare: Calderoli si spiega benissimo da solo.
In altri casi invece non è possibile farlo.
ciao!

il 01 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Carlo ha scritto:

Certo queste cose dette da uno che si è sposato con un rito celtico alla presenza di un druido ,hanno una rilevanza dal punto di vista cattolico importante.

il 01 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Claudio ha scritto:

Sic et Simpliciter

il 03 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
aprile ha scritto:

rito celtico...
e poi sono quelli che difendono le messe in latino. ricordo perfettamente bossi che diceva come la lega fosse cattolico-tradizionalista.
eppure il problema non è calderoli, nè la lega.
il problema è l'elettorato. persone che ci stanno attorno, che vogliono vengano dette queste cose.
altrimenti non voterebbero lega, ma il re. (o il vescovo, o meglio avere un dittatore così nemmeno ci pensano a votare!)
e questa ignoranza non la si sradica facilmente.

il 03 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Luca ha scritto:

Si commenta da sè...

il 12 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
geppo il castigatore ha scritto:

"fatto un discorso basato sul mondo e la natura che, dall'uomo in giù, ha visto ogni genere e ogni specie perpetuarsi grazie ad un rapporto tra maschio e femmina che ha portato ad un perdurare della specie."

Uhmmm... L'emeraldino odontotecnico forse dimentica che in alcune specie animali e' presente una radicata abitudine al rapporto omosessuale, al fine di cementare la socialita' di un gruppo...

... E non parliamo di quelle specie in cui, invece, un esemplare cambia sesso per svolgere una funzione procreativa che non gli sarebbe altrimenti possibile...

... Solite vaccate legaiole.

il 13 Aprile 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Moskow72 ha scritto:

La cialtroneria di calderoli è nota, così come la sua inconsistenza. Il problema come ha fatto notare giustamente "aprile" (!) è che c'è gente altrettanto incolta che in lui si riconosce e lo vota...forgiata da 20 anni di tv berlusconiana decerebrante

il 18 Giugno 2007 (quando OMB accettava i commenti)
Paolo Z. ha scritto:

Se Calderoli non ci fosse, bisognerebbe inventarlo. Più cazzate spara, più la gente apre gli occhi sul baratro morale in cui Berlusconi stava per sprofondare l'Italia. Lasciate parlare il Cavadenti...

Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere