qui giace OneMoreBlog2.31
«A politician, you know the ethics those guys have. It's like a notch underneath child molester» (Woody Allen)
parole
11.10.07 10:00 - Contro la fuga di cervelli, fatti, non i soliti piagnistei
Il Nobel al professor Mario Capecchi ripropone la questione del carattere nazionale italiano, ovvero la trama consueta di un film già visto. Da una parte il rammarico per l’ennesima occasione mancata, a questo punto vissuta fatalisticamente come un destino già...
09.10.07 17:02 - Se il museo è bello perché è gestito male?
40.000 metri quadri di area di cui 23.000 occupati da collezioni e aree interattive. 10000 oggetti presenti nelle collezioni; 16 laboratori interattivi. 400.000 visitatori nel 2006. Circa 6000 gruppi (tra scuole e associazioni) che hanno partecipato alle attività educative sempre...
05.10.07 10:59 - La missione dell’istruzione non è solo fare selezione
I numeri sembrano dare ragione al ministro Giuseppe Fioroni. Dicono che dopo 13 anni il problema della preparazione adeguata non è stato superato. “Quarantadue studenti italiani su 100 - dice il ministro - vengono ammessi con debito alla classe successiva,...
03.10.07 18:45 - Perché Beppe Grillo nuoce gravemente alla laicità
Il fenomeno Beppe Grillo in meno di 15 giorni ha sconvolto il quadro politico nazionale. Il contenuto del suo blog costituisce una notizia da dare al telegiornale, le sue dichiarazioni generano una ridda di repliche e controrepliche. Ho la sensazione...
02.10.07 10:39 - La Chiesa ha perduto le parole universali
Dopo molti giorni di silenzio, domenica è risuonata la voce della Chiesa. Benedetto XVI ha risposto così all’appello rivoltogli dall'ex premier (oggi esule) Sein Win e dal segretario dell'Ncub, il Consiglio Nazionale dell'Unione Birmana, Maung Maung, perché la sua voce...
29.09.07 19:05 - Non servono maghi per, ma politiche concrete
La disaffezione dei cittadini nei confronti della politica è in calo; la quota di italiani che si sente più vicino a un partito è in crescita; gli eletti per il 93% degli intervistati perde troppo velocemente il contatto con i...
22.09.07 12:00 - Burlando contromano sbanda sulla trasparenza
La vicenda di Claudio Burlando, che ha guidato contromano sullo svincolo del casello di Genova Aeroporto, insegna qualcosa sia in merito a ciò che è avvenuto, sia alle sfide che oggi ha davanti a sé una classe politica che...
17.09.07 13:06 - La politica dei fatti unica risposta al V-day
Con il discorso di ieri che Umberto Bossi ha tenuto a Venezia, invocando il federalismo, e quello di Lorenzo Cesa a Chianciano in chiusura della festa dell’Udc, che ha evocato la famiglia come il perno irrinunciabile della propria politica...
11.09.07 03:15 - Nei messaggi di Ratzinger la sfida alla modernità
Il richiamo di Benedetto XVI a “dare un’anima alla domenica” ha diversi significati. A partire dalla settimana scorsa, in occasione del meeting di Loreto, il Papa ha iniziato una sua campagna d’autunno destinata a marcare con costanza la prossima...
06.09.07 15:33 - Forse niente è più turbolento della scuola
Le misure prese dal ministro della Pubblica istruzione, Giuseppe Fioroni, hanno fatto discutere molto: Reinserimento dei criteri selettivi, ritorno ad una scuola della nozione. Per bocca stessa del ministro la scuola dovrà essere «più seria, non più severa” e Fioroni...
30.08.07 08:38 - Il prezzo inversamente proporzionale alla fede nella parola scritta
“Il libro di testo è lo strumento didattico ancora oggi più utilizzato mediante il quale gli studenti realizzano il loro percorso di conoscenza e di apprendimento. Esso rappresenta il principale luogo di incontro tra le competenze del docente e le...
30.07.07 17:17 - Povera vecchia scuola invasa da una brutta realtà
In un racconto di Rudyard Kipling - L’uomo col fucile – il cacciatore bianco si trova ad uccidere non perché lo voglia, ma perché obbligato dalla folla degli indigeni che si aspettano quel gesto. Egli è prigioniero del suo potere...
24.07.07 15:30 - La libertà di suicidio difesa da Turati
L’articolo 32 della Costituzione italiana recita al secondo capoverso: “Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge”. La questione intorno al testamento biologico, in fondo sta tutta qui. Riguarda la decisione di predisporre...
22.07.07 10:23 - Il diritto di criticare Allam
Pier Luigi Battista sul Corriere della Sera di giovedì 19 luglio (NDR: articolo riprodotto nel testo esteso) mi giudica severamente, insieme ad altri, per aver firmato un appello critico nei confronti di Magdi Allam, pubblicato sul periodico Reset in...
22.07.07 00:26 - Dov’è finita la realtà di Israele?
Quello israelo-palestinese forse è l’ultimo grande conflitto ideologico del Novecento. Un confronto che ha appassionato e riempito l’immaginario politico e sociale almeno di due generazioni, sia in Medio Oriente, sia fuori. Un conflitto apparentemente “fermo” e senza novità, consumato...
19.07.07 14:53 - Squadra, legge elettorale e giovani nell’agenda del Pd
Nelle due settimane seguite al discorso che Walter Veroni ha tenuto a Torino sono state già accadute molte cose. Dopo molte incertezze sembra che ci siano due candidati alternativi. Dunque, forse, non assisteremo a un processo per acclamazione. Se le...
16.07.07 13:29 - La multiculturalità
La multiculturalità è come un parcheggio Ikea nel week end. Un luogo dove auto diverse stanno accostate una all’altra, ma non si mescolano. Perché quel parcheggio funzioni e non generi conflitti devono valere due regole: una esplicita e una implicita....
11.07.07 12:57 - Letta e il modello industriale. Lo preferisco a quello "etico" di Veltroni
Comunque vada la mattina del 15 ottobre lo scenario politico avrà un eletto, ma sarà tutta da decidere la strategia culturale e la fisionomia con cui risarà presentato un piano per lo sviluppo del Paese. Perché al di là del...
11.07.07 11:16 - La svolta radicale della Chiesa
Il papato Ratzinger ha assunto una fisionomia radicale. Il messaggio è contemporaneamente il recupero identitario e la chiamata. Proviamo a mettere in fila gli elementi di richiamo che hanno contrassegnato questo papato. A settembre la Lezione a Ratisbona, un momento...
10.07.07 00:07 - La lezione dei maestri al Paese che non impara
La figura dei maestri è tornata improvvisamente al centro della scena in questi giorni. Da una parte l’editoriale di Pietro Citati dedicato alla nobiltà di un mestiere che non riceve adeguati riconoscimenti e dall’altra le affermazioni di Sergio Castelletto, l’attore...
04.07.07 12:29 - Eroe moderno, bandito premoderno
Il bicentenario garibaldino – che cade oggi, avrà i suoi momenti pubblici e simbolici di rilevo: la commemorazione nell’Aula del Senato della Repubblica alla presenza del Presidente della Repubblica; l’emissione di una moneta commemorativa e di un francobollo da...
26.06.07 17:16 - La politica impotente sconfitta dal disagio
Opera gagia (dalla parola sinti “gagé” che significa “non sinti”) è un documentario prodotto dalla Provincia di Milano (un'operazione che ridimostra che un ente pubblico è in grado - se vuole - di produrre cinematografia d'inchiesta con lo scopo di...
23.06.07 10:32 - La Polonia scarica sull’UE la sua storia e le sue difficoltà
Nello scontro che si è aperto in questi giorni a Bruxelles sul futuro dell’Europa tornano a contare i particolarismi, in quest’occasione quelli polacchi. Il tema è la legge elettorale o il sistema di conteggio, dove i tedeschi vogliono - e...
21.06.07 08:47 - Non possiamo non dubitare dello spirito religioso
Come allontanarsi da Damasco e non tornarvi mai più. Il programma non riguarda una linea di politica internazionale. Non si tratta della Siria in quanto paese sovrano, bensì della questione della fede e del suo posto in quota nella hit...
14.06.07 16:39 - Palestinesi nemici nello Stato che non c’è
Ventidue morti e oltre un centinaio di feriti. Questo è il bilancio provvisorio di una sanguinosa giornata a Gaza. Nel frattempo la morte di un deputato antisiriano in Libano dice che il conflitto è nell’intera area. Il tentativo dell’Egitto di...
14.06.07 10:37 - Da “secchioni” a “pupi”. Tutta colpa del web e della retorica
I ritratti di Gandhi, Hitler e Mussolini che non evocano un nome (del resto non stanno nemmeno nel dizionario base di Microsoft); quello di Sandro Pertini non riconosciuto; Garibaldi confuso con Giuseppe Verdi (“Deve essere quello delle mille lire”) La...
12.06.07 09:57 - Che vuol dire famiglia nell’Italia che produce?
Dopo le amministrative di fine maggio è cambiata l’aria nel Nord. Per comprenderlo e soprattutto per capire che cosa significa il dopo Verona – il vero test su cui misurare il conflitto politico e culturale – occorre distinguere tra le...
07.06.07 11:14 - Famiglia, fra Cei e politica, sfida sul modello Nord-Est
C’è un caso Verona nella politica italiana. Non riguarda la vittoria del centro destra, ma che tipo di domande si sono aperte dopo quel voto. Domande brucianti per il centro-sinistra, ma anche non facilmente gestibili per il centro-destra. A Verona...
07.06.07 00:23 - Da Norimberga la neutralità storica è sotto sfratto
Che cos'è stato il lungo trentennio 1915-1945? Secondo Enzo Traverso (A ferro e fuoco. La guerra civile europea 1914-1945, il Mulino, 274 p., € 23,00) quel trentennio si costruisce come una guerra civile caratterizzata da tre momenti: la Rivoluzione russa...
04.06.07 17:41 - Medio Oriente, la guerra (sprecata) dei sei giorni
Quaranta anni fa, la mattina del 5 giugno 1967, scoppiava la guerra dei “sei giorni”, un conflitto che ancora non ha trovato una soluzione. La vittoria bruciante sul piano militare non ha prodotto una soluzione definitiva, a differenza di ciò...
02.06.07 10:24 - La Chiesa e l’uso politico del passato
Serve ancora la storia? Forse no. La faccenda Eichmann, il ritrovamento del suo passaporto, il suo passaggio da Genova, all’interno della rete protettiva di Padre Edoardo Dömöter intorno alla chiesa di San Antonio di Genova Pegli, rischiano di apparire un...
26.05.07 15:17 - Antipolitica
A quarantotto ore di distanza dalla relazione di Luca Cordero di Montezemolo all’assemblea annuale di Confindustria, forse è meglio ragionare “a freddo”. Credo che il presidente degli industriali abbia possibilità vere e concrete di imprimere un cambio di registro. Ha...
21.05.07 11:38 - Il piagnisteo
Il signor Franco Fronzoli ha scritto a il Secolo XIX (la lettera è uscita ieri nella pagina "ditelo al direttore") per sottolinea con soddisfazione la dinamicità del neopresidente Nicolas Sarkozy, pur dichiarando di "aver tifato" Ségoléne Royal. Si potrebbe ritenere...
17.05.07 08:22 - Ricerca, Europa e welfare le tre sfide di Sarkozy
Quando Nicolas Sarkozy ha varcato la soglia dell’Eliseo è cessata la discussione, alquanto inutile, su chi egli sia, se rappresenti una novità politica, se sia simile a Silvio Berlusconi. Tutto questo è di scarso rilievo e niente dice della sfida...
10.05.07 10:18 - La solitudine di Israele nel puzzle mediorientale
La crisi politica israeliana non riguarda solo gli uomini. Al centro sta il futuro. Almeno su tre piani: a quale classe politica affidarsi; quale strategia politica di intraprendere; quale tenuta dell’opinione pubblica garantire. La richiesta urlata da 100.000 persone giovedì...
08.05.07 14:51 - Pensa se fosse Milano a rilanciare la politica
Cattolicesimo popolare, socialismo municipale, sindacalismo e formazione professionale. Milano è una città che se deve parlare di se stessa, delle componenti ideologiche, culturali e politiche che ne hanno caratterizzato la società per almeno un secolo e mezzo, dall’Unità in avanti,...
03.05.07 12:15 - Non si fa abbastanza per i bambini
Al di là dell’emozione per il caso di Samuele Lorenzi e del caso giudiziario di Anna Maria Franzoni o per l’imbarazzo e i non detti che contornano la vicenda di Rignano Flaminio, la macchina della curiosità ambigua è tornata in...
23.04.07 00:31 - Intervento al Congreso dei DS
Credo che il nostro presente ci consegni una sfida culturale e politica cui non possiamo, né dobbiamo sottrarci: riguarda come rispondere al nuovo entusiasmo religioso, alle identità forti di appartenenza, contro le identità ibride, plurime, molteplici che rappresentano la quotidianità...
19.04.07 09:05 - Per creare un partito non basta un travaso ideologico
Che fare? è il titolo della lettera - un testo che ha un carattere sia di bilancio che di programma - a firma Giovanni Masci (ma Antonio Gramsci) pubblicata sul periodico “La Voce della gioventù” nel novembre 1923. Gramsci dopo...
01.04.07 09:55 - La famiglia è un'entità sociale, non religiosa
Nella discussione intorno ai Dico, al destino e alla difesa della famiglia tradizionale, la contrapposizione “laici contro religiosi” è significativa. Ma non è l'unica. Mi sembra, infatti, che adottare solo ed elusivamente questa chiave possa essere riduttivo.. Le stesse variabili...
24.03.07 02:11 - La tragedia del Darfur si piuò bloccare con un gesto clamoroso
Improvvisamente, dopo molto tempo, il Darfur – la regione occidentale del Sudan dove da almeno quattro anni infuria una guerra dai molti volti (civile, etnica, sociale) – è tornato sulle pagine dei giornali. Non è detto che ci resterà per...
21.03.07 01:19 - Il centrista scomodo mette a nudo la crisi della quinta Repubblica
A cinque settimane esatte dal primo turno e a sette dall'eventuale ballottaggio, lo scenario per le presidenziali francesi si è trasformato. Che cosa significa l'inserimento di François Bayrou nel confronto secco destra-sinistra rapresenbtato da Nicilas Sarkozy e Ségolène Royal? Forse...
14.03.07 17:02 - L’ingiusto ritiro del libro di Toaff
La vicenda del volume di Ariel Toaff docente italo isaraeliano (Pasque di sangue. Ebrei d'Europa e omicidi rituali , il Mulino, Bologna 2007), ha riempito le pagine dei giornali nelle ultime settimane. A lungo l'accusa del sangue e l'accusa di...
12.03.07 11:27 - Ma l'addio di Chirac non è un'uscita di scena
Nel discorso che Jacques Chirac ha tenuto in diretta televisiva ai francesi una cosa era sconta: l'annuncio della sua non ricandidatura alla Presidenza. Il problema, tuttavia, non era il destino personale di Jacques Chirac - un uomo politico eletto consigliere...
04.03.07 23:55 - La sconfitta laica sui Dico trent'anni dopo il divorzio
Nella discussione emersa sul programma aggiornato del Governo Prodi (altrimenti il “dodecalogo”), i Dico sono diventati ingombranti. La sensazione è quella della sconfitta dei laici, del trionfo dei teodem del centro-sinistra, un segnale che allude, per alcuni, anche al possibile...
26.02.07 11:42 - Fa più danno il ritiro che l’uscita del libro di Toaff
Nella discussione sul libro di Ariel Toaff Pasque di sangue (edito da il Mulino), stampato, urlato con un lancio mediatico discutibile e poi ritirato dal suo autore, la prima vittima è la storiografia; la seconda vittima la libertà di critica,...
24.02.07 12:11 - Forza di lotta e di governo, la grande illusione
Tutto si può dire, fuorché questa crisi di governo non sia l'indizio di un malessere vero, profondo e autentico nel centrosinistra che abbraccia almeno tre questioni diverse, al di là della questione del Partito democratico che da ieri pomeriggio sembra...
19.02.07 00:53 - A 15 anni da Tangentopoli
La memoria nazionale è fatta anche di ciò che non si ricorda, o meglio di una selezione dei ricordi. Quando ciò che non si ricorda è facilmente richiamabile alla memoria collettiva perché non si debba fare un eccessivo sforzo di...
12.02.07 13:09 - Un tallone d’Achille nei piani di Ségolène
Nello scenario di Villepint a Saint- Denis, municipalità storica della sinistra francese alle porte di Parigi è iniziata ieri la “campagna disperata” di Ségolène Roiyal”. Iniziata nel settembre scorso con un grosso favore di pubblico e con una forte attenzione...
11.02.07 19:45 - La satira su Maometto e le elezioni francesi
La richiesta del procuratore di Parigi di assolvere il settimanale satirico “Charlie Hebdo” per aver pubblicato le vignette su Maometto alla fine del 2005, processo avviato in seguito a una denuncia dell'Unione dell'Organizzazione Islamiche di Francia (UOIF) e della Grande...
08.02.07 09:16 - Nella Francia al voto con il rebus Asterix
A poco più di 70 giorni dal voto per le presidenziali, il quadro politico francese si presenta alquanto complicato. Una campagna elettorale iniziata nei fatti già un anno fa con una duello tutto costruito al tavolino tra Nikolas Sarkozy e...
03.02.07 10:24 - La missione Unifil in Libano e la strategia politica europea
Ieri, nel silenzio rispetto al clamore dei mesi scorsi, il generale Alain Pellegrini lascerà il comando di Unifil - la missione Onu in Libano - al generale italiano Claudio Graziano. La situazione dopo gli scontri armati e le manifestazione di...
29.01.07 10:42 - Non c'è Palestina senza un'idea di futuro
Gli sconti tra palestinesi in questi ultimi giorni indicano che la guerra civile è di una realtà. Venticinque vittime in tre giorni lo dicono a sufficienza. Questo scontro, tuttavia, non sarà risolutivo. I morti, infatti, sono funzionali a marcare il...
25.01.07 08:45 - A proposito di negazionismo
La proposta del ministro di Giustizia Clemente Mastella di presentare un decreto legge che determini come forma di reato il negazionismo, annunciata venerdì sembra destinata a rientrare in un cassetto. Un appello (reso noto martedì) di circa 200 storici, per...
24.01.07 11:41 - L'effetto museo del Giorno della Memoria
Il rischio del giorno della memoria 2007 è che rimanga ancorato a due immagini. La prima è l conflitto che ha opposto una parte della comunità ebraica di Roma al Ministro degli esteri Massimo d'Alema a proposito della questione mediorientale....
22.01.07 13:51 - In Cina la nuova frontiera di Benedetto XVI
La notizia della riunione che si è svolta venerdì e sabato scorsi in Vaticano a proposito della situazione dei cattolici cinesi e l'auspicio - come si legge nella nota diffusa al termine della riunione - “di proseguire il cammino di...
21.01.07 00:52 - Opinioni per decreto
Il Ministro della Giustizia, On.Clemente Mastella ha dichiarato ieri la sua intenzione di presentare un disegno di legge che determini come forma di reato il negazionismo di ciò che è stato l'Olocausto», affinché, ha proseguito - «alcune cose non siano...
20.01.07 00:56 - Nel mondo nuovi scenari, ma l'Ue sta a guardare
In questi giorni l'attenzione mediatica sul viaggio del presidente iraniano Mahmud Ahamadinejad in America Latina si è concentrata soprattutto sulle sue dichiarazioni congiunte con Daniel Ortega, Presidente del Nicaragua e con Hugo Chavez, presidente del Venezuela a proposito degli Stati...
19.01.07 19:01 - Non si crea una sensibilità pubblica con un corteo privo di seguito
A partire dal 2001, ovvero dall'entrata in vigore della legge che istituisce il “giorno della memoria” (legge n. 211, 20 luglio 2000) a Milano, la domenica pomeriggio più vicina al 27 gennaio, si svolge un corteo. Un atto sempre più...
13.01.07 15:25 - Erba e il mito della buona provincia
Intorno alla vicenda di Erba è probabile che la sensazione della violenza gratuita oppure dell'eccesso d'ira costituisca l'elemento scenografico più forte di tutti. Alla fine, dunque, la collera, per molti forse inspiegabile, magari essenzialmente gratuita, rimane il vero attore principale...
10.01.07 01:02 - Non bastano atti di carità e Stati di polizia
Alla fine dell'Ottocento nella Russia Zarista si verificavano sommosse popolari che percorrevano le strade dei quartieri ebraici durante le quali si incendiavano le case e si uccideva qualcuno. Poi più o meno tutto tornava come prima. Si chiamavano “pogrom”. Spesso...
30.12.06 10:49 - Per favore, per il 2007 dateci una Milano viva
Tempo di bilanci. Quali sono le questioni che ci ritroveremo nell'agenda milanese 2007? Intanto diciamo subito che Milano non riesce ancora a fare i conti con il suo passato prossimo. Nella discussione che si è aperta per l'ennesima volta intorno...
19.12.06 01:07 - Gaza, un governo di unità nazionale è la soluzione
Il senso dello scontro armato che si sta svolgendo nelle strade della Striscia di Gaza solo apparentemente è facile da interpretare. Certo in queste ore a Gaza è in onda la guerra civile. Il problema è che cosa la origini....
15.12.06 11:32 - La memoria di Piazza Fontana
A circa quarant’anni distanza dal quel venerdì 12 dicembre 1969 il problema non è più solo chi si ricorda, ma soprattutto come si ricorda. I dati che emergono da una ricerca promossa dalla Provincia di Milano e realizzata dall’Istituto Piepoli...
13.12.06 08:43 - Quei fischi a Prodi figli di una politica miope
“Populismo”. È la parola che in questi giorni è circolata con più insistenza nel panorama giornalistico, nei commenti e nelle analisi di ciò che si è accumulato in rapida successione nelle ultime due settimane. E’ probabile che oggi in Italia...
12.12.06 09:54 - La crisi strisciante del regime iraniano
L’Iran continua a proporre due profili diversi, se non opposti. Da una parte un paese strutturato, organicamente costruito intorno alla figura del suo Presidente; dall’altra, invece, una realtà autoritaria, attualmente in una condizione di equilibrio instabile e precario, comunque...
10.12.06 02:18 - Beirut, un test per il ruolo dell’Ue nel mondo
Un governo assediato dalla folla. La scena che va in onda da venerdì a Beirut l’abbiamo già vista molte volte negli ultimi anni. Un governo rinchiuso fuori e una folla dentro. Di solito l’immagine è quella delle insurrezioni pacifiche, non...
09.12.06 00:08 - Coppie di fatto. L’Italia non ha bisogno di spot
Il raggiungimento dell’accordo tra Governo e Unione a proposito delle unioni di fatto con l’impegno da parte del Governo di presentare un disegno di legge entro il 31 gennaio 2007 può essere accolto come un primo passo concreto verso la...
06.12.06 10:54 - Due destre, due sinistre e niente classe dirigente
Da sabato ciò che è stato rimproverato alla sinistra è vero anche per la destra. Dunque abbiamo due destre. Con uno specifico che rende la situazione a destra più complicata: a destra, infatti, attualmente la maggioranza si colloca con la...
02.12.06 08:57 - Ecuador, la ricetta riformista del dottor Correa
La realtà elettorale dell'America Latina è decisamente molto complicata. In Messico il presidente di centro-destra non riconosce la vittoria del suo avversario e si proclama presidente. In Ecuador Rafael Correa, 43 anni, due dottorati in economia, pur avendo vinto con...
27.11.06 12:30 - Il Papa inviato in Turchia è messaggero dell'Europa
Il viaggio che Benedetto XVI inizierà domani in Turchia si presenta certamente in salita. Quello del Pontefice, infatti, oltre che un pellegrinaggio in solitaria, fatto d'incontri privati o “al chiuso” e privi del bagno della folla, si presenta come un...
23.11.06 13:45 - Regole e decisioni nette per la crisi mediorientale
Per un problema tecnico l'articolo è stato pubblicato senza la seconda parte. Lo abbiamo sistemato. Ci scusiamo con David e coi lettori L'assassinio di Pierre Gemayel martedì a Beirut, aggiunge e amplia la portata dei molti nuclei di crisi...
21.11.06 18:13 - La storia non è finita
La storia non è finita è una scelta di interventi di Claudio Magris pubblicati in gran parte sul Corriere della Sera in un arco di tempo compreso tra 1995 e 2005, che vale la pena di rileggere. Un decennio...
17.11.06 14:03 - Israele, un Paese stanco sull'orlo dell'abisso
Le manifestazioni che domani percorreranno le strade di Milano e di Roma non aiuteranno a trovare una soluzione politica. Né contribuiranno ad imboccare una strada di dialogo tra israeliani e palestinesi. Soprattutto non consentiranno a Israele di uscire dalla sua...
16.11.06 00:20 - Impariamo tutti a ragionare senza catechismi
Le reazioni di parte ebraica alle parole usate dal Ministro degli esteri Massimo d'Alema nella sua intervista uscita su "l'Unità" del 10 novembre hanno presentato una lettura di parte dello scontro in medio Oriente, sostenuta da una memoria parziale. La...
30.10.06 00:08 - La piazza ungherese accusa l’Europa
Quante analogie e quante differenze ci sono tra la piazza di Budapest oggi e quella delle giornate dell’autunno 1956? Sarebbe sbagliato sovrapporre le scene dell’ottobre 1956 con quelle che in queste settimane si stanno consumando sugli stessi luoghi fisici. In...
22.10.06 11:04 - Putin, il senso distorto del potere
Nella vicenda che in queste settimana ha coinvolto il Presidente israeliano Moshe Katsav, sorprendentemente Vladimir Putin ha ritrovato spigliatezza di parola. Così è sceso in campo a difendere il presidente israeliano sull'orlo dell'incriminazione e, convinto di fare un battuta ad...
21.10.06 14:46 - Sarà poco socialista, ma è molto Ségolène
Il 2006 doveva essere l'anno di François Mitterand. A dieci anni dalla sua morte (avvenuta l'8 gennaio 1996) i conti non sono stati assolutamente chiusi per il Partito socialista francese (Ps), più in generale per tuta la sinistra. Anzi,...
17.10.06 13:08 - Governare le paure. Islam. Il caso di Genova
Che cos' è laicità? E che cosa significa oggi avere un'identità laica? Qual è la minaccia che sottostà alla costruzione della moschea a Genova? Perché costruirla sarebbe un gesto così scandaloso o comunque il segnale di un cedimento al nemico?...
11.10.06 14:33 - Integrazione e scuola di “confine”
La polemica sulla scuola araba di Milano ripropone il tema dell'accettabilità o meno non tanto di una scuola, ma soprattutto di una luogo culturale e formativo per gli islamici in Italia. L'apertura della scuola, avvenuta lunedì senza avere i permessi...
09.10.06 11:12 - Contarsi, meglio scontrarsi
Dopo il seminario di Orvieto, forse, la nascita del partito democratico non è più una chimera. Forse, si sta delineando una agenzia politica non più legata ad un fatto di identità, un'organizzazione a cui si aderisce per fede, o per...
02.10.06 10:19 - L’Europa ostaggio delle Grandi Coalizioni
Il voto austriaco di ieri, pur confermando la previsione di un leggero spostamento dell'asse politico del paese dal centro-destra verso il centro-sinistra, indica la condizione di incertezza della società austriaca. Due sono stati i temi al centro della campagna elettorale:...
27.09.06 19:08 - Il colonialismo italiano? Merita l’oblio
Il colonialismo italiano è stata un'esperienza positiva? E' proprio vero che quando la Libia e l'Etiopia erano colonie italiane stavano meglio? Le parole usate dall'On. Gianfranco Fini a proposito dell'esperienza coloniale italiana hanno dato modo a molti di esprimere consensi...
20.09.06 11:05 - Lo scontro cristiani-islamici è destinato a salire
L'intervento rammaricato di Benedetto XVI domenica all'Angelus non ha ricomposto lo “strappo”. L'ira per l'offesa, del resto, costituisce una rendita di posizione politica troppo ghiotta per essere derubricata velocemente, fondata su un processo a senso unico: qualcuno si scusa e...
09.07.06 11:24 - L'esaltazione del carattere. Vincenti perché outsider
Comunque finisca allo stadio di Berlino domenica, molti già dicono che l'onore del calcio italiano si è salvato con la cosiddetta “squadra dei poveri”. Il team azzurro, Marcello Lippi per primo, ha certamente compiuto una vera e propria metamorfosi inaspettata....
28.06.06 17:59 - Il vaso di Pandora. Vincitori e vinti
Il giorno dopo il referendum rimane il consolidamento definitivo del voto numerico del 9-10 aprile. Questo dato apre scenari per domani contemporaneamente stabilizzanti e incerti. Da una parte, il governo Prodi esce legittimato. L’ipotesi della spallata decade e con essa...
28.06.06 00:32 - I buchi neri della tutela
All'indomani dell'incidente di lavoro lungo la l'autostrada Catania-Siracusa, costato la vita a Antonio Veneziano, operaio di 25 anni di Messina, ci sono molti aspetti che hanno colpito gli osservatori non distratti. Le parole del Presidente Giorgio Napolitano, da una parte,...
22.06.06 15:17 - Il cattocomunismo? Da tempo è un fantasma
Sono scomparsi i cattocomunisti dalla scena politica italiana. Così sostiene Ernesto Galli Della Loggia sul “Corriere della Sera” di domenica scorsa. Galli fotografa un fenomeno in essere da almeno un ventennio (già il solo fatto di dover spiegare che cosa...
16.06.06 09:10 - Polo alla conta. Lo scontro sul referendum
Improvvisamente i motori dello scontro referendario si sono accesi. Dopo la sordina delle settimane scorse e gli atteggiamenti guardinghi a distanza, la sortita di due giorni fa di Umberto Bossi e l'annuncio del tour elettorale di Silvio Berlusconi si apre...
14.06.06 11:30 - Il partito democratico? Cominci dalla laicità
Giocando brutalmente con una famosa aria mozartiana si potrebbe dire che il partito democratico è come l'araba fenice: che ci sia ciascuno lo dice, ma che cosa sia nessuno lo sa, e, soprattutto, molti lo trovano in molti posti e...
07.06.06 07:44 - Il partito democratico alla prova laicità
Il quotidiano “la Repubblica” ha pubblicato ieri un intervento del Vice premier Francesco Rutelli (Più società e senza egemonie così nasce il partito democratico) dedicato alla questione del partito democratico. Un soggetto politico di cui Rutelli auspica la formazione ma...
01.06.06 11:31 - Elezioni come referendum
«Le scadenze elettorali in Italia, da circa trenta anni, - in breve dall'affermarsi della crisi politica intorno alla metà degli anni '70 - svolgono la funzione di referendum impliciti e indiretti sulla solidità o sulla tenuta del governo. In ogni...
29.05.06 01:40 - Partito democratico: partoriranno un defunto?
«Il partito democratico ambisce ad essere un partito di opinione. Perché sia così occorre un gruppo dirigente culturalmente solido. C'è oggi in Italia - al di là di alcuni nomi - un attore politico di questo tipo? Forse ci sono...
22.05.06 11:00 - Moggiopoli e l'Unione Sovietica
«Nella crisi di queste settimane la condizione del “popolo del calcio” richiama per molti aspetti quella stessa del “popolo comunista” in Italia nel corso del 1956: la rivelazione del rapporto segreto Kruscev in fondo diceva cose e raccontava particolari che...
15.05.06 12:40 - Non è il risultato di compromessi
«Perché si produca un partito non occorre né una convocazione in qualche anfiteatro dove a parlare è uno solo, né una sorta di convegnistica tra addetti ai lavori. I partiti nascono e si sostengono sulla pratica della doppia velocità: da...
08.05.06 15:39 - L'ora del cambio generazionale
«Quando dunque si invoca un principio di convergenza si auspica una esigenza per un paese in un tormentato passaggio della propria storia e della propria congiuntura sociale ed economica. Contemporaneamente occorre anche considerare l'esaurimento di una generazione che ha fatto...
30.04.06 19:35 - Spaccatura e imcomprensione
«Dalla cronaca di questi due giorni - soprattutto al Senato - la politica come esercizio di razionalità e di interesse pubblico esce distrutta da un confronto muscolare, destinato a sottolineare una litigiosità nella maggioranza, a indicare a spaccatura con il...
27.04.06 08:58 - Sinistra e antisemitismo
«Dietro la diffidenza e la scarsa simpatia che Israele gode nella sinistra italiana, una volta superato il proprio il senso di colpa, insomma pagato il ticket d'obbligo nei confronti della memoria, è l'Antiamerica che torna a prima fila. Vecchio vizio...
13.04.06 00:01 - Dovrebbero fare un passo indietro
«Silvio Berlusconi vince la sua sfida: dimostrando che esiste un elettorato ideologicamente convinto, un vero elettorato di appartenenza, e allo stesso tempo prendendo e raccogliendo una parte dei voti collocati in area della Lega di cui ha sfruttato e ripreso...
06.04.06 01:09 - Politica e barzellette
«Sia la descrizione, un po' fiabesca e un po' imbarazzante, del futuro “ad occhi aperti ed ispirati”, sia la sortita da paese che non c'è sull'abolizione dell'Ici con cui Silvo Berlusconi ha chiuso il confronto di lunedì sera con Romano...
03.04.06 12:32 - Religione e diritti civili
Quello della laicità è un tema importante di questi tempi. I laici di centrosinistra (ma esistono laici di destra?) si sentono assediati da segretari dei loro partiti di riferimento che si dichiarano credenti o "alla ricerca di dio" (Bertinotti con...
27.03.06 00:04 - Sulle imminenti elezioni in Israele
«A pochi giorni dalle elezioni generali del prossimo 28 marzo, è possibile individuare alcune linee della geografia politica del prossimo parlamento israeliano. Alcuni dati sembrano definitivamente acquisiti, per esempio che Kadimah la formazione politica varata da Sharon nel novembre scorso...
20.03.06 17:09 - Prodi no, Ferrante sì
«Sono in molti in queste ore a essersi chiesti se Romano Prodi abbia sbagliato a non essere in corteo con i commercianti di Milano giovedì sera. All'indomani di quella scelta per il centro-sinistra rimane non solo il problema, specifico dei...
15.03.06 00:32 - Il rabbino in moschea
«Stupisce che in questa serie di atti che sicuramente costituiscono uno stimolo anche al governo della politica a non rifiutare le aperture e a ripensare le barriere e le conflittualità precedenti, che ci sia una parte dell'opinione delle fedi che...
13.03.06 18:28 - Religioni e scuola
«C'è un problema che oggi passa attraverso la dimensione del religioso e che non è risolto dall'allargamento dell'offerta religiosa all'interno della scuola. Il suo aspetto sostanziale non è tanto se nelle discussioni che assisteremo nelle prossime settimane, prevarrà un'opinione favorevole...
06.03.06 11:58 - Multiculturalismo e libertà di scelta
«Il multiculturalismo, se inteso come libertà di scelta e come esercizio di libertà culturale, vedrebbe le sue pretese morali e sociali entrare in crisi se in suo nome (o meglio abusando del suo nome) si sostenesse l'idea che l'identità di...
18.02.06 10:47 - Ministro da operetta
«Noi oggi abbiamo bisogno prima di tutto di una classe politica responsabile che affronti le emergenze e che sappia con senso dello Stato guidare e governare le intemperanze. Se qualcuno ha voglia di prove muscolari vada allo stadio la domenica,...
03.02.06 10:40 - Vignette e sensibilità
«Non nego che ci sia una sensibilità che ritiene non sopportabile una ridicolizzazione di sé attraverso la messa alla berlina del proprio profeta. Lo si può e lo si deve comprendere. Ma questo aspetto non impedisce che si debba ragionare...
29.01.06 14:26 - "Libertà di viaggiare", ma non troppo
«Erano le 10.30. Si profilava una lunga notte anche perché i vigili del fuoco intervenuti per controllare gli impianti e il capitano dei carabinieri non promettevano niente di buono. Eravamo completamente al buio eccetto le luci di emergenza. Una...
10.01.06 01:22 - Israele orfana due volte
«Ariel Sharon ha compiuto un ciclo e alla fine ha aperto verso una nuova politica a modo suo. A modo suo, ovvero come molte volte in tutta la sua vicenda pubblica, senza consultarsi con qualcuno ma forzando in un punto...
31.12.05 12:56 - I bravi itagliani
«La modernità è una sfida ala cambiamento. Possiamo affrontarla se rimettiamo in discussione assetti, strutture, poteri che quel cambiamento non vogliono non per occulti motivi, ma semplicemente perché non sono innovativi, ma conservativi. A destra e a sinistra. Perché innovazione...
14.12.05 09:38 - Il richiamo della foresta
«In virtù di quel gesto quel nucleo di "duri e puri" è ora la garanzia politica più efficace di Paolo Di Canio. Semplicemente sono la sua "guardia del corpo"». Riflessioni parallele su paolo Di Canio e Roberto Castelli, due personaggi...
06.12.05 00:07 - Rossana Rossanda
«Rossana Rossanda deve aver pensato a lungo, e per molto tempo come raccontare di sé prima di mettere mano a questa sua memoria autobiografica. Un testo che richiama altre prove autobiografiche che pur non dichiarate hanno agito profondamente su queste...
29.11.05 15:48 - Ortodossia e laicità
Riflessioni sull'identità di Israele e sulla possibilità di costruire una società coesa, che comprenda sia l'ortodossia religiosa, sia la laicità....
20.11.05 00:01 - Le Banlieues e l'Europa che non c'è
«Pensare una cittadinanza, significa avere una visione della società che si intende costruire e del profilo culturale che essa deve assumere. A lungo in questi mesi in Europa si è tornati in varie forme a discutere di una identità europea fondata sulle radici giudaico-cristiane del continente. Sono stati così richiamati a diverso titolo i passi delle Lettere di San Paolo sui diritti del lavoratore; la riflessione di San Tommaso sul diritto della persona; il richiamo alla funzione di codice di Diritto Internazionale svolta per secoli dagli articolati della legislazione canonica, direttamente derivante dal Diritto Romano. In questa veste ciò che viene denominato come "identità" significa "continuità" e "fondamento primo". Ma l'identità storica di un gruppo umano è esattamente l'opposto: una cultura e una identità culturale si mantengono nel tempo perché si contaminano, perché si ibridano, non perché risultano "incorruttibili" o "immobili"».
18.11.05 16:46 - Il fascino della controstoria
«Non sono i documenti scritti che fanno la storia, sono gli uomini con le loro ossessioni, con le loro emozioni e con le loro convinzioni. Dietro l'accusa di interdetto da parte di Irving torna invece, senza spiegarsi, la retorica della...
17.11.05 19:11 - Road map morale per Israele
«Nelle parole del sogno che Perez ha pronunciato sabato sera al raduno a Tel Aviv in memoria del decennale della morte di Rabin - la stessa cerimonia pubblica in cui è intervenuto anche Bill Clinton esortando a riannodare il filo...
13.11.05 01:29 - Addio vecchie certezze
«In questi giorni in Francia si manifesta la delusione di un sogno emancipativo che molti pensano che non sia per loro. Con quella delusione ciò che si mette a nudo è anche la crisi di una repubblica inquieta e tormentata...
05.11.05 17:31 - Cos'è l'islam moderato
«"Islam moderato" non è un Islam politicamente moderato, ma è prima di tutto oggi l'ampliamento di un'opinione religiosa che riprende in mano il testo di riferimento e ne propone diverse letture, in conflitto tra di loro e anche in conflitto...
31.10.05 10:54 - I muri dell'identità
«In molti negli ultimi mesi si sono chiesti se non fosse il caso di riaprire una battaglia per la laicità e molte uscite non solo da parte della Conferenza episcopale italiana ma anche degli stessi politici italiani (a destra e...
20.10.05 11:02 - Rocco: meno scemo di quel che sembra?
«Con una sola mossa dunque il Ministro Buttiha raggiunto vari obiettivi: 1) è uscito dall'imbarazzo di fronte al mondo della cultura che nei giorni scorsi ha protestato contro i tagli alla cultura; 2) ha scaricato la responsabilità del malessere sul...
12.10.05 17:14 - Uomini non spendibili
«La politica è alla ricerca di volti che attraggano perché i suoi uomini non sono spendibili, oppure ritiene che i suoi amministratori, pur avendo svolto dignitosamente il proprio mestiere non siano in grado di parlare alla pancia e al cuore...
29.09.05 12:51 - Renzo e Don Abbondio
«A proposito delle polemiche sui fischi di Siena, mi è tornato a mente quel passo dei Promessi Sposi dove Don Abbondio (capitolo VIII) in seguito al tentativo di Renzo e Lucia di costringerlo a celebrare il loro matrimonio. Scrive Manzoni:...
12.09.05 10:03 - 11/9: il ritorno della storia
«L'11 settembre è stato l'evento, la scena pubblica, il messaggio che in maniera radicalmente opposta e speculare ci ha mandato a dire che era l'ora di prendere atto di un'altra realtà. Tuttavia, questo messaggio non è arrivato improvvisamente, è...
05.09.05 12:18 - Da Sodoma a New Orleans, scatenati i teo-con
«E' ancora la Bibbia a ispirare lo sguardo di una parte dell'America su New Orleans in questi giorni, ma quello sguardo non dice esclusivamente di una partecipazione e di una compassione. Non sono né le pagine dell'Esodo, del vagare nel...
11.07.05 10:17 - Il peccato originale
«Dopo l'11 settembre siamo entrati in una lunga scia di morte e di sangue che ha avuto molte stazioni di posta e che ora ha segnato la sua ultima tappa nel centro di Londra. Ma prima sono avvenute anche altre...
29.06.05 00:16 - Lo scandalo Sofri
«C'è uno scandalo Sofri? E se sì, a che titolo c'è? Perché intorno alle condizioni del suo vivere e espiare la condanna c'è un sovraccarico di attenzione? Qualcuno si è stupito o ha sollevato problemi sul coinvolgimento in lavori socialmente...
17.06.05 09:38 - Pontida, un falso storico e politico
Pontida, falso storico trasformato in simbolo dalla lega, che vi sottoscrive la propria natura di setta politica, che esiste non sulla base di un progetto politico, ma per rivendicare uno spazio da riconquistare a fantomatici invasori. E' questo, da...
13.06.05 10:32 - Cosa rimarrà?
«Quando nei giorni scorsi Oriana Fallaci ha proposto l'immagine dello scienziato Frankestein ha solo evocato un vecchio mito della paura degli umanisti rispetto alla scienza e alle sue possibili degenerazioni, secondo un paradigma consumato: quello delle società tradizionali che...
08.06.05 16:21 - Un progetto per l'Italia
«Poteva essere una sfida quella delle tre "i" berlusconiane (impresa, inglese, internet). Non si è compiuta e laddove è stata avviata non ha funzionato perché affidata più spesso all'improvvisazione piuttosto che a un ponderato progetto di crescita. L'effetto di questo...
23.05.05 10:56 - Europa sul filo del rasoio
«L’Europa corre sul filo del rasoio. In Belgio, in Olanda, in Francia nei prossimi dieci giorni si decide la fisionomia di quella cosa che chiamiamo Europa. A lungo l’Europa ha appartenuto alla sfera del sogno utopico o del mito politico....
09.05.05 10:51 - Moro, 28 anni dopo
«...Ma neppure le conversazioni televisive hanno contribuito a fornire un quadro comprensibile. Tra le ultime quella allestita dal format televisivo “La storia siamo noi” nel confronto tra il Senatore Francesco Cossiga e Adriana Faranda, esponente delle Br storiche e...
04.05.05 09:20 - Piazza Fontana, restano le vittime
«Una cosa è certa: dopo 36 anni siamo senza un risultato, anzi con un risultato agghiacciante: non ci sono colpevoli. In compenso ci sono le vittime che devono risarcire coloro che ora sono assolti»....
26.04.05 00:05 - Cosa rimarrà dopo il 25 aprile 2005?
«Concluso il ciclo del 60° anniversario, quale sarà la sintesi che avremo di fronte?» Se lo è domandato David Bidussa in questo articolo pubblicato sul Secolo XIX del 25 aprile. Lo pubblico volentieri, per la stima e l'amicizia nei confronti...
22.04.05 16:47 - L'Italia Libera
«Dopo due anni che li aspettiamo da una stagione all'altra, dopo quattro giorni che li aspettiamo da una sera all'altra, l'arrivo degli Alleati a Milano dovrebbe essere un fatto compiuto, fra poche ore. E malgrado gli estremi tentativi di Himmler,...
15.04.05 12:32 - La crisi dell'antifascismo
Quando è entrato in crisi l'antifascismo? Durante i 55 giorni del rapimento Moro? Nel momento in cui cessa la convenzione ad exludendum MSI? Quando Giorgio Almirante rende omaggio alla salma di Enrico Berlinguer? O nell'omaggio di Giancarlo Pajetta alla salma...
08.04.05 11:39 - Lutto di massa
«C'è una solitudine dei laici, oggi. Si potrebbe osservare che sta nella mancanza dei riti pubblici, nella assenza di una prassi comportamentale che stabilisca norme, regole, segni. E' vero. Noi laici non abbiamo riti collettivi, un simbolo, o un elemento...
09.03.05 11:15 - Cos'è l'ebraismo
Cos'è l'ebraismo? Solo una religione, con regole precise, in base all'osservanza delle quali si riconosce? Gli ebrei sono coloro che si comportano in un certo modo e che si conformano a un modo di agire? O c'è molto di più....
02.11.04 12:19 - Ripensare Sharon
Nonostante l'odioso supporto cartaceo su cui a volte vengono pubblicate (il Riformista), le parole di David Bidussa meritano sempre attenta riflessione....
25.06.04 14:56 - Cicciolina, Silvio, Umberto e il corpo
Cambierà qualcosa domenica sera? Tra due giorni si torna a votare. Qualcuno, più esplicitamente noi - diciamolo senza troppi giri di par condicio (una roba del resto che non se la ricorda più nessuno) - spera che qualcosa cambi. Domenica...
Altrove: A - rivista anarchica | Accordo | Anticatechismo | Chan Hon Chung | Ciclistica | Il Deposito | Don Zauker
Gruhn Guitars | Giordano Bruno | Libertaria | Movimentofisso | Brian Setzer | Shel Shapiro | UAAR | Il Vernacoliere